Dettagli Recensione

 
Ospedale S. Maria di Ca' Foncello di Treviso
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Familiare di paziente

Forse per l'assoluta assenza di idee e conseguentemente di diagnosi, ammetto che parlare con i medici era veramente "difficile", ma sono comunque competenti.
Merita una nota di riguardo la maleducazione, l'arroganza, la totale mancanza di esternare un semplice sorriso da parte di due infermiere alle quali personalmente toglierei immediatamente la possibilità di lavorare con i pazienti, altresì le rintanerei in un ufficio pieno di scartoffie, solo perché anche solo vedere i loro visi risulta irritante.
Consiglierei comunque questo reparto perché due mele marce non possono togliere il merito di tutte le altre infermiere e infermieri che, al contrario sono stupendi, pazienti e assolutamente positivi. Grazie.

Patologia trattata
Ancora ignota.

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
Per Ordine 
 
Inviato da cecilia li puma
17 Giugno, 2013
Leggendo il commento sul reparto di Silvia del 17 ottobre 2012, mi sembra di essere stata ricoverata per un mese in un altro reparto, proprio nello stesso periodo, perchè secondo me erano tutti gentilissimi e disponibili. I dottori erano sempre presenti, giorno e notte, competenti e coscienziosi. Chiaro che non sempre è facile individuare la patologia, ma questo vale sempre, è bravo il medico che individua la giusta cura.
Non capisco poi, se tutto negativo, perchè consigli il reparto, mi sembra un controsenso.
Inviato da Ignota
13 Luglio, 2018
Purtroppo, a tutt'oggi non posso far altro che condividere quanto qui esternato.
L'infermiera di cui sopra, per altro ben conosciuta in tutto l'ospedale, è meglio si comporti meglio, perché io non, e ribadisco non, mi fermo ai commenti.
Esiste una commissione alla quale rivolgersi e denunciare questi comportamenti.
Non possono esistere comportamenti di questo genere.
I malati necessitano di personale amorevole e disponibile. Hanno già i loro problemi e le loro paure.
Quindi prego chi di dovere a richiamare chi di dovere, al fine di evitare spiacevoli conseguenze.
Non mi firmo per codardia o per paura.
Quando verrà il momento, conoscerete le mie generalità.
Ora osservo e prendo nota.
GRAZIE per l'attenzione.
2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute