Dietetica Santa Chiara Trento

 
3.4 (4)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Dietetica e nutrizione clinica dell'Ospedale Santa Chiara di Trento, situato in Largo Medaglie d'Oro 1, ha come Direttore il Dott. Antonio Costa. Il reparto si occupa in particolar modo di obesità, di obesità o sovrappeso in età pediatrica, di gravidanza complicata da obesità, diabete, ipertensione, di pazienti che devono essere sottoposti ad intervento di protesi ortopedica, d'insufficienza renale cronica, di nefropatici, di celiachia, di pancreatite cronica, delle malattie di Crohn, di cirrosi epatica, di cardiopatia con dislipidemia e ipertensione, di colite ulcerosa e di pazienti neoplastici ed in nutrizione artificiale. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Carlo Pedrolli, Moratelli Raffaella, Pasquazzo Maria Teresa, Arfiero Giovanna Carla, Bernardi Silvia, Bolognani Letizia, Chizzola Chiara, Lunardi Simonetta, Peretti Lorenza, Postal Patrizia, Sorrentino Davidiana, Marina Marin.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.4
Competenza 
 
3.3  (4)
Assistenza 
 
2.8  (4)
Pulizia 
 
4.3  (4)
Servizi 
 
3.3  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Obesità moderata

Sono stata trattata con molta empatia sia da dott. C. che dal dott. P., che dalla nutrizionista M.. Mi stanno seguendo con molta attenzione, mi danno ottimi consigli e mi incoraggiano sempre.

Patologia trattata
Obesità moderata.



Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Inutile servizio

Sono seguita da anni dal servizio, in particolare dott. Costa e dal dott. Pedrolli...
Quando stavo male e dovevo prendere peso, mi dicevano di mangiare quel che più mi aggradava (ma vah!!) solo evitando le fibre (cosa nota per chi come me ha il morbo di Crohn)...
Dopo essere stata operata (colectomia sub totale) mi hanno rimpinzata con una nutrizione parenterale (in vena, per capirsi) che mi ha fatta passare da 51 kg. (per 1.60 mt., mio peso normale 55 kg.) a 64 kg... Che non riesco più a smaltire, non potendo fare molto sport perché ho problemi articolari...
Mi rivolgo a loro spiegando la cosa (consigliata dal reumatologo per alleggerire il carico sulle articolazioni) e mi sento dire che sono normopeso e che se non superò i 70 kg. posso seguire la dieta loro di qualche anno fa...
Ps: consideriamo che secondo la dieta di qualche anno fa non mangio MAI frutta e verdura (cosa che dopo l'intervento ho cercato di reintegrare) e mangio pane e pasta sia a pranzo che a cena! Ma che vadano a quel paese... Andrò nella vicina e molto valida dietologia di Bolzano!!

Patologia trattata
Morbo di Crohn e sue problematiche.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bene Dott.ssa Arfiero

In questo reparto personalmente mi sono trovata molto bene, mi hanno fatto seguire una dieta ben fatta. L'ha stilata la dottoressa Arfiero Giovanna Carla.

Patologia trattata
Obesità.

Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

dietologia: non ne vale la pena

Sono andata 2 volte a consulenza ma ho trovato la visita con il dottor C. veramente inutile. Non sembrava interessato e il suo bla bla bla non e' servito a nulla. Me ne sono andata come ero venuta, forse più scoraggiata di riuscire a perdere peso da come ero arrivata. Ora non so più a chi rivolgermi e probabilmente mi toccherà spendere un bel po' di soldi nel privato.

Patologia trattata
Obesità leggera.


Altri contenuti interessanti su QSalute