Oncologia San Carlo

 
3.8 (8)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Oncologia dell'Ospedale San Carlo Borromeo di Milano, situato in Via Pio II 3, ha come Direttore il Dott. Mauro Moroni. Il reparto fa parte del Dipartimento Oncologico (DIPO) e si occupa di tutte le neoplasie dell’adulto, in particolare tumori del tratto gastroenterico, del polmone, della mammella, dell’apparato genitourinario, linfomi e mielomi. E' inoltre uno dei centri all’avanguardia per il trattamento locoregionale e sistemico integrato delle neoplasie epatiche primitive e secondarie, con tecniche innovative. Al reparto afferiscono inoltre 2 Unità Semplici: Oncoematologia, che si occupa della programmazione e effettuazione del trattamento delle malattie oncoematologiche anche con procedure di Chemioterapie ad alte dosi e reinfusione di cellule staminali; Cure Palliative, che si fa carico dei pazienti nelle ultime fasi della vita. Il reparto di Oncologia, situato al quarto piano settore D del monoblocco, dispone 19 posti letto disponibili per ricoveri programmati, ma anche per ricoveri in urgenza da pronto soccorso o da day-hospital per episodi acuti di tossicità o sintomatologia non controllata. L'équipe medica è composta da: dr.ssa Maria Cristina Locatelli, dr.ssa Sara Masseroni, dr. Maurizio Meregalli, dr. Marco Pirovano, dr.ssa Antonella Romanelli, dr.ssa Lucilla Tedeschi, dr. Riccardo Valsecchi, dr.ssa Maria Vinci.

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(4)
 
(1)
 
(2)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.8
 
4.1  (8)
 
3.9  (8)
 
3.5  (8)
 
3.6  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Cure ricevute nel 2017

Cure ricevute nel 2017. Luogo sporco, disorganizzato, vecchio e poco salubre. Reparto preso in prestito e condiviso con nefrologia. Non adatto ad accogliere pazienti oncologici. Stanze fino a 4 posti, bagni in comune, sporchi. Servizi e strumentazione, quale sedie a rotelle, mai igienizzate.
Assistenza scarsa, attese lunghe, freddezza degli infermieri (a parte rari casi).
Dell'equipe medica, solo un paio di professionisti ho personalmente trovato molto validi per assistenza, cura e capacità di comunicare con paziente e familiari.

Patologia trattata
Neoplasia polmonare.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Per me sono l'eccellenza

Trattata con chemioterapia fra il 2009 e 2010, oltre la professionalità ho trovato un ambiente "familiare", sereno ed estremamente attento alle necessità del paziente: siano fisiche o emotive loro, sono una presenza rassicurante e preparata. Torno spesso in questo reparto per controlli vari e mi sento a casa...

Patologia trattata
Linfoma di Hodgkin.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Linfoma

Ho trovato in questo ospedale una totale mancanza di umanità. Dopo 9 mesi di cura, ci hanno detto che mio padre stava morendo solo 3 giorni prima.
Papà, malato terminale, è stato quasi fino all'ultimo in stanza con un altro paziente. Solo l'ultima ora, giusto perchè l'altro paziente è stato dimesso, siamo potuti rimanere al fianco di papà accompagnandolo intimamente nel suo viaggio. Ma anche in questo momento pieno di dolore, sono entrate più volte persone addette alla pulizia della stanza e al rifacimento del letto del paziente dimesso. Trovo tutto ciò agghiacciante, possibile che in un intero e grande ospedale non si possa trovare un letto e stare soli con il proprio caro?

Patologia trattata
Linfoma.



Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Disorganizzati

Organizzazione pessima, attese lunghissime e perdite di tempo, il che per un malato di tumore non è l'ideale.
Attese per parlare coi medici e continui inseguimenti nei corridoi! Hanno reputato di continuare con chemioterapia quando con un fungo solitamente si interrompe il trattamento. Broncoscopia effettuata malamente che non ha prodotto risultati!
Si salvano le infermiere, molto cordiali, e il dottor Valsecchi, sempre disponibile.

Patologia trattata
Microcitoma polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

Aprile 1987.
Avevo 26 e una diagnosi terribile: CANCRO.
Per mia fortuna sono stato dirottato dall'istituto dei tumori all'ospedale S. Carlo.
Ho incontrato un sorriso indimenticabile: quello della dott.ssa Tedeschi.
Ho iniziato la chemio, che devo dire è stata molto dura ma mi ha salvato. Ricordo con affetto e immensa stima tutto lo staff, a cominciare da suor Adele e tutte le affettuose e molto professionali infermiere. Grazie a tutti i medici: dott.ssa Tedeschi, dott.ssa Romanelli, dott.ssa Vinci, e un dottore di cui non ricordo il nome ma era l'unico uomo che mi ha seguito. Sono stati tutti bravissimi e pieni di umanità. Li ricorderò a vita con immensa riconoscenza. Grazie!!!!

Patologia trattata
Carcinoma del testicolo (Embrionale e Non Seminoma).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Microcitoma polmonare a piccole cellule

Con mio marito siamo arrivati al San Carlo il 2/01; mi hanno diagnosticato il tumore il 22/23 di dicembre a Foggia, eravamo impauriti, persi, abbiamo trovato la dottoressa Locatelli, un angeloche ci ha messi a nostro agio e spiegato in parole povere la mia malattia e la cura che dovevo seguire, il percorso da percorrere con mio marito, ci ha insomma rassicurati, con lo staff al completo. Ho cominciato il ciclo di chemio il 07/01, ma non c'è giorno che non rimpianga di non aver potuto proseguire c/o il San Carlo tutta la terapia. Lo staff delle infermiere e Filippo, unico infermiere uomo che abbiamo conosciuto, nei giorni della terapia ci sono stati vicini, abbiamo riso, abbiamo parlato, le ore sono volate, eravamo di casa.. così non mi sono sentita ammalata, ma amica tra amici. Io ringrazio veramente tutti e a tutti dico: siete e sarete nel mio cuore per sempre.
Lucia Brunetti

Patologia trattata
Microcitoma polmonare a piccole cellule.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità e Umanità miglior terapia

Sono trascorsi quasi dieci anni da quando, per un dolore addominale, mi sono rivolto al P.S. dell'Ospedale San Carlo. La Professionalità dei medici del P.S. subito si è rilevata vitale. Inviato al reparto di urologia, i medici sono stati crudi, solo dopo ho capito che per essere efficace un medico deve chiarire immediatamente al paziente le condizioni cliniche. Trascorsi pochi giorni sono stato operato, ma il peggio è arrivato con l'esame istologico, inviato al reparto di oncologia medica, ove però poi ho trovato i medici che mi hanno ridato la vita, in particolare le dottoresse Tedeschi L., A. Romanelli, M. Vinci, i quali mi hanno spiegato chiaramente il tipo di patologia ma, soprattutto, con un piano terapeutico personale sono riusciti a guarirmi.
Altrettanto voglio elogiare e ringraziare le infermiere, per la puntualità e professionalità e soprattutto la grandezza del loro animo nei confronti dei pazienti.
Saluti a tutti i medici del reparto di oncologia e alle infermiere, in particolare: lina, anna, laura.
Saluti con tutto il cuore a tutto il reparto Gastone e Tina Olper, oncologia medica.

Patologia trattata
Neoplasia (Non Seminoma).
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Oncologia- dott. Valsecchi e dott.ssa Masseroni

Mia mamma è stata operata il 30 settembre 2010 per una neoplasia mammaria destra, in seguito alla quale le hanno asoprtato tutta la mammella e poi è stata curata con chemioterapia! I dottori che l'hanno seguita (dott. Valsecchi e dott.ssa Masseroni) sono semplicemente stupendi: due persone semplici, alla mano e davvero davvero UMANI!!! Due angeli!!
Un ringraziamento va alle bravissime infermiere: Anna, Lina, Paola, Cristina.. tutte bellissime persone!!

Patologia trattata
neoplasia mammaria.


Altri contenuti interessanti su QSalute