Dettagli Recensione

 
Ospedale Bolognini di Seriate
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

INTERVENTO DI IMPIANTO DI PACEMAKER

Il giorno 7 giugno 2013, mi sono recato presso il Rep. Cardiologia dell'Ospedale Bolognini di Seriate, dove sono stato sistemato in una linda e funzionale stanza con doppio letto dal gentile personale paramedico. Avendo già effettuato tutti i molteplici esami clinici di rito nel mio precedente pre-ricovero di pochi giorni prima, nella stessa mattinata venivo portato in sala operatoria e sottoposto per oltre un'ora e trenta minuti ad un delicato e complesso intervento per il posizionamento di un impianto di PACEMAKER.
Essendo stato sedato con anestesia locale, ho potuto seguire in "presa diretta" tutte le delicate fasi dell'intervento cardiaco di P.M., rese più complicate a causa della presenza del mio collo corto e taurino, tipico di noi sardi, c.d. in termini medici "collo ostile", che hanno ostacolato non poco le abili e precise incisioni fatte dal giovane Cardiologo operante, preso alla sprovvista dalla presenza del mio "collo ostile", durante la delicata fase di impianto del PACEMAKER sotto la clavicola. Fortunatamente il drastico intervento cardiologico è terminato positivamente, mentre il sottoscritto e il Cardiologo si ritrovavano sudati come dopo una mera "maratona atletica". Sono rimasto ricoverato nella moderna struttura sanitaria per circa 5 giorni, durante i quali data la delicatezza e la complessità dell'intervento di P.M., e viste le mie pregresse patologie cardiache, sono stato controllato periodicamente e sottoposto a vari ECG ed esami del sangue per verificare eventuali effetti collaterali dell'intervento su un soggetto già fisicamente delibitato.
Desidero fortemente RINGRAZIARE con affetto il 35enne Cardiologo Operante, il dott. Cafro Andrea, con il supervisore, il maturo dott. Locatelli Alessandro, coordinati dell'eclettico esimio Prof. Giudici Vittorio, Responsabile del reparto di Elettrofisiologia e Aritmologia della U.O. Cardiologia dell'Ospedale Bolognini di Seriate, nuova struttura di Eccellenza Sanitaria Lombarda per le provincie di Bergamo e Brescia.
Non potrò mai dimenticare l'ausilio e gli interventi del personale paramedico durante i cinque giorni di degenza, durante le situazioni di drastico dolore di "ANGOR" che mi è sopraggiunto nelle notti di ricovero, a causa della vasta ferita causata dell'impianto di P.M. che si era "risvegliata" dopo la notevole dose di anestesia locale, effettuata dal Medico operante, a causa del lungo intervento cardiologico, e l'assistenza psicologia e materiale praticatemi sovente dagli infermieri professionali Sig. Antonioli P. e Sig.ra Schivi M., per attenuare o calmare il severo dolore di "Angina Pectoris" che di notte mi perseguitava fortemente, non consentendomi il meritato riposo del "malato".
Un vivo ringraziamento e un plauso di stima e deferenza verso tutto il personale medico e paramedico, che mi ha accudito come un loro "congiunto" senza conoscermi, atti pratici di professionalità e di dedizione umana all'ingrato e duro lavoro che spesso debbono svolgere in condizioni di cronica mancanza di personale paramedico, mentre è continua e assillante la presenza dell'utenza di malati, che attendono pazientemente nelle liste di attesa di essere accolti nell'Eccellenza Cardiologica del Nosocomio Bolognini di Seriate, piccolo paese industriale di ventimila abitanti nell'hinterland di Bergamo.
ALDO D'ADDANTE.

Patologia trattata
Impianto di Pacemaker in persona cardiopatica di anni 64, con una severa BRADICARDIA E UNA PREGRESSA F.A. ATIPICA, già sottoposto a due CVE con esito negativo e un tentativo di ABLAZIONE TRANSCATETERE CON R.F. in altra struttura sanitaria della zona, non riuscita per un maldestro e pasticciato intervento del cardiologo operante.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute