UTIC Ospedale Monaldi

 
4.3 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto U.T.I.C. Unità di Terapia Intensiva Coronarica dell'Ospedale Monaldi di Napoli, situato in Via Leonardo Bianchi, ha come Responsabile il Dott. Raffaele Merenda. Il reparto garantisce l'assistenza di patologie acute quali infarto del miocardio, angina instabile, scompenso cardiaco acuto, aritmie minacciose. Fanno parte dell'equipe medica la Dott.ssa Ilaria Caso e la Dott.ssa Francesca Martone.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.7  (3)
Assistenza 
 
4.3  (3)
Pulizia 
 
4.3  (3)
Servizi 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Recensione per Dott. Merenda UTIC

Ho avuto una esperienza diretta con questo reparto in quanto mio padre, un paziente ultra ottantenne trapiantato cardiaco, è stato ricoverato più volte per grave scompenso cardiaco. Più volte è ritornato alla vita nonostante fosse il suo un caso difficilissimo e quasi impossibile da risolvere. Il responsabile dell’Utic, dottor Merenda, lo ha preso in cura con grande umanità e competenza e con lui tutto il team infermieristico, che ritengo essere eccellente. Tutti molto competenti ed anche cordiali, umani e molto professionali. Un ringraziamento è doveroso anche al primario del reparto di cardiologia, dottor Pio Caso, grande studioso e uno dei più esperti ecocardiografisti di Italia.
Non potevamo avere una esperienza di Ospedale e di medici migliori di questa.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco.



Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

tutto ok, dott. Merenda e staff tutto

Il mio ingresso in reparto è avvenuto il 15.11.2011, nonostante le mie condizioni non fossero per niente rassicuranti, ho avvertito da subito una senso di fiducia e di tranquillità.
L'intera squadra è stata bravissima, dal dott. Merenda fino al personale infermieristico, hanno avuto un comportamento di grande professionalità.
E' onesto ammettere e divulgare ciò che di buono esiste.
Cordialmente, peppe esposito.

Patologia trattata
SCA STEMI anteriore complicato da fibrillazione atriale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

curare anche la mente

E' terribile affrontare da soli una fase così vicina alla morte, non bastano i farmaci, occorre anche l'amore se non del personale... perlomeno dei familiari, che invece vengono fatti entrare per appena un'ora.. A parer mio non c'è un minimo di umanità!!

Patologia trattata
infarto



Altri contenuti interessanti su QSalute