Neurochirurgia San Raffaele

 
4.6 (97)
Scrivi Recensione
Il reparto di Neurochirurgia e Gamma Knife dell'Ospedale San Raffaele di Milano, Istituto Scientifico Universitario situato in Via Olgettina 60, ha come Responsabile il Prof. Pietro Mortini. Il reparto è centro di riferimento nazionale nella cura dei tumori della base cranica con interventi integrati di microchirurgia e radiochirurgia Gamma Knife, disponendo di un'Unità funzionale Gamma Knife ancor oggi unica in Italia. Si occupa di tutte le patologie chirurgiche del sistema nervoso centrale e periferico, soprattutto delle seguenti patologie: tumori benigni, come meningiomi, adenomi dell'ipofisi, craniofaringinomi; tumori maligni; aneurismi e malformazioni vascolari; ernie discali, instabilità e altre patologie degenerative della colonna vertebrale. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Stefania Acerno, Raffaella Barzaghi, Nicola Boari, Camillo Ferrari da Passano, Lorenzo Gioia, Marco Losa, Carlo Mandelli, Aleandro Rocca, Micol Valle, Silvia Snider, Marzia Medone, Jody Filippo Capitanio, Filippo Gagliardi, Alfio Spina.

Recensioni dei pazienti

97 recensioni

 
(78)
 
(8)
 
(6)
 
(5)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.6
 
4.7  (97)
 
4.6  (97)
 
4.6  (97)
 
4.5  (97)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al dott. Filippo Gagliardi

Esprimo tutta la mia gratitudine al dott. Filippo Gagliardi per la sua competenza, professionalità e umanità. Sia in reparto che a casa, tramite contatti per posta elettronica, ho sempre potuto contare sulla sua costante presenza e disponibilità, aspetti altrettanto importanti per chi affronta una patologia complessa quanto le competenze professionali.
La mia soddisfazione su come sono stata seguita sia in fase di diagnosi che di intervento operatorio e post-operatorio, è massima a tutti i livelli del reparto di neurochirurgia, dai neurochirurghi, in particolare il dott. Mortini e il dott. Gagliardi, che mi hanno operata e successivamente seguita, agli infermieri e agli operatori ospedalieri sanitari.
Il fattore umano, importante tanto quello delle competenze, ha fatto sì che anche nei momenti più complicati io mi sia sentita assistita sotto tutti i punti di vista, in particolar modo da parte del dott. Gagliardi e del personale infermieristico.

Patologia trattata
Meningioma.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio sentitamente il dottor Filippo Gagliardi, che mi ha operato in data 18/19/2109 per il mio problema di spondilolistesi. Dopo anni di sofferenze fisiche e mentali, ho trovato nella persona del dott. Filippo Gagliardi un serio professionista dedito al suo lavoro e dalle spiccate doti umane... Mi ha aiutato veramente tanto e non smetterò mai di ringraziarlo.

Patologia trattata
Spondilolistesi l4-l5.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti

Medico competente, disponibile e con capacità di ascolto. Persona dal carattere affabile, gioviale e molto alla mano.
Mi ha operato di ernia discale, restituendomi una serenità che avevo perso a causa di dolori lancinanti che mi impedivano di vivere.
A lui e a tutto lo staff coinvolto nel mio caso, voglio dire "GRAZIE".

Patologia trattata
Ernia del disco.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al Dr. Filippo Gagliardi

Sono stato operato e seguito dal dottor Filippo Gagliardi, uno dei migliori che ho visto fino ad oggi per professionalità, disponibilità e per quanto ama il suo lavoro.
Grazie ancora per tutto quello che ha fatto per me.

Patologia trattata
Discopatia cervicale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ricovero ed intervento per problemi alla colonna

Sono stato ricoverato per improvviso peggioramento dei sintomi: sciatalgia, dolore alla schiena e mancanza di forza alla gamba sinistra e in particolare all'alluce. Nel corso del ricovero il mio caso è stato seguito dal dott. Filippo Gagliardi, specialista molto serio, professionale ed attento. Lui ed i medici del suo team mi hanno seguito con dedizione durante il mio ricovero, sottoponendomi a tutti gli accertamenti in maniera scrupolosa, ed infine accompagnandomi verso una scelta consapevole relativamente all'intervento da effettuare. Il dott. Gagliardi ha quindi effettuato l'intervento di erniectomia L4-L5 sinistra e foraminotomia L4-L5 ed L5-S1 sinistra. Posso dire di aver ricevuto tutte le informazioni necessarie, e di essere stato guidato in maniera ineccepibile lungo tutto il percorso di diagnosi e di intervento, sia da lui che da tutti i suoi collaboratori, medici ed infermieri. Adesso sto molto meglio, e non posso che ringraziare il dott. Gagliardi e tutto il personale del reparto di Neurochirurgia del San Raffaele.

Patologia trattata
Stenosi foraminale L5-S1 ed ernia calcifica L4-L5.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia discale

Il dottor Filippo Gagliardi è uno dei dottori migliori che io abbia mai conosciuto! Massima disponibilità, eccellenza lavorativa pre e post operatoria. Ha operato mio padre (ernia discale fuoriuscita) nella settimana di Ferragosto salvandolo dai dolori ormai divenuti insopportabili. Posso solo che ringraziare Lui e la fantastica equipe di medici e infermieri.
Grazie infinite del suo lavoro!

Patologia trattata
Ernia discale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia discale L5-S1

Il Dott. Nicola Boari ha grande professionalità ed umanità. Mio figlio è stato da lui operato per un'ernia espulsa l5-s1.
Già il giorno successivo poteva camminare e non aveva più il dolore invalidante alla gamba.
Grazie al Dott. Boari e al personale medico ed infermieristico del San Raffaele.

Patologia trattata
Ernia di scale L5-S1.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Craniofaringioma

Mio figlio di 14 anni venne operato ad un craniofaringioma a luglio 2019 dal dottor Pietro Mortini, seguìto durante il ricovero dal dottor Marco Losa e dalla dottoressa Noris.
Il percorso sarà lungo, ma incontrare persone come loro che, oltre alla passione, ci mettono il cuore, alleggerisce la situazione.
Grazie mille al reparto pediatrico e al dottor Marco Pitea.

Patologia trattata
Craniofaringioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Prof.Mortini

Operata a settembre 2019 per un meningioma della clinoide anteriore dal Prof. Mortini, ringrazio di tutto cuore tutta la sua equipe, a partire dai medici, Dott. Nicola Boari e altri che hanno collaborato alla riuscita dell'intervento (purtroppo non mi ricordo più i loro nomi). Segnalo inoltre la grande professionalità e umanità che ho trovato in terapia intensiva. L'intervento ha avuto esito positivo senza complicanze nel post operatorio. Consiglio vivamente a chi purtroppo dovrà affrontare questo tipo di intervento, di rivolgersi ad occhi chiusi all'ospedale San Raffaele di Milano e di affidarsi alle mani d'oro del Prof. Pietro Mortini.

Patologia trattata
Meningioma clinoide sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meningioma

Scrivo a nome di mia madre, operata il giorno 06/09/2019 dal Dott. Jody Filippo Capitanio. Ha letteralmente rimesso in vita mia madre, un vero miracolo.
GRAZIE DI CUORE DOTTORE, DAVVERO.
UN BACIONE GRANDE DA PARTE DI MIA MADRE.
SALUTI DA EDUART.

Patologia trattata
Meningioma 6 cm.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Centro all'avanguardia

Ho subìto un intervento per l'asportazione di un macro adenoma ipofisario nel 2015.
L'intervento é stato eseguito dal Prof. Mortini che ha asportato l'adenoma per via trans-sfenoidale.
L'intervento é andato bene e non ho avuto problemi nel post operatorio.
Sono stata seguita dal gentilissimo Dott. Marco Losa, che mi ha dato tutte le informazioni del caso.
Ogni anno eseguo una risonanza magnetica di controllo ed invio copia al Dott. Losa, che esegue la diagnosi anche a distanza e me lo comunica via email. É sempre stato molto gentile a rispondere in tempi rapidi alle mie domande.
É importante per il paziente sentirsi seguito dal proprio medico ed io lo ringrazio di cuore per l'umanità che lo contraddistingue.
Purtroppo l'adenoma a distanza di 4 anni si sta riformando, ho aspettato un anno ma adesso ho deciso di sottopormi, per come mi ha consigliato il Dott. Losa, alla terapia Gamma Knife.
Sono in lista di attesa, fra 2- 3 mesi sarò contattata per il trattamento.
Ho paura che l'ipofisi possa rimanere danneggiata dopo il trattamento, perché in tal caso poi dovrei assumere diversi farmaci che andranno a compensare quegli ormoni che l'ipofisi poi non produrrà più.
Pare che tale trattamento sia molto mirato sulle lesioni e che non danneggi le zone circostanti e io me lo auguro vivamente.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione e guarigione

Per forti dolori alle articolazioni superiori e inferiori sinistre, sono passato dalla terapia del dolore alla Clinica Osteopatica e, per ultimo, ad un bravo osteopata per arrivare, dopo un anno, ad essere incapace di guidare e a deambulare con difficoltà per la quasi non articolazione dei suddetti arti. Mi sono sottoposto a visita del dottor Carlo Marco Mandelli (neurochirurgo dell'IRCCS San Raffaele), che ha subito espresso preoccupazione per la gravità della mia sintomatologia e l'esito degli esami prescritti gli hanno dato completamente ragione: ERNIA DISCALE CERVICALE CON DEFICIT NEUROLOGICO SEVERO E MIELOPATIA.
Tempi stretti di ricovero ed intervento di microdiscectomia C3-C4 e posizionamento di cage intersomatica effettuato dallo stesso dottor Mandelli. Già alla sera dell'intervento la mia situazione era nettamente migliorata. Una grande ammirazione e ringraziamento a questo straordinario e molto professionale neurochirurgo. E' una vera ECCELLENZA!
Diagnosi finale : ERNIA DISCALE CERVICALE C3- C4 MEDIANA- PARAMEDIANA SX e MIELOPATIA SEVERA.
DOTTOR MANDELLI: GRAZIE INFINITE.
Grazie a tutti gli operatori dell'equipe e del reparto .
P.S.: dopo il periodo di obbligatorietà del collare rigido, ho ripreso a guidare l'auto che avevo dovuto smettere di usare due mesi prima dell'intervento.

