Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Bologna
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Neurochirurgia degenza femminile

Mia madre è stata operata in urgenza il 21 febbraio 2012 di ematoma subdurale acuto (proveniente dall'istituto Rizzoli). Degente per circa 10 gg, post intervento, in Rianimazione, trasferita poi nel reparto di neurochirurgia femminile (ospedale Bellaria BO). Il personale infermieristico e di supporto è stato freddo e spesso scortese, incoerente nelle risposte. La sera prima della dimissione, sono state rimosse le calze compressive di profilassi antitromboembolica (prescritto l'uso dal medico ortopedico) con la motivazione che dovevano essere riutilizzate per altri successivi pazienti..(?). E' stato quindi fatto affrontare un viaggio in ambulanza di due ore in barella (Bologna- Padova) senza calze antitromboemboliche, a paziente in recenti esiti di intervento ortopedico e neurochirurgico.. e senza aver somministrato terapia farmacologica del mattino (fra cui terapia anti-ipertensiva). A proposito di ambulanza: dettoci da giorni che l'ambulanza sarebbe stata a carico del S.S.N. fino al momento della partenza, momento in cui cambiarono versione, ovvero ci avvertirono all'arrivo dei barellieri, che il trasporto doveva essere a nostre spese.. Cambiata di nuovo versione 3 ore dopo: ovvero ci dissero nel pomeriggio che ci sarebbe stato un rimborso della quota ormai pagata.. L'indomani l'ennesima smentita: la direzione non acconsentiva al rimborso.??? Ma dov'è la coerenza?

Patologia trattata
ematoma subdurale acuto.
Punti di forza
Intervento neurochirurgico.
Punti deboli
Assistenza infermieristica e del personale di supporto.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute