Dettagli Recensione

 
Ospedale Policlinico Agostino Gemelli di Roma
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Intervento Acalasia POEM

Ecco la mia opinione sul mio intervento per trattare i sintomi della acalasia.
Sono un giovanotto sui 35 anni e da più di 10 anni ho l'acalasia. Tutto è cominciato con dei dolori nel petto e poi i classici sintomi: disfagia per solidi e a volte per liquidi, scialorrea, rigurgito del cibo di notte, oltre che uno sforzo enorme per mangiare.
I sintomi tendono a peggiorare con il tempo e in questi anni mi si è formato un megaesofago (deformazione sigmoide tipica della acalasia avanzata).
Mi sono deciso a fare l'intervento più "nuovo" la POEM (Per oral endscopic miotomy)… si entra dall'esofago, si fa un tunnel tra le pareti dell'esofago finchè si arriva al maledetto (nel mio caso) cardias, che si trova bello chiuso… Per poi tagliare le fibre muscolari finchè si rilassa e perde forza.
Ho fatto l'intervento con la equipe del professore COSTAMAGNA.
Sono stati bravissimi, complimenti a tutto lo staff, specialmente ai dottori FAMILIARE e GIGANTE, che hanno trovato il problema e deciso che secondo le prove, l'intervento era da fare al più presto possibile.
Vi racconto come è andata…
- L'intervento:
Il primo giorno all'ospedale era il mio primo giorno in assoluto, non mi ero mai fatto NULLA, nessun intervento.
Era naturale che avessi un po' di paura. Ho visto tanti video del'intervento, dunque sapevo cosa si doveva fare ed anche i possibili pericoli e le difficoltà; il prof. COSTAMAGNA mi aveva già indicato che sarebbe stato un intervento difficile.
Dopo analisi varie, il giorno dell'intervento è arrivato. Sono MOLTO contento che l'intervento sia stato eseguito di LUNEDì ed il primo del giorno, circa le 8:30 del mattino…
La mia anestesia generale. I medici sempre MOLTO attenti e disponibili.
1. Anestesia e risucchio di liquidi nello stomaco. Procedura simile alla manometria, tubo che entra dal naso per pulire l'esofago. Anestesia con gas, una meraviglia, da un secondo all'altro sei in un profondo sonno, mi ricordo che ho sognato tante cose.
2. Dopo 2.5 ore più o meno, mi risvegliano, mi ricordo ancora che stavo sognando. Le prime sensazioni: irritazione alla gola e qualche sensazione interna al livello del cuore. Tutto normale.
Il giorno dopo, primo test per verificare che non ci siano perforazioni nell'esofago, importantissimo. Il "tunnel" fatto viene sigillato con dei clips che dopo vengono defecati. Si è verificato con successo che non cc'erano perforazioni, si è anche visto che il liquido passava verso lo stomaco. Questo era già un successo parziale. Poi si dovrebbe confermare l'esito del'intervento quando si mangiano cibi solidi.
- Il Risultato:
Dopo l'intervento non ho avuto dolori, ma alcune sensazioni al petto. Non ho fatto sforzi e mi sono trattenuto la tosse. Tutto bene direi. Dopo 3 settimane i cibi solidi e liquidi entrano bene, senza problemi, si sente che la valvola del cardias è più rilassata. Dunque posso considerare l'intervento un successo. La peristalsi del mio esofago non tornerà mai più, ma con un piccolo aiutino posso mangiare di tutto (faccio una bolla d'aria per far passare il cibo, cosa che prima era molto difficile ed era uno sforzo tremendo).
- Follow up:
Tra qualche mese una gastroscopia per controllare lo stato dell'esofago!
Ringrazio di cuore il professore, la sua attentissima equipe è l'ospedale Gemelli per fornire la possibilità di questo moderno intervento!

Patologia trattata
Acalasia - tecnica POEM.

Commenti

12 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2  
Per Ordine 
 
Inviato da Alberto
24 Marzo, 2014
Ciao Mauro,
Ti ringrazio per la recensione precisa e completa.
Vorrei a breve seguire le tue orme, affidandomi all'equipe del Prof. Costamagna.
Se hai tempo, avresti voglia di contattarmi inviandomi una mail su: bonum.italia@gmail.com ?
Vorrei chiederti un paio di informazioni.
Grazie e a presto - Alberto
Inviato da paola greco
02 Luglio, 2014
Ciao, mia mamma ha lo stesso problema e vorrebbe fare l'intervento, ma le piacerebbe anche sentire il racconto da chi lo ha già fatto. Ovviamente non puoi fornire il numero telefonico su questo sito, ma se puoi mandarlo alla mia e-mail, oppure chiamare tu al 3478016625 (numero di mia mamma), te ne saremmo grati..
Grazie.
Inviato da giada
24 Luglio, 2014
Ciao a tutti,
anche io sono stata operata il 7 luglio dal Dottor Costamagna al policlinico Gemelli.
Mi sono trovata benissimo: il dott. Costamagna è una persona seria e competente e idem per tutta l'equipe. Un particolare ricordo per il Dottor Familiari che mi ha incoraggiata.
Il mi calvario è durato nove anni, sempre con dolori retrosternali che non si capiva da cosa fossero provocati. Solo recentemente ho sofferto di disfalgia che ha fatto nascere un sospetto (poi confermato) di acalasia. A Milano questo tipo di intervento lo sconsigliano per il follow up troppo breve, ma io ho voluto comunque questo e per ora ne sono molto contenta perchè il post operatorio è molto meno doloroso e già il giorno successivo all'operazione si possono ingerire liquidi. Sembra quasi un miracolo. Grazie a tutta l'equipe del Gemelli, grazie al Dott. Costamagna ed auguri a tutti i malati di acalasia.
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Alberto
17 Novembre, 2014
Ciao, io ho scritto il commento sull'acalasia precedente al tuo.
Mi sono fatto operare dal Prof. Costamagna a fine aprile 2014.
Se tua madre ha ancora bisogno di informazioni, sono a tua disposizione!

A presto - Alberto
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Elisa
16 Febbraio, 2015
Ciao, mia madre è stata operata due volte, quando aveva 12 anni e 9 anni fa, solo che i problemi sono rimasti. Lei non è andata più a fare nessuna visita perché è convinta di non poter risolvere i suoi problemi. Volevo sapere come vi state trovando adesso dopo mesi dall'intervento, potete mangiare tranquillamente? Vorrei prenotarle una visita al policlinico Gemelli.
A presto,
Elisa
Inviato da vittoria
21 Febbraio, 2015
Ciao, ho mio figlio di 14 anni che soffre di acalasia esofagea come te. A Padova hanno consigliato intervento chirurgico: tutto questo è successo da martedì. Tu dopo 2 anni come stai, visto che hai fatto la tecnica POEM?
E' difficile per me decidere per lui e non nego che sono disperata.
Grazie e buona giornata.
Inviato da papale grazia maria
05 Giugno, 2015
Salve, vi contatto da Messina per conto di mio padre che soffre di acalasia esofagea; è stato visitato da un medico dell'ospedale della nostra città che gli ha consigliato di operarsi il più presto possibile viste la gravità della cosa.
Ormai da 5 anni mio padre non riesce a mandare giù un boccone, rigurgitando tutto ciò che ingerisce. Abbiamo sentito parlare molto bene del dott. Pietro Familiari, facente parte dell'equipe del primario prof. Costamagna.
Vi chiedo con gentilezza delle indicazioni su come potermi mettere in contatto con questi dottori.
Potete contattarmi al mio indirizzo e-mail: giusy.grazia.giusy@hotmail.it
Inviato da Valentina
04 Ottobre, 2015
Ciao, ho letto le vostre recensioni e anch'io ho mio padre con questa acalasia, non riesce più a mangiare nulla e vorrei sapere da voi: dopo anni dall'intervento, come state?
E per piacere mi potete dare il numero di telefono di questo prof. Costamagna? Vi prego è urgente.
Il mio indirizzo è: valentinamigli@libero.it
Grazie.
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Valentina
05 Ottobre, 2015
Ciao, ho letto il tuo commento e vorrei sapere se tuo figlio è stato operato da questo dottore e se era possibile averne il numero di telefono.
Grazie in anticipo
valemigliaccio@libero.it
Inviato da Cinzia
22 Febbraio, 2016
Ciao Mauro, anche io sono interessata molto a sapere a distanza di due anni come stai esattamente ora.
Grazie mille per l'aiuto che mi darai, sto pensando di eseguire anche io la Poem per acalasia.
12 risultati - visualizzati 1 - 10  
1 2  
 

Altri contenuti interessanti su QSalute