Patologia trattata
ERNIA DISCALE CERVICALE CON DEFICIT NEUROLOGICO SEVERO E MIELOPATIA.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Insoddisfatta delle modalità

Mi sono recata dal professore per poter avere un ulteriore consulto, essendo in un momento per me delicato in cui devo decidere se affrontare o meno un intervento, o se vi siano altre soluzioni valutabili.
Si sa che la sanità ha un costo, e pertanto pago 250 euro. Dopo aver atteso 1 ora e mezza il ritardo (ma ok può succedere), mi riceve per una prima visita che in tutto è durata un quarto d'ora, fornendomi risposte un po' generiche che non mi hanno poi esaurito del tutto nelle mie domande. Al termine, essendo in attesa di ulteriori referti, restiamo che lo avrei contattato così da decidere se diventare sua paziente o comunque ascoltare un suo parere. Inoltro tutto via email perchè reperirlo per telefono è impossibile. Bene, ma poi il nulla... dopo una settimana nessuna risposta...
L'unico documento che ho in mano sono 3 righe scritte a penna con calligrafia illeggibile per chiunque e nessuna traccia recuperabile nei loro computer interni.
Se questo è il risultato di 250 euro di visita beh, forse avrei evitato di recarmi fino a Milano!!!

Patologia trattata
Cisti neurologica.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Mortini è l’eccellenza! Grazie di cuore...

Sono stata operata l’8 Maggio 2019 dal Prof. Pietro Mortini insieme al Dottor Michele Bailo per un "Tumore Disembrioplastico Neuroepiteliale" benigno al lobo temporale destro. Desidero ringraziare il Prof. Mortini che in questi 10 anni si è sempre preso cura di me, una persona meravigliosa. Mi è stata scoperta la lesione in testa all’eta di 19 anni al Bufalini, a Cesena dopo un incidente stradale, dopo 2 anni è arrivata l’epilessia, la mia Neurologa del Besta nonostante tutte le medicine che mi ha fatto provare in questi anni mi ha dichiarato farmaco resistente con 22 crisi al mese. Quindi ho deciso di operarmi con il Prof. Mortini per farmi asportare il tumore, perché dagli esami fatti era quello che provocava l’epilessia. Dal giorno dopo l’intervento non ho più avuto crisi. È stato un intervento duro ma senza epilessia la vita ti cambia... Dal 1 Agosto inizierò a scalare la terapia di 50 mg di Topamax. Ci vorrà tempo per togliere tutta la cura, io prendo Keppra e Topamax, ma da subito non ho più avuto una crisi. Grazie veramente Professor Mortini... Lei è un’eccellenza! Grazie a tutto il suo staff, tra cui la Dott.ssa Roncelli Francesca, una persona meravigliosa mi ha seguito durante tutto il mio ricovero, era delicatissima durante le sue medicazioni alla testa ( rimozione punti metallici).
Un ringraziamento anche ai dottori e agli infermieri della Rianimazione, sono stati con me tutto il pomeriggio e la notte dopo l’intervento. Grazie veramente per tutto a voi della Neurochirurgia, siete meravigliosi..

Patologia trattata
Tumore disembrioplastico neuroepiteliale benigno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

AVETE SALVATO IL BRACCIO DI MIO MARITO! GRAZIE!!!

Grazie! Grazie! Grazie! Mio marito aveva una grossa ernia del disco cervicale che schiacciava il midollo e il nervo e non riusciva più ad estendere il braccio.
Siamo stati in visita dal Dott. Carlo Mandelli (un grande!) che si è preso subito in carico del problema e ci ha ricoverati in tempi brevi. Il Dr. Mandelli ha fatto l'intervento e da subito il braccio ha recuperato. Un abbraccio anche agli infermieri che ci hanno assistito al meglio! SIETE TUTTI UNA VERA ECCELLENZA!

Patologia trattata
Ernia cervicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità ed umanità

Ho trovato una dottoressa molto preparata, disponibile e umana. Eccellenza.

Patologia trattata
Angioma cerebrale.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Se si potesse tornare indietro

Dopo essermi sottoposto a visita privata con il dott. Boari, il 21 settembre 2018 sono stato operato da un chirurgo (dott. Filippo Gagliardi) che non avevo mai visto prima.
Dopo l'intervento ho visto peggiorare nettamente la mia situazione, e a nulla sono serviti due mesi di riabilitazione. Alla fine il dirigente del reparto riabilitativo viene a salutarmi, e mi dice che purtroppo il danno ai nervi è irreversibile - e nessuno può asserire che il danno fosse preesistente all'intervento o dovuto all'intervento.
Solo io lo so, so che prima riuscivo a fare tutto e adesso non arrivo più nemmeno a fare le piccole cose.

Patologia trattata
Compressione cervicale - laminectomia.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

Un fortissimo dolore alla schiena che non mi ha permesso più di muovermi agevolmente, di dormire sdraiata e di stare più di dieci minuti in piedi, mi ha portato a cercare con urgenza una visita specialistica (per il mio dottore della mutua erano solo dolori dell'età... no comment). Ho prenotato quindi una visita a pagamento con il dott. Carlo Mandelli, che mi era stato consigliato.
Mentre ero sdraiata sul lettino, senza dirmi niente mi ha piegato la gamba verso il torace. Il dolore è stato indescrivibile. Piangevo sul lettino dal male. Non riuscivo più a muovermi, non riuscivo più a rialzarmi dal lettino e il dottore non ha avuto la minima cura nell'aspettare che mi sentissi meglio per poter affrontare di rialzarmi dal letto. Palesemente aveva urgenza di chiudere l'ambulatorio. Alla fine mi ha dato in tutta fretta degli esami da fare, il cui esito avrei dovuto portare nel suo studio di Vimercate. Concludo dicendo che la notevole mancanza di empatia e di cura del paziente, mi spinge a sconsigliarlo.

Patologia trattata
Frattura vertebrale amielica.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Gamma Knife - assistenza inesistente

Ho subìto intervento Gamma knife il 3 aprile e non ho mai incontrato lo staff medico, ma solo infermieri che mi hanno sottoposta alla preparazione e supportata successivamente. Sono stata in reparto una notte senza ricevere alcuna visita da un medico di neurochirurgia nel post intervento; alle dimissioni dall’ospedale ho cercato personalmente per i reparti il Prof. Mortini per avere un riscontro sul risultato dell’intervento, visto che a pagamento avevo fatto diverse visite da lui alla Clinica Di Roma, e mi ha liquidata in corridoio dicendo che non dovevo aspettarmi di avere un colloquio con lui e che non mi era dovuto visto che ero stata sottoposta con l’Asl all’operazione.
Al mio ritorno a Roma ho riscontrato forti giramenti di testa, debolezza generale e difficoltà a riprendere i normali ritmi di vita. A distanza di 10 giorni ho contattato il numero di Milano definito ‘per urgenze’ a cui però nessuno risponde. Dopo giorni riesco a parlare con una operatrice che mi dice semplicemente di recarmi in pronto soccorso, senza rassicurarmi se le conseguenze riscontrate possono definirsi normali in un iter post operatorio o meno.
Lasciata senza assistenza pre e post operatoria.
Ad oggi non so le conseguenze che avrà l’intervento sulla mia vita, ma sono molto preoccupata vista la totale inesistenza di assistenza.

Patologia trattata
Meningioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un sincero grazie al dott. Capitanio!

Desideriamo ringraziare sinceramente il dott. Capitanio che ha preso in cura il difficile caso di mio padre (74 anni affetto da tumore cerebrale). Il dottore ha dimostrato da subito una straordinaria competenza e professionalità sia nello studio preliminare del caso (costruendo un piano specifico per intervenire sulla lesione di mio padre), sia nell'esecuzione dell'intervento in regime di "awake surgery". I rischi legati all'intervento erano molto alti, ma non ci sono state complicazioni. Il dottore non si è dimostrato soltanto un eccellente neurochirurgo, ma un medico empatico, di grande umanità e gentilezza, con la sua presenza e le sue parole ci ha aiutato, e continua ad aiutarci, ad affrontare il percorso terapeutico.

Patologia trattata
Glioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Efficienza e cortesia

Il Prof. Pietro Mortini e il suo staff rappresentano quella che io chiamo l’eccellenza italiana. Io e mio marito abbiamo affrontato questo viaggio da Roma come ultima spiaggia ed è stata la scelta giusta, peccato non averla fatta prima. L’efficienza e la cortesia dei dottori e degli infermieri ci ha davvero sorpreso. Il reparto è pulito e nuovo e i malati vengono seguiti in tutto. Anche il cibo non è niente male per essere un ospedale. Mio marito è stato operato per un meningioma con il gamma knife, tecnica di cui nessun neurochirurgo del centro o sud Italia parla nonostante sia risolutiva non solo per i meningiomi ma anche per molti tumori considerati inoperabili.
La degenza in reparto (di un solo giorno) è l’unica cosa che ha “stressato” mio marito per la presenza in stanza di altri due pazienti più gravi di lui e quindi non proprio tranquilli ma, d’altra parte, in questo ci si deve un po’ adattare.
Grazie infinite a tutti!

Patologia trattata
Meningioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

TOP!

Ottimo reparto, ottima équipe, personale preparato e competente.

Patologia trattata
Ernia cervicale e correzione di lordosi cervicale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

MORTINI è eccellenza

Il Prof. Pietro Mortini e tutto lo staff operatorio (dott.ssa Barzaghi, anestesisti) sono davvero l'eccellenza nel settore della neurochirurgia. Il mio intervento era delicatissimo e con tanti rischi, ma è riuscito perfettamente.
Quando ho firmato i figli del consenso informato, con tutti quei rischi prospettati, avevo un'unica rassicurazione: l'idea che a mettermi le mani del cranio sarebbe stato LUI. Il genio di quel reparto. Una di quelle persone baciate davvero da un acume straordinario.

Devo invece spendere parole molto meno encomianti sul reparto: stanze da TRE per un riposo impossibile, nessun controllo sugli orari di visita dei parenti (ed io ritengo che in un reparto così delicato non dovrebbe essere consentito l'accesso a parenti e amici nelle stanze, ma solo ai più stretti congiunti). Ad esempio, il giorno in cui sono uscita dall'inferno della terapia intensiva, con ancora i drenaggi in testa, finalmente mi ero addormentata: sono stata svegliata e disturbata tutto il pomeriggio da una lontana cugina della mia vicina di letto che era venuta per chiacchierare del tempo e del mare. Pazzesco.
La mensa non era eccezionale: classico pasto da ospedale che di salutare ha ben poco (carne, patate, pasta per lo più) portato ad orari strani (le 13 il pranzo e poi le 18-18.30 la cena).
Staff infermieristico a volte brusco di modi, probabilmente in sottonumero quindi non troppo paziente. Staff incontrato in terapia intensiva: tutta notte lasciata sola (semi-cieca per l'intervento) a soffrire come un cane e guardare il soffitto. SVEGLIA. Nessun parente consentito, anche solo per conforto. Sarebbe bastato mio marito seduto su una sedia a tenermi la mano. Senza sapere se fosse giorno o notte, vedendo tutto doppio per i postumi dell'intervento. Esperienza orribile e traumatica, gestita malissimo.

Nel reparto invece è andata sicuramente meglio, ma come dicevo le stanze da 3 non sono adatte a ricoveri con interventi così impegnativi (esiste un'ala con stanze da 2 e singole, ma immagino siano per i solventi)... Numerose sono le sveglie in piena notte per svuotare le padelle dei vicini che chiamano gli OSS. E naturalmente la luce viene accesa a giorno.
Molto brusco e doloroso il medicamento della testa. Avevo il terrore quando vedevo passare lo specializzando, che dovesse venire da me per un nuovo medicamento, perché aveva davvero poca pazienza e sfregava forte là dove avevo oltre 40 punti metallici.
Insomma, le cautele e grazie in reparto non sono state poi molte.
Ma ricordo con affetto il fantastico FRANCESCO, infermiere gentilissimo e cordiale, e con lui alcuni altri.

Ricordo anche con immenso sdegno, invece, il giorno del mio ricovero in cui sono stata portata a fare la tac da un OSS silenzioso che (terminato l'esame) mi ha mollata in corridoio per circa un'ora, senza dirmi se e quando sarebbe tornato (ero in sedia rotelle, ma non essendo ancora operata avrei potuto benissimo tornare in reparto a piedi, ma non mi è stato consentito.); lì mi sono sentita prigioniera.

Credo che andare non con la mutua sia tutta un'altra favola.
Ad ogni modo, a parte il reparto non proprio "dolce" con i suoi pazienti in tanti aspetti, i medici che vi lavorano sono davvero eccellenze. Se dovete fare un intervento importante sappiate che da loro troverete professionalità immensa, che compensa la poca pazienza e i "fastidiosi protocolli" (esempio: non togliermi comunque l'ultima agocannula malgrado avessi terminato il ciclo antibiotico e la mattina seguente andassi a casa). Agocannula ovviamente che mi dava molto fastidio e che avevo da quasi 10 giorni.

Ma la mia guarigione mi dice di rendere un pieno grazie a questa struttura intera ed al suo favoloso primario. Grazie!

Patologia trattata
Cavernoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Adenoma ipofisario e morbo di Cushing

Dopo vari ospedali, la mia endocrinologa mi ha consigliato il San Raffaele di Milano, di preciso il dott. Marco Losa, una persona che mi ha preso a cuore dandomi ottimi consigli ed allo stesso tempo standomi vicino.
Ringrazio il prof. Mortini che mi ha operato e tutto il suo staff del reparto neurochirurgia del San Raffaele Milano. Dopo sei mesi ho effettuato i controlli e sono completamente guarito!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario secernente e sindrome di Cushing.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza Italiana

Scrivo questa recensione per cercare di tranquillizzare chi, come me, si è trovato davanti ad una diagnosi di tumore all'ipofisi.
Il giorno 25 settembre sono stato ricoverato presso il reparto di neurochirurgia dell'ospedale San Raffaele e preso in cura dal Prof. Mortini e dal suo staff. Il giorno successivo sono stato operato per la rimozione del macroadenoma per via transfenoidale e dopo una settimana sono stato dimesso.
Non nego che il risveglio dall'intervento è stato traumatico, ma i miglioramenti sono stati veloci e quotidiani.
Oggi,a nemmeno 2 mesi dall'intervento, posso dire di sentirmi molto meglio, di esser tornato ad una vita quasi normale, e spero di essermi buttato alle spalle il periodo più nero della mia vita.
Non smetterò mai di ringraziare il Prof. Mortini ,una eccellenza italiana di cui si parla troppo poco e di cui TUTTI dovremmo andare fieri; il Prof. Losa, con il quale sono in contatto continuo e che ritengo essere una persona dall'altissimo spessore oltre che un professionista di grande livello; tutto lo staff di medici e infermieri, che sono di una disponibilità e di una gentilezza unica; fino ad arrivare agli inservienti e agli addetti alle pulizie.
Nell'ospedale San Raffaele tutti sanno cosa fare, tutti rispettano i propri compiti e fanno si che i pazienti possano stare tranquilli, sereni, e pensare solo alla propria guarigione.
GRAZIE DI CUORE A TUTTI.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario secernente.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccezionale

Sono stata operata dalla dottoressa Acerno Stefania per un meningioma a livello tentorio dx, che creava un grosso edema che mi stava uccidendo. La dottoressa Acerno in equipe con la dottoressa Medaro. Sono state eccezionali sia da un punto di vista professionale che umano. Ma hanno seguita, aiutata, supportata sia prima che dopo l’intervento. Grazie a loro io mi sono sempre sentita in mani sicure. Grazie anche al San Raffaele, ospedale top in cui lavorano duramente persone qualificate, piene di gentilezza e umanità, doti rare da trovare in qualsiasi altra struttura in questi tempi..
Infinitamente grazie.

Patologia trattata
Meningioma a livello del tentorio a dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogi per il dott. Spina

Visita lunga e accurata.
Il dottor Alfio Spina si è dimostrato estremamente competente, chiaro e professionale, offrendo una spiegazione chiara e molto accurata.
CONSIGLIATISSIMO.

Patologia trattata
Ernie e lordosi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meraviglioso personale

Un ringraziamento particolare al Dott. Lorenzo Gioia che mi ha operato e al meraviglioso personale che mi ha assistito durante la degenza: tutti gentili e cordiali, preparati e disponibili per ogni esigenza.
Grazie a tutti di cuore.
Un abbraccio.

Patologia trattata
Ernia discale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia cervicale

Ringrazio di cuore il dott. Boari, merita tutto il bene del mondo.

Patologia trattata
Ernia C6-c7.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario

Mi permetto di scrivere queste parole soprattutto per chi, come me, ha avuto una diagnosi di tumore all’ipofisi.
Io, lo ammetto, non sapevo nemmeno a cosa servisse in un corpo umano l’ipofisi.
Il mio problema è cominciato quando mi sono accorto di una netta diminuzione della vista.
Dopo aver effettuato vari esami, il momento tragico e’ stato quando, effettuata la RM, mi e’ stata comunicata la diagnosi di tumore all’ipofisi.
Mi e’ stato spiegato che, tendenzialmente, sono sempre dei tumori benigni, ma in quel momento mi sono tremate le gambe, non mi vergogno a dirlo.
Devo ringraziare la tenacia di mia moglie se, 4 giorni dopo, abbiamo avuto la prima visita in neurochirurgia con la bravissima Dr.ssa Stefania Acerno.
Con la massima professionalità, e ben conscia di trovarsi davanti ad un essere umano spaventato, ci ha descritto tutto l’iter che avrei dovuto affrontare per rimuovere il mio mandarino di 5 cm. di diametro (così lo avevamo chiamato).
Successivamente abbiamo incontrato il l'endocrinologo Losa, che con pazienza ha esaustivamente risposto a tutte le mie domande, anche se ripetitive.
Il giorno 16 febbraio sono entrato in sala operatoria e sono stato operato dal Prof. Pietro Mortini, uno scienziato di cui noi cittadini italiani dobbiamo andare fieri.
La metodologia usata dal Prof. è stata quella di praticare un intervento transfenoidale, che per me, profano, non diceva nulla di buono.
Le naturali paura ed ansia erano mitigate dalla fiducia che io ho sempre avuto nel team medico, grazie alla cura della persona nel suo toto che hanno sempre dimostrato.
Il Losa mi aveva preavvisato che dopo l’intervento mi sarei sentito come se fossi stato investito da un tir.
Io non so quanti fossero i tir che mi avevano investito, ma il paragone non poteva essere più calzante.
Purtroppo, nella fase post operatoria il mio corpo non ha schivato le problematiche di cui ero stato ampiamente avvisato ed informato dal preparatissimo team medico di reparto, tra i quali la Dr.ssa Valle e il Dr. Albano.
Si e’ quindi reso necessario un secondo intervento, sempre eseguito dal Prof. Mortini.
Altro tremar di gambe, ma il team medico mi spiegò in modo preciso e chiaro che quello era il percorso da seguire per uscirne.
Devo proprio dire che, malgrado lo scoramento, la mia fiducia in loro non è mai venuta meno.
Ora, dopo 33 giorni d’ospedale, sono a casa mia con i miei cari.
Seguirò una convalescenza, ma l’animo e la testa sono finalmente in pace.
Ringrazio anche l'endocrinologa Mariani, che tanto ha fatto per me in questa lunga degenza, dimostrandosi sempre disponibile a fare da ponte tra il team degli specialisti e il sottoscritto.
Ringrazio il team infermieristico, preparatissimo professionalmente ed umanamente, che fa sentire un paziente unico e speciale.
Ora fra 3 o 4 mesi dovrò sottopormi a cicli di radioterapia, ma come dice Losa, "del libro giriamo una pagina per volta".
Questa e’ la mia esperienza.
Spero che il fatto di avervela raccontata, possa dare forza e coraggio a chi, come me, si trova nella traumatica condizione di un tumore all’ipofisi.
Tumore che l’esame istologico ha definitivamente confermato nella sua origine benigna.
Carissimi, sicuramente non è facile, ma l’importante è rimanere sempre positivi ed avere fiducia nel team medico che, non mi stancherò mai di ripeterlo, è eccezionale.
Vi auguro che, come accade alla maggior parte dei pazienti affetti da questa patologia, in 10 giorni possiate avere tutto alle spalle.

Patologia trattata
Macro Adenoma Ipofisario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per macroadenoma ipofisario

Lo staff del Prof. Mortini è eccezionale.
Ho conosciuto, oltre a Lui, anche il Dott. Losa. Sono medici molto preparati e l'idea che siano entrati nella mia testa per togliere un macroadenoma ipofisario è.. grandiosa. Hanno tolto il 98% perché lì passano i nervi ottici.
Fra quattro mesi si vedrà per il restante 2% se trattarlo con Gamma Knife.
Per tutti quelli che hanno il mio stesso problema, considerate che sono veramente SPECIALI.

Patologia trattata
Macroadenoma Ipofisario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio di cuore la grande famiglia dell’Ospedale San Raffaele di Milano, presso cui sono stato in cura nei reparti di Neurochirurgia ed Oncoematologia. La mia riconoscenza va a tutto il personale ospedaliero, ai medici e agli infermieri, che mi stanno aiutando a superare un difficile momento della mia vita.
Alla Dott.ssa Valle, al Dott. Ferrari, alla Dott.ssa Ricchio e al Dott. Albano del reparto di Neurochirurgia esprimo la mia più sincera gratitudine, in quanto grazie alla loro dedizione e professionalità sto affrontando questa dura esperienza con il sorriso e la certezza di essere in buone mani.

Patologia trattata
Lesione espansiva paravertebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione Arnold-chiari 1

Ringraziamo tutti i medici, infermieri e soprattutto il professore Pietro Mortini e la sua equipe medica. Ci siamo trovati molto bene, abbiamo trovato tanta assistenza, professionalita', umanita' da parte del tutto il personale del reparto. Un grazie a tutti anche da parte di mia figlia Melisa, che e' stata operata e si e' trovata molto bene presso il vostro ospedale. Grazie di cuore!!!

Patologia trattata
Arnold-Chiari 1.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Frattura alla base del dente dell'epistrofeo

Mia madre ottantaquattrennne, in seguito ad una caduta, è stata ricoverata dal pronto soccorso con la diagnosi di una frattura alla base del dente dell'epistrofeo. Nei 12 giorni di ricovero i medici si sono fatti vedere molto poco e per ottenere informazioni sugli esiti delle Tac e degli esami effettuati bisognava armarsi di santa pazienza e continuare ad andare a chiedere, ottenendo spesso rinvii. Alle dimissioni a mia madre è stato consigliato, per la prosecuzione delle cure, un medico che durante la degenza non si era mai visto....
Tanta la freddezza e la poca presenza del personale medico, quanta la disponibilità e l'umanità del personale infermieristico, per il quale ho dato 4 punti nell'assistenza.

Patologia trattata
Frattura C2.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero sentitamente ringraziare il Prof. Pietro Mortini che mi ha visitato privatamente e mi ha messo a disposizione la sua equipe del Reparto di Neurochirurgia. Il giorno 19/12/2016 sono stato sottoposto ad intervento con esito più che soddisfacente. Desidero ringraziare tutto il personale del Reparto che si è preso cura di me, nonchè il personale della sala operatoria. Grazie ai dottori Albano, Parisi, Riccio. Un grazie particolare al dott. Nicola Boari e al dott. Filippo Gagliardi per la loro grande professionalità e disponibilità.
Auguri di buone feste a tutto il Dipartimento di Neurochirurgia.

Patologia trattata
Stenosi lombare plurifattoriale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operato due volte

Dio nel cielo e il prof. PIETRO MORTINI nel mondo. Senza il professore MORTINI sarei sulla sedia a rotelle. Oggi corro, nuoto e ballo il valzer di Strauss. Grazie professore Mortini, mi ha ridato la VITA.

Patologia trattata
1 - operazione collo.
2 - operazione lombare.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Macro adenoma apoplettico

Ringrazio tutto lo staff del prof. Mortini, il dott. Losa e quasi tutti gli operatori del reparto, per aver fatto sì che il disagio della malattia e poi dell'intervento siano stati i minori possibili.
Operato il 01/08/2016, attualmente sto recuperando alla grande. Mi auguro che un reparto cosi complesso ed importante possa migliorare sempre più a beneficio dei pazienti ed a una soddisfazione di chi presta un lavoro cosi vicino alle sofferenze umane.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Veri professionisti!!!

Intervento di laminectomia. Un sentito grazie al dott. Aleandro Rocca e alla Dott.ssa Silvia Snider.

Patologia trattata
Ependimoma cervico dorsale c-6 t-1.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Solamente... grazie!!!

Mi chiamo Giuseppe, ho 45 anni e a causa di una lesione cerebrale (sospetto glioma) manifestatasi a seguito di una crisi epilettica in piena notte il 24 Aprile scorso, mi sono ritrovato al Reparto di Neurochirurgia del San Raffaele in meno di 10 giorni dove, sono stato visitato, seguito ed operato dal Dottor Alberto Franzin e la sua equipe la scorsa settimana (Martedì 17 Maggio). Meravigliosi è dire poco: ho respirato professionalità, obiettività, umanità e perizia senza pari da parte di tutti. Nel mentre scrivo queste righe, sono nuovamente diretto al San Raffaele con mia moglie (insostituibile compagna di viaggio ma soprattutto di vita che mi sta sostenendo in maniera stoica), per prendere consapevolezza degli esiti dell'esame istologico conseguente, oltre che per togliere i punti.
Se prima di approdare al San Raffaele, non avevo dubbi, oggi dopò ciò che mi è personalmente accaduto, sono stato ancora più convinto di aver fatto la scelta giusta che, nel caso di bisogno, non esiterei a consigliare a chiunque ne dovesse (ci si augura mai) aver bisogno..
I miei più sinceri complimenti a tutti!!!

Patologia trattata
Lesione Cerebrale (Sospetto Glioma).
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ernia discale L5-S1

Desidero ringraziare il Professor Mortini che mi ha visitata privatamente il 15 marzo e mi ha messo a disposizione tempestivamente la sua equipe.
Il 22 marzo sono stata operata.
Ringrazio lo staff del reparto di neurochirurgia che si é preso cura di me, il personale di sala operatoria, ma soprattutto un GRAZIE SPECIALE al mio Neurochirurgo, il Dott. BOARI, grande professionista. Lo ringrazio per l'eccellente lavoro, per la sua disponibilità e la sua umanità, un'umanità più unica che rara. Grazie.

Patologia trattata
Ernia discale L5-S1 sinistra condizionante deficit della dorsiflessione del piede sinistro.
Erniectomia L5-S1 sinistra e microdiscectomia L5-S1.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENTE

Mia madre in questo ospedale ha subìto un intervento per la rimozione di un adenoma gh secernente all'ipofisi. Che dire.. il professor Mortini e il dottor Losa sono a mio avviso i migliori in questo settore, quindi consiglio vivamente a chiunque dovesse mai imbattersi in un tumore ipofisario, di fidarsi ciecamente di questi due professionisti!!!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario GH secernente.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fantastico

Competenza, serietà, umanità, reparto fantastico.
Un grazie enorme a tutti, in particolare al dr. Mortini, al dr. Losa e alla dottoressa Noris.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per adenoma all'ipofisi

Sono stata ricoverata presso il reparto di Neurochirurgia del San Raffaele dal 21/01/2016 al 29/01/2016 per essere sottoposta ad intervento di rimozione di adenoma ipofisario; sono giunta in questo reparto dopo che una risonanza magnetica aveva evidenziato questa formazione e grazie ad una visita effettuata col Dott. Boari Nicola, medico che presta la sua attività presso questo reparto che considero d'eccezione!!! Ho trovato personale molto preparato e umano nelle relazioni coi pazienti, ogni medico ed ogni infermiere che ho incontrato mi ha lasciato un ricordo che porterò sempre con me! Ringrazio in questa sede il Prof. Mortini, in quanto non ho avuto occasione di farlo personalmente in reparto, e con lui la sua meravigliosa equipe, dal Dott. Boari alla Dott.ssa Noris, dal Dott. Cavalli al Dott. Capitani, al Dott. Losa. Il personale infermieristico: Maura, Francesco, Yuri, Donatella, Silvia, Milagros e quelle/quelli di cui non ricordo il nome, ma che amorevolmente mi hanno seguito durante la degenza.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Idrocefalo

Ottimo reparto e in particolare ottima la competenza e la disponibilità della dottoressa Silvia Snider.

Patologia trattata
Idrocefalo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario non secernente - 30 e lode

Ho 29 anni. A fine giugno 2015, a seguito di problemi legati a forti cefalee e problemi della visione, mi è stato diagnosticato mediante RM con contrasto un macroadenoma ipofisario non secernente. I medici endocrinologi genovesi che mi hanno seguito, mi hanno consigliato l'équipe del Prof. Mortini, che dirige il Reparto di Neurochirurgia del San Raffaele di Milano. Il 30 settembre ho avuto il colloquio/visita con il Prof. Marco Losa, suo stretto collaboratore. Il Dr. Losa è un medico di profonda esperienza clinica, scientifica e di capacità umane. Ha risposto con semplicità e chiarezza a tutte le mie domande, rassicurandomi e anche mettendomi davanti i rischi dell'intervento di chirurgia transfenoidale. L'ambiente mi ha dato estrema sicurezza, la sua competenza umana e clinica è corroborata anche da un'ampia produzione scientifica sul settore.
Il 9 Gennaio 2016 sono stato ricoverato e l'11 sono stato operato dal Prof. Pietro Mortini. Il reparto di Neurochirurgia funziona come un organismo. Ho potuto vedere con i miei occhi e vivere la vita di tutti i giorni, sperimentare come tutti i collaboratori siano coordinati. Io vorrei nominarli uno per uno, al momento ricordo piacevolmente solo i volti e vorrei ricordarli per sempre. E' un reparto delicato e le persone che lavorano al suo interno sono si fanno davvero onore.
I medici passano molte volte durante il giorno, il personale infermieristico è iper-disponibile ogni volta che lo si chiama, in qualunque momento del giorno e della notte. C'è sempre riguardo per il paziente. E' un reparto delicato e queste persone sono delicate.
Ringrazio davvero di cuore per la competenza il Prof. Mortini e il Dr. Losa e anche per la sua disponibilità. Oltre ad essere un clinico competente, egli incarna tutte le qualità che si vorrebbero dal rapporto medico-paziente.
Il post operatorio ovviamente non è semplicissimo, ma in un reparto di così alto livello si è monitorati in ogni momento. Faccio i complimenti a tutto il personale del Reparto di Neurochirurgia perchè come le cellule di un tessuto, tutti collaborano instancabilmente. E' un reparto multidisciplinare e complicato, un'eccellenza davvero rara: un fiore all'occhiello di questo Paese! Complimenti ai Proff. Mortini e Losa! Continuate così!! Vi ringrazio di cuore.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario non secernente.
Guarda tutte le opinioni degli utenti


Altri contenuti interessanti su QSalute