Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Bologna
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bellaria, microneurochirurgia al top

Grande professionalità del Prof. Diego Mazzatenta e della sua equipe. Intervento riuscito su tutti i fronti, ipofisi salvaguardata dal punto di vista fisico e funzionale. Asportazione selettiva e radicale di un macroadenoma. Degenza rapida e recupero in tre settimane, pressoché totale dal punto di vista fisico. Al controllo dopo tre mesi RMN non mostra residui e bilancio ormonale perfetto. Assistenza ospedaliera molto attenta, terapia antidolorifici perfetta. Che altro...

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7  
 
Per Ordine 
 
Inviato da luigi
22 Febbraio, 2019
Salve,
anche io sono stato operato di macroadenoma (2 cm.) a Napoli al Federico II.
Volevo capire se anche lei ora fa una cura ormonale.
Io faccio Eutirox e cortisolo, purtroppo il TSH e' sempre bassissimo e faccio anche il testosterone. Il mio dubbio e' se queste operazioni siano sempre cosi invasive da rimuovere la parte buona della ghiandola..
Grazie,
Luigi
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Maurizio
23 Febbraio, 2019
Buongiorno Luigi, dopo l'intervento ho fatto anch'io cortisolo (Cortone Acetato) per un mese; poi a seguito del controllo del dosaggio ormonale, ho fatto altre 5 settimane di decalage per portare il Cortone a zero. Ero comunque consapevole che a seguito dell'intervento sussistesse il rischio di non recuperare la funzionalità dell'ipofisi. Mi ero anche informato per avere un endocrinologo di fiducia che mi seguisse in caso di problemi; io l'avevo cercato con esperienza di collaborazione con la stessa equipe medica che mi ha operato.
Le auguro comunque di risolvere il problema.
Saluti Maurizio
Inviato da Tommaso
12 Aprile, 2019
Buongiorno Maurizio,
anche io molto probabilmente dovrò operarmi per macroadenoma secernete prolattina.
Sto facendo un tentativo per ridurlo col dostinex, in caso contrario l'intervento. Mi hanno consigliato il Prof. Diego Mazzatenta, che info mi puoi dare sull'intervento e sul post, visto che sono terribilmente spaventato?
Ti ringrazio anticipatamente.
Tommaso
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Maurizio
13 Aprile, 2019
Ciao Tommaso, anch'io mi sono spaventato quando mi hanno letto l'esito della risonanza magnetica. Non sapevo cosa fosse un adenoma e come avrebbero potuto intervenire. Dalla mia esperienza ti posso dire che l'equipe del Prof. Mazzatenta e tutto il reparto di Neurochirurgia funzionano molto bene, la tecnica microchirurgica del Prof. Mazzatenta si avvale di strumentazione all'avanguardia e, per lo meno nel mio caso, sono riusciti ad asportare tutto l'adenoma, benché molto grande, a preservare la mia ipofisi che continua a funzionare bene. Apparentemente sembrava che non avessi subìto alcun intervento (non c'erano cicatrici visibili), quindi un intervento poco invasivo come si dice. Non ricordo di aver provato dolori fortissimi post intervento, ma al Bellaria credo siano bravi anche per la terapia anti dolore. Solo il fastidio di dover tenere i tamponi nel naso per 3-4 giorni. E dopo due settimane dalle dimissioni ho ripreso gradualmente a lavorare. Questa è la mia esperienza, molto positiva e, forse, molto fortunata.
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Tommaso
18 Aprile, 2019
Grazie Maurizio per la tua testimonianza.
Il mio adenoma è un po' più complicato, forse dopo ci vorrà anche la Gamma Knife.
Ripeto, la tua esperienza mi fa ben sperare per il futuro.
Grazie,
Tommaso
Inviato da Eleonora
26 Settembre, 2019
Buonasera, mi dovró sottoporre all’asportazione di un adenoma. Lei come decorso post operatorio come si è trovato? Inoltre le volevo chiedere: l’intervento lo ha fatto con il SSN o da privato?
la ringrazio.
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Maurizio
04 Ottobre, 2019
Buongiorno Eleonora,
sono stato ricoverato il lunedì, operato il martedì pomeriggio, dimesso il sabato mattina. Direi un decorso rapido e ben sopportato anche dal punto di vista del dolore. Dopo un paio di settimane ho ripreso gradualmente a lavorare. Ho seguito scrupolosamente le raccomandazioni del chirurgo, per circa tre mesi, lavaggi nasali quotidiani, niente sforzi, niente sport pericolosi, attenzione a botte alla testa. Terapia con cortisolo fino al primo controllo ormonale dopo di che ho dismesso gradualmente anche quello. A distanza di un anno dall'intervento tutto bene, l'unico disturbo residuo qualche problemino alla vista, perché l'adenoma ha tenuto in pressione per lungo tempo il nervo ottico. L'intervento l'ho eseguito in regime di convenzione assicurativa privata.
In bocca al lupo Eleonora.
7 risultati - visualizzati 1 - 7