Dettagli Recensione

 
Ospedale San Raffaele di Milano
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

PESSIMA ESPERIENZA

Dopo aver avuto cistiti ricorrenti e un globo vescicale, mi sono recata al San Raffaele per una visita specialistica uro-ginecologica. Mi era stato detto di presentarmi a vescica piena, non appena ricevuta dalla dott.ssa Marta Parma mi è stato detto di svuotare la vescica. Per i problemi che avevo e per l'agitazione non riuscivo, alchè la dottoressa ha iniziato ad innervosirsi e mi ha trattata malissimo per tutto il tempo della visita, non facendo altro che mettermi a disagio.
Ero così demoralizzata che non sono riuscita a fare le domande che avrei voluto per avere delucidazioni sui miei problemi, per non dire poi che alla mia domanda "la carne rossa la devo evitare?" mi son sentita dire "sì, come TUTTO del resto"....
Arrivata a casa ero così scossa che ho pianto dall'umiliazione.
NON CONSIGLIO LA DOTT.SSA MARTA PARMA PER IL SUO ATTEGGIAMENTO E MODO DI FARE!!!!
Questo NON vuol dire che sconsigli il San Raffaele o il reparto di ginecologia in generale.

Patologia trattata
Disuria e globo vescicale.

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da ina werhahn
20 Mag, 2015
Mi sembrano assurde le accuse contro la dottoressa Parma.
Mi segue da due anni con grande professionalità e con immensa umanità per problemi causa un diverticolo all'uretra.
Mi sento in ottime mani, capita e curata alla grande!
Inviato da antonella cuconato
24 Mag, 2016
Mi spiace, ma non concordo.
Io sono stata operata dalla dott.ssa Parma, fra l'altro non era neanche la mia ginecologa e devo dire che professionalmente è ineccepibile.
Segue i pazienti con scrupolo e con immensa umanità.
Mi spiace per quello che ti è capitato, ma dissento dal tuo commento.
Inviato da Manuela
18 Gennaio, 2018
Dissento anche io..
La dottoressa Parma è di una gentilezza unica ed è molto alla mano.
Averne medici così...
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute