Ginecologia Ospedale Udine

 
3.5 (17)
Scrivi Recensione
Il reparto Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, situato in Piazzale Santa Maria della Misericordia 15, ha come Direttore il Dott. Prof. Angelo Cagnacci. Il reparto consta di una sezione degenze di ginecologia e di una di ostetricia, collocate rispettivamente al piano 6 e 7 del Padiglione 6. Ambulatori specialistici: ginecologia, ostetricia, amniocentesi e villocentesi, Interruzione Volontaria di Gravidanza. diabete, ematooncologiche, gastroenterologia, adolescenza e disturbi del ciclo. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici dott.ssa Marta Angelini, dott.ssa Anna Biasioli, dott. Angelo Calcagno, dott.ssa Colette Campana, dott.ssa Valentina Capodicasa, dott.ssa Alessandra Citossi, dott. Vito D'Aietti, dott.ssa Monica Della Martina, dott.ssa Lorenza Driul, dott. Stefano Floris, dott. Pietro Ambrogio Londero, dott.ssa Sara Olivola, dott. Alberto Rossi, dott. Fabio Springolo, dott.ssa Daniela Turoldo, dott.ssa Emanuela Vogrig, dott.ssa Anjeza Xholli, dott.ssa Serena Xodo.

Recensioni dei pazienti

17 recensioni

 
(8)
 
(2)
 
(2)
 
(4)
 
(1)
Voto medio 
 
3.5
 
3.6  (17)
 
3.3  (17)
 
3.9  (17)
 
3.0  (17)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Sentiti ringraziamenti

Ringrazio vivamente tutta l'equipe medica, in particolare il direttore Dott. Prof. Angelo Cagnacci e la Dott.ssa Marta Angelini.
Un ringraziamento a tutte le infermiere di reparto.

Patologia trattata
Asportazione di miomi.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Delusione totale

Non pensavo di essere trattata così male all'ospedale di Udine. Dottori che a malapena ti spiegano se hai qualche problema, per non parlare se devi eseguire più indagini per scoprire come evitare un aborto, avendo malattie genetiche in corso - di cui sono benissimo a conoscenza.
Avendo la gravidanza a rischio, neanche un minimo di attenzione, mi sono sentita trattata come se passassi una gravidanza normale! Sono delusa e molto arrabbiata, dopo due aborti spontanei nessuno sa il motivo e nessuno mi consiglia niente. Se voglio essere trattata bene devo pagare?!! Questo è almeno quello che io ho capito!

Patologia trattata
Due aborti spontanei consecutivi con trombofilia congenita e iperomocisteinemia.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Ottimo

Nel reparto di ostetricia ho partorito i primi miei due figli, con cesareo d'urgenza. Mi sono trovata benissimo; forse la seconda volta ho trovato meno tatto e meno assistenza dopo l'operazione da parte del personale del nido, che mi ha lasciato il bimbo in camera quasi subito, ed io ero in difficoltà..
Recentemente ho avuto a che fare con il reparto di ginecologia, purtroppo per delle brutte esperienze. Inizialmente sono stata ricoverata in seguito alla perdita del nostro bimbo al 6° mese di gravidanza. Dopo l'induzione al parto, purtroppo le mie vecchie cicatrici non hanno tenuto, quindi mi hanno dovuta operare d'urgenza. Mi sono sentita protetta, coccolata e tutto il personale ha sempre avuto un grande tatto ed è sempre stato molto carino. Dopo due giorni dalla dimissione purtroppo sono tornata in ambulanza in ospedale perché avevo un'emorragia interna addominale, non dovuta alla precedente operazione ma per una rottura di un vaso arterioso. Operata di nuovo d'urgenza, per la seconda volta nel giro di una settimana, devo assolutamente ringraziare tutti i medici, a partire dal dott. Calcagno, che mi ha seguita nelle gravidanze, al dott. Rossi ed al dott. D'Aietti, che insieme alle dottoresse dr.ssa Angelini, dr.ssa Della Martina, dr.ssa Driul e tutte le altre (in due settimane ho avuto modo di conoscere un po' tutti) mi hanno soccorsa, sono intervenuti, mi hanno seguita e verificavano costantemente il mio stato. Non mi sono sentita mai abbandonata da loro come può accadere in ospedale.. E cosa dire delle infermiere, OSS, anestesisti: non sono da meno! Tutti si sono dimostrati molto gentili e cordiali.
Un grande GRAZIE a tutti per il lavoro che fate e per come lo fate!

Patologia trattata
Gravidanze/ Aborto spontaneo 6° mese/ emorragia.

Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Lunghe attese e addette segreteria non aggiornate

Purtroppo ho avuto a che fare col reparto di ginecologia dell'ospedale di Udine sia quando ero in attesa e sia quando ho avuto un aborto interno,nonchè ora che sono di nuovo in attesa.

Per prenotare l'ecografia ostetrica bisogna andare di persona presso la segreteria dell'ambulatorio di ginecologia dell'ospedale di Udine (perché al telefono non rispondono mai visto che c'è sempre gente in coda!). Alla segreteria si accede tramite “bussata alla porta”, bisogna attendere fino a quando non rispondono, ed io ho atteso vicino la porta per non perdere la fila (perché mettere dei numeri e una porta con un vetro per capire se dentro c'è qualcuno mi sembra davvero troppo!).

Come al solito mi dicono che "è troppo tardi per prenotare"! (ero all'8° giorno di ritardo e il giorno prima avevo fatto le beta hcg per essere sicura di essere incinta).

Quindi si è costretti a fare il giro di telefonate ad altre strutture, dove poter fare l'ecografia. E ripeto che è un vero giro di telefonate perché non esiste un Cup per chi è in gravidanza. Bisogna cercare tutti i numeri su internet!

E' impossibile prenotare al telefono anche una visita privata presso l'ospedale di Udine, perchè le operatrici dicono di chiamare il CUP, ma al CUP dicono che bisogna prenotare tramite la segreteria di ginecologia. E anche sul sito non si capisce a chi chiamare o a chi rivolgersi.

Sono furiosa perché ho l'ospedale a due passi e sono costretta a prendere la macchina e andare a Palmanova o a San Daniele per accedere al servizio sanitario!

Patologia trattata
Gravidanza.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Dalle stelle alle stalle..

Mia moglie e' stata ricoverata al 7° piano presso la clinica ostetricia e ginecologia dell'ospedale S.Maria Misericordia di udine; in seguito parto in cui e' venuta al mondo la nostra splendida bimba.
Vorrei ringraziare il dott. Springolo per la Sua indiscussa professionalita', umanita' e disponibilita' per aver assistito mia moglie dall'inizio della gravidanza fino al giorno del parto, nonostante le complicazioni che ha incontrato (diabete gestazionale e pressione arteriosa alta).
Ringrazio anche l'ostetrica sig.ra Francesca, la quale ha assistito mia moglie in tutta la fase del travaglio e anche al momento della nascita della nostra bimba.
Ecco, a mio modesto parere, queste due persone meriterebbero veramente il massimo e auguro loro di raggiungere promozioni e cariche ai massimi livelli ,perche' se lo meritano in tutti i sensi.
Purtroppo, dalle stelle mi tocca parlare anche delle stalle: la parte relativa al nido e' un disastro, per non parlare del reparto.
I primi giorni di degenza con la nostra piccola, mia moglie ha pianto diverse volte perche' si sentiva sola e abbandonata: le infermiere le davano indicazioni ognuna diversa dall'altra in modo superficiale e richiami sgarbati; e la cosa piu' grave che la bimba e' rimasta per un bel po' senza nutrirsi, in quanto le stesse insistevano che mia moglie doveva allattare dal seno.
Infatti la piccola e' diventata itterica.
Fortunatamente, dopo aver avuto una discussione con il personale, finalmente si sono adoperati a darci assistenza e quindi nutrire intanto la nostra bimba con la banca latte.
Chiaramente, in mezzo al pessimo ci sono sempre delle brave persone. Elogio la giovane sig.ra Silvia, infermiera del nido, la quale e' stata l'unica che ha fornito degli strumenti utili affinche' mia moglie potesse produrre il latte (tira latte, salva capezzolo,...) ma questo quando oramai eravamo verso la fine della degenza e comunque, grazie ala stessa sig.ra Silvia finalmente il latte cominciava ad uscire.
Attenzione all'acqua, si, proprio l'acqua perche' mi pareva di essere in mezzo al deserto anziche' in un ospedale: nel deserto non c'e' l'acqua e cosi' anche nel reparto (due sole bottigliette al giorno) tant'e' che mi hanno suggerito di portarle da casa!!! Di solito l'acqua e' la base della vita per dissetare i pazienti e le donne che hanno partorito.

Patologia trattata
Gravidanza, diabete gestazionale, parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto con tanta umanità

Sono semplicemente MERAVIGLIOSI TUTTI, dall'inserviente al primario, professionisti seri, gentili e molto bravi nel loro lavoro. Io come paziente mi sono sentita non solo curata, ma anche coccolata.. GRAZIE A TUTTI!

Patologia trattata
Ginecologica.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pronto soccorso ginecologico

Ci sono dovuta andare d'emergenza un sabato per un'emorragia improvvisa che non si arrestava. Fatta visita con ecografia interna, mi hanno successivamente rispedita a casa (ancora con tanto sangue in uscita) dicendomi che con tutto quel sangue non si vedeva nulla nell'ecografia... e di mettere il ghiaccio sulla pancia. E basta, senza voler fare ulteriori indagini, anche se lamentavo che erano giorni e giorni che avevo perdite. Avevo 34 anni.
Poi ho trovato un ginecologo che dopo settimane di indagini accurate... mi ha SALVATA. Avevo un tumore all'endometrio al terzo stadio.

Patologia trattata
Emorragia anomala.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Parto gemellare a rischio

Il reparto di ostetricia è davvero ottimo: sempre disponibili e sempre gentili, i medici sono stati a dir poco fantastici; in particolare il dott. Rossi, dal quale ero seguita e che ha fatto nascere le mie meravigliose bimbe.
La terapia intensiva neonatale al padiglione 7 è veramente eccezionale! Le bimbe ci sono rimaste un mese e abbiamo potuto vedere di giorno in giorno la professionalità di medici e infermieri. Unica pecca: dopo il cesareo, per mancanza di posti letto, sono stata spostata in ginecologia... dove non mi sono trovata per niente bene...

Patologia trattata
Parto cesareo gemellare monocoriale.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Parto cesareo d'urgenza

Nel 2010 ho partorito presso questo istituto una stupenda bambina. La bambina si presentava in posizione cefalica ma non corretta, ho atteso 12 ore e, arrivata a 10 cm. di dilatazione, è stato deciso taglio cesareo d'urgenza per sofferenza cardiaca della bambina. Per fortuna la piccola si è ripresa senza problemi. Durante il cesareo sono stati asportati dalla vescica dei gettoni decidui dovuti presumibilmente ad endometriosi... L'intervento è quindi durato diverse ore.... Dopo l'intervento ho sofferto di fortissimi dolori che mi rendevano impossibile la deambulazione. La mia condizione è stata assolutamente trascurata e nessuno mi ha parlato dei rischi dovuti all'immobilità. Ho aspettato piú di un mese per conoscere il risultato dell'esame istologico, che poi ho scoperto essere stato pronto da almeno 10 giorni. Dopo due mesi presso altra struttura, mi è stata riscontrata una TROMBOSI VENOSA PROFONDA da ricollegare ad una mancata terapia anticoagulante postoperatoria. Ad una mia richiesta di spiegazioni, mi è stato detto che presso la struttura non è prevista nel protocollo una terapia anticoagulante post taglio cesareo.

Patologia trattata
Parto cesareo d'urgenza.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie a tutti!

Ero alla 39+3 quando sono stata accolta nel reparto! Provenivo dalla ginecologia di San Daniele (che non consiglio assolutamente!). Mi hanno ricoverata con una massiva epistassi che era stata sottovalutata! Mi hanno seguita, sostenuta, curata nel migliore dei modi, dal primario alla portantina! Ringrazio veramente tutti di cuore!

Patologia trattata
Parto cesareo con epistassi in corso.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto

Ho partorito il mio primo figlio il 25/03/2013, sono stata seguita dall'ambulatorio gravidanze a rischio per una malattia autoimmune fin dalla 5° settimana e ho trovato professionalità e umanità. Il mio piccolo è nato ala 39+1 con un parto cesareo d' urgenza eseguito magistralmente dal dott. Calcagno, cicatrice inesistente e in piedi il giorno dopo. Grazie a tutte le ostetriche del nido e ai dottori del reparto per aver reso possibile il mio piccolo miracolo.

Patologia trattata
Parto
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

MAI piú

- fatto prelievo tampone per ricerca HPV (Human Papilloma Virus) a inizi ottobre 2012 - ripetuto per "guai tecnici" il 22 novembre 2012 - Referto ricevuto solo DOPO INNUMEREVOLI telefonate a fine gennaio 2013 (QUATTRO MESI in totale). Il prelievo era stato refertato peró gia ad inizio dicembre, ma il Medico responsabile in Ginecologia si era "dimenticato" di stamparlo, firmarlo ed inviarmelo.

- tempi biblici anche per conoscere gli esiti del raschiamento. Referto pronto dopo 8 giorni dal prelievo citologico, ma "comunicato" solo dopo 40 giorni e lunghissime attese e rincorse al medico di turno super-indaffarato.

- bagni della camera di day-hospital SENZA sapone - nemmeno a richiesta. Alla faccia dell'igiene. Si dovrebbero per lo meno avvertire le pazienti di portarsi una saponetta da casa.

- dopo attese eterne prima di essere sottoposta in tarda mattinata al piccolo intervento ed ancora A DIGIUNO dalla sera prima, si attende e attende ancora fino quasi a sera di poter mangiare un mini-paninetto rinsecchito con un pezzetto di formaggio.

Personalmente non metteró MAI piú piede in ginecologia ad Udine.

Patologia trattata
Prelievo citologico (raschiamento) - ricerca HPV con tampone.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ginecologia day hospital

Ero ricoverata in day hospital per un piccolo intervento ginecologico. Devo dire che mi sono trovata molto bene, il personale è sempre disponibile e gentile.

Patologia trattata
Ginecologica.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Trattamento eccezionale!

Ho partorito il mio primo figlio presso questo ospedale; sono stata ricoverata per 5 giorni. Il personale è eccezionale, sono stata sempre seguita e consigliata nel migliore dei modi. Ho partorito con analgesia epidurale, parto assolutamente indolore; le ostetriche e le infermiere che mi hanno seguita sono passate a trovarmi diverse volte dopo il parto per sapere come stavo e se andava tutto bene. Non mi sarei potuta aspettare un trattamento migliore. Consiglio vivamente il reparto, anche perchè in caso di complicazioni c'è il reparto di neonatologia al padiglione a fianco, perciò è una ulteriore tranquillità per la partoriente.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OSTETRICIA

HO AVUTO 2 PARTI (2008 E 2010) ED ENTRAMBI SONO ANDATI MAGNIFICAMENTE SENZA L'EPIDURALE. IL PERSONALE DI QUESTO REPARTO E' ASSOLUTAMENTE VALIDO E CAPACE. LE INFERMIERE DEL NIDO SONO COLLABORATIVE E TI INSEGNANO PAZIENTEMENTE A PRENDERTI CURA DELLA CREATURA.

Patologia trattata
parto.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

ostetricia

Io ho partorito nel 2008 e nel 2010. Tutte e due le volte ho notato la professionalità dei medici, ma anche una certa superficialità dovuta -credo- al gran numero delle pazienti. Attenzione alle ostetriche, che tendono a procrastinare l'intervento dell'anestesista il più al lungo possibile per poi magari dire 'ormai è tardi, facciamo senza'! Quello che è successo a Laura (travagli lunghissimi perchè costoro sono convinte per principio che il parto DEVE essere naturale) non è un caso isolato, perlomeno da quello che ho visto io. Buono il Nido ove, nonostante il gran numero di bimbi, il personale è sempre disponibile per un consiglio.

Patologia trattata
parto.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

commento

Entro con gravidanza protratta alla 41+2 settimana di gestazione, io sana come un pesce, la bimba sana come un pesce, gravidanza perfetta. Dopo tre gioni di travaglio con dilatazione ferma a 2 e due giorni di ossitocina si decidono finalmente a farmi il cesareo, senza avermi mai fatto un'ecografia per capire perchè non mi dilatavo. risultato: la bambina nasce sofferente (apgar 5!), viene messa in incubatrice sotto ossigeno, le riscontrano cefaloematoma (aveva la testolina spostata e per questo non usciva, e loro continuavano a darmi ossitocina!), le devono aspirare a lungo liquido amniotico e le fanno eco celebrale, chissà perchè... per fortuna è forte e si riprende... grazie a dio.
io ho febbre dal giorno dopo il parto, mi danno tachipirina e mi dicono che avrò l'influenza. la febbre continua per sei giorni, nessuno mi visita, nessuno mi guarda il taglio. alla dimissione (mi dimettono con la febbre!), togliendomi i punti, la specializzanda di turno scopre che il taglio è infetto! inutile dire che non ho più messo piede lì dentro.

Patologia trattata
Parto.


Altri contenuti interessanti su QSalute