Riabilitazione Ospedale Asti

Riabilitazione Ospedale Asti

 
4.8 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina fisica e Riabilitazione dell'Ospedale Cardinal Massaia di Asti, situato in Corso Dante 202, ha come Direttore la Dott.ssa Giovanna Lombardi. Il reparto, dotato di 18 posti letto di degenza, si occupa principalmente di disabilità neurologiche, ortopediche, traumatologiche, respiratorie. Tra i ricoveri più frequenti, quelli dovuti a malattie del sistema muscolo-scheletrico, a malattie del sistema nervoso centrale, a politraumi e a malattie dell'apparato cardiocircolatorio. Afferiscono all'Unità i seguenti ambulatori: Ambulatorio età evolutiva; Ambulatorio adulti (pazienti neurologici, donne operate al seno, pazienti traumatologici-ortopedici, pneumologici; incontinenza, prescrizioni e collaudi, controlli in trattamento, controlli a distanza). Fanno parte dell'equipe medica i dottori Salpietro Damiano Vincenzo, Arcuno Lucia, Penna Fiammetta, Schierano Gabriella, Vanzo Claudia.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.8  (5)
Assistenza 
 
5.0  (5)
Pulizia 
 
4.6  (5)
Servizi 
 
4.8  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fisioterapia

In seguito al mio intervento di artrodesi con STABILIZZAZIONE vertebrale con viti e barre, ho eseguito un ciclo di fisioterapia presso il reparto di fisioterapia di Asti. Volevo complimentarmi con lo staff del reparto e in particolare con la fisioterapista che mi ha seguito, Elisa Porro.

Patologia trattata
Esiti artrodesi vertebrale.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fisiatria e fisioterapia bambina 12 anni

Mia figlia di 12 anni lamentava spesso dolori a ginocchia e caviglie, soprattutto dopo l'attività sportiva. Abbiamo iniziato un percorso di "ricerca delle cause del dolore" che è stato eccezionale: grazie alle stupenda fisioterapista che ci ha seguito, abbiamo individuato piccoli e subdoli problemi di postura, tecniche di rilassamento muscolare e di "pronto soccorso" in caso di dolore...
10 e lode a tutto il reparto!!

Patologia trattata
Dolore ginocchio e caviglia.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Grazie!

Il reparto di riabilitazione del "Cardinal Massaia" di Asti è particolarmente... movimentato. Credo dipenda proprio dal tipo di problematiche che affronta. Per questo ci tengo davvero a dire il mio grazie a medici ed infermieri, OSS di questo reparto: nonostante la mole di lavoro, tutti (dai medici agli infermieri, alle OSS) hanno seguito me e gli altri pazienti con competenza e umanità.

Patologia trattata
Sclerosi Multipla.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTO

OPERATO OTTIMAMENTE DI PROTESI D'ANCA PRESSO L'ORTOPEDIA DELL'OSPEDALE, PER QUEL CHE RIGUARDA IL REPARTO DI FISIOTERAPIA, DISLOCATO AL SECONDO PIANO, DOVE SVOLGONO LA LORO ATTIVITA' LE FISIOTERAPISTE, HO TROVATO UN ALTRO OTTIMO REPARTO. PERSONALE COMPETENTE, CORDIALE E SERIAMENTE IMPEGNATO AL RAGGIUNGIMENTO DEL MASSIMO RISULTATO DAI PAZIENTI. BRAVE TUTTE, DALLE FISIATRE ALLE TERAPISTA, ALLE O.S.S.
GRAZIE DI CUORE.
SOTTILE VITTORIO

Patologia trattata
PROTESI ANCA.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

PRESCRIZIONE DI AUSILI ORTESICI O PROTESICI

Seguo due persone anziane residenti in una frazione di un piccolo comune dell'astigiano (fraz. Campia di Maretto) con interventi settimanali. Una delle due persone è invalido ultrasessantacinquenne con difficoltà aggravantesi a svolgere le proprie funzioni. Deambula con enormi difficoltà e gli spostamenti sono ormai solo più con la carrozzina, che in ambito domestico crea parecchi problemi. E' incontinente e quindi necessita di frequenti toelettature, pesa oltre 90 chili e non è possibile farlo stare in piedi nel piatto doccia. Per questo il medico curante, che lo segue scrupolosamente e merita sicuramente ogni stima e plauso, ha prescritto un ausilio per poterlo far sedere in sicurezza nel box doccia. La cosa incommentabile, e veramente da paese del terzo mondo, è che per accedere alla visita fisiatrica necessaria alla prescrizione, occorre LETTERALMENTE TENTARE LA SORTE ANCHE PIU' VOLTE presso l'ospedale Cardinal Massaia di Asti (oltre un'ora di viaggio per chi proviene da Torino) ALLE 7.00 DI MATTINA (quando apre la segreteria di reparto), sperando di non trovare già altre 2 persone in attesa, giacchè vengono ACCETTATI UNICAMENTE, E SENZA ALCUNA ALTRA POSSIBILITA' DI PRENOTARE DIVERSAMENTE, 2 PERSONE PER VOLTA IL LUNEDì, MARTEDì E GIOVEDì (se i medici hanno giornate meno impegnative, possono accettare a volte una terza prenotazione estemporanea). IL SERVIZIO VIENE POI EROGATO DALLE 9.00 IN AVANTI.
Ho chiesto, vista la difficoltà oggettiva a gareggiare con altri disabili per i 6 posti settimanali, se non ci fosse un altro sistema, anche con tempi lunghi, purchè certi, ma senza alcuna risposta accettabile. (non è che il disabile non venga lavato perchè non ha il seggiolone da doccia: si fa solo una fatica indicibile per evitare che scivoli, inciampi o altro per farlo sedere su seggiole di plastica non sempre adatte).
Credo che non sia corretto adottare una simile tattica sperando che il paziente si compri da solo l'ausilio previsto dalle normative vigenti per questi soggetti. INOLTRE SI CREA UNA DISPARITà DI TRATTAMENTO TRA SOGGETTI ASSOLUTAMENTE INCOMPATIBILE CON IL DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE AD AVERE UN TRATTAMENTO SANITARIO UGUALE PER TUTTI GLI AVENTI DIRITTO.

Patologia trattata
PRECRIZIONE DI AUSILI PER DISABILI (CARROZZINA, LETTO E MATERASSO ANTIDECUBITO).