Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Firenze
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Maternità

Ieri mi sono recata con il mio compagno, i miei genitori e mia suocera presso il reparto maternità per effettuare un raschiamento. Purtroppo con molto dolore abbiamo dovuto salutare il nostro piccolino; tutto lo staff, capendo la situazione e vedendo il nostro dolore, ha avuto tatto e si è dimostrato particolarmente sensibile alla nostra situazione, avendo cura tra le altre cose di mettermi nella camera più distante da quelle dedicate alle partorienti. Invece una specializzanda, di cui faccio nome e cognome, Maria Volotovskaya, che, dal 27 gennaio, data in cui ci siamo recati per la prima volta in reparto per la prenotazione dell'operazione, fino al 30 stesso, ha non solo mostrato negligenza messaggiando su WhatsApp mentre, con gli occhi pieni di lacrime e la voce rotta, io ed il mio compagno le comunicavamo i dati richiesti, ma chiamando nostro figlio "materiale" in maniera disinvolta e, alla visita ginecologica per la dimissione dicendomi "venga mamma, ah no, lei non è mamma". Mi appello a chi abbia un minimo di sensibilità, e ancor più alle madri ed ai padri presenti in struttura. Io, incinta di poche settimane, che ho perso mio figlio ancor prima di aver sentito battere il suo cuore SONO UNA MADRE, al pari se non più di tante altre. Una persona così, per me, non è adatta ad un lavoro del genere, NON PUÒ lavorare a contatto con certe situazioni. Il giudizio globale è comunque positivo, ma la signora Maria non è certamente contemplata nel voto.

Patologia trattata
Raschiamento per aborto spontaneo.

Commenti

 
 
Per Ordine