Dettagli Recensione

 
Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Intervento eccellente

A seguito della diagnosi di una neoformazione renale, il 18/11/2020 mio padre è stato sottoposto a un intervento di nefrectomia radicale destra con risparmio del surrene, asportazione di trombo in vena renale e infra-adenectomia. Nonostante l’età (89 anni, non esattamente un giovincello!) e le comorbidità, l’intervento ha avuto successo e nel giro di pochi giorni mio papà è stato dimesso ed è tornato a casa. Voglio esprimere la mia gratitudine e l’apprezzamento di mio padre, mio e di tutta la mia famiglia per l’elevatissima professionalità, l’attenzione e la competenza con la quale lo stesso è stato accompagnato, curato e assistito in questo drammatico momento, tanto più a fronte delle difficoltà straordinarie che l’epidemia Covid-19 sta creando negli ospedali.
Un grazie particolare va al chirurgo, dott. Claudio Valotto, la cui straordinaria competenza, energia vitale e umanità ci hanno consentito di avere di nuovo mio papà a casa, pronto per festeggiare (nel rispetto delle distanze !) anche questo Natale! E grazie a tutto il personale medico e infermieristico della Soc. Clinica di Urologia diretta dal dott. Valotto, agli anestesisti, agli internisti e ai consulenti di oncologia e radioterapia che si sono occupati di mio padre, sia per il lavoro egregio che hanno svolto, sia per averlo trattato con la stessa attenzione e dedizione riservata alle persone più giovani: un atteggiamento niente affatto scontato, che conferma l’eccellenza del reparto e la grande umanità del personale.

Patologia trattata
Neoformazione renale dx con trombosi della vena renale omolaterale.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute