Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

 
4.8 (4)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.8 (4)
Voto reparti
 
4.5 (273)
Indirizzo
Viale Pieraccini 24, Firenze
L'Azienda Ospedaliera Meyer è situata a Firenze in Viale Pieraccini 24 ed è una delle più antiche istituzioni sanitarie italiane dedicate esclusivamente ai bambini. È una struttura moderna, un ospedale regionale ad alta specializzazione, sede di numerosi centri regionali di riferimento, e assicura ai suoi piccoli pazienti prestazioni di alto livello qualitativo. L'Ospedale Pediatrico Meyer è anche sede del Dipartimento di Pediatria della Facoltà di Medicina dell'Università di Firenze. Degenze, sale operatorie, Pronto Soccorso, Ambulatori, Day Hospital, Radiologia, Punto Prelievi sono attivi al Nuovo Ospedale Pediatrico Meyer in Viale Pieraccini a Careggi. Nella sede storica resta il Centro Trasfusionale, via Buonvicini 24.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.8  (4)
Assistenza 
 
4.5  (4)
Pulizia 
 
5.0  (4)
Servizi 
 
4.8  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia prof. Genitori, scafocefalia

Il 18 maggio io e la mia bimba di 4 mesi siamo stati ricoverati per affrontare il giorno dopo l'intervento della bimba. Io ero a pezzi, le lacrime scendevano da sole senza poterle fermare, ma al Meyer mi sono stati vicino, sono stati eccezionali. Il 19 maggio l'intervento, alle 8.00 consegno la mia bimba, la rivedo alle 11.30 che piangeva, ma era normalissimo. Era uno scricciolino tutto bendato in quel letto enorme, io ero in palla.. ma quando ho visto il viso del prof. Genitori mi sono rassicurata. Poi quando mi ha riferito che era andato tutto bene, mi sono sentita piu' leggera.
Ringrazio tutti dal primo all'ultimo. Siete delle brave persone. Che dio vi benedica e vi aiuti ogni giorno nel vostro cammino lavorativo.

Patologia trattata
Craniostenosi sagittale.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Craniostenosi - Trigonocefalia

Credo che il Meyer sia un ottimo Ospedale e che si strutturato molto bene. Il personale è ottimo sia con i bambini che con i genitori, sono molto disponibili. In particolare il professor Genitori è una persona unica, umile, che dire, SPECIALE. Credo proprio che abbia un dono per quello che fa. Grazie!

Patologia trattata
Trigonocefalia.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Pronto Soccorso

Confermo che l'ospedale è un ottimo ospedale per i bambini, siamo contenti di questa struttura che abbiamo in Toscana, dà sollievo a tante famiglie con bambini problematici. La prima sera siamo arrivati al pronto soccorso inviati dal nostro pediatra, perché il bambino dopo 9 giorni di febbre alta (intendo 39,5 e mai scesa sotto i 38, anche dopo aver fatto quasi 7 giorni di antibiotico Augumentin e 3 giorni di Bentelan, mai è scesa sotto i 38). Mettetevi quindi nei nostri panni..
Il bimbo ha 20 mesi, lo hanno visitato con gentilezza e professionalità dicendo che era solo una forma virale; poi siamo tornati a casa alle 2.00 di notte. Il bimbo febbre a 38,5, gli abbiamo dato tachipirina, ma neanche 3 ore dopo aveva febbre a 40. Lo bbiamo preso e riportato al Meyer e la dottoressa (specializzanda), appena ci ha visto, ha detto "eravate qui anche ieri sera, nonostante la mia collega vi abbia detto che dovevate tornare tra qualche giorno dopo la risposta degli esami". Noi siamo tornati solo perché il bimbo stanotte aveva la febbre a 40 e lei ci ha risposto in modo molto poco educato, il bimbo piangeva, lei era arrabbiata perchè noi non dovevamo tornare, facendoci sentire genitori stupidi. Ma noi eravamo solo genitori preoccupati che vedevano il loro piccolino in quelle condizioni. Forse avrà anche 110 agli studi, ma non è adatta al contatto coi bambini, non ha gentilezza nè rispetto per persone che si recano al Meyer dopo 1 ora di macchina per capire cosa ha il loro bambino.
Poi fortunatamente è arrivata credo la sua superiore, che ha detto che dopo 10 giorni di febbre era meglio tenerlo in osservazione e ha fatto trasferire il bimbo con l'ambulanza ad Empoli. Ancora oggi il bimbo è in ospedale, ove ci hanno accolti con gentilezza.

Patologia trattata
Febbre alta da oltre 9 giorni.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ipospadia al Meyer

Nostro figlio è nato con ipospadia penoscrotale, alla nascita ha fatto una visita al Bambino Gesù, dove ci hanno spiegato che la ricostruzione dell'uretra sarebbe stata fatta in due tempi, che sarebbero potute esserci delle complicazioni come fistole o stenosi, ma che il problema si sarebbe comunque risolto con un ulteriore intervento.
Il bambino ha eseguito un primo tempo e poi 3 interventi falliti per il secondo tempo; è sempre stato dimesso con fistole a causa di infezioni, ci hanno fatto credere che l'esito degli interventi fosse solo dovuto al postoperatorio ospedaliero, che sicuramente è di grande rilevanza, ma poi abbiamo capito che c'era anche un problema di competenza.

Ovviamente abbiamo deciso di cambiare, abbiamo fatto visitare nostro figlio dal Dott. Antonio Elia dell'Ospedale Meyer di Firenze, che non ci ha dato illusioni, ci ha esposto il problema e come risolverlo con estrema chiarezza e sincerità. Ha operato nostro figlio, l'intervento è riuscito senza problemi. Il Dott. Elia è una persona professionale e professionista, ha dimostrato non solo grande competenza, ma anche amore e devozione per il suo lavoro, è sempre disponibile sia personalmente che telefonicamente. Inoltre il suo reparto è composto da infermieri altamente qualificati, disponibili, pazienti e rassicuranti verso i genitori.
Siamo infinitamente grati al Dott. Elia e consigliamo ai genitori di portare i propri figli con problemi di ipospadia al Meyer, affinchè figli e genitori non soffrano come abbiamo sofferto noi.

Patologia trattata
Ipospadia penoscrotale.


Altri contenuti interessanti su QSalute