Rianimazione Pediatrico Bari

 
5.0 (6)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia e Rianimazione - Sale Operatorie dell'Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari, situato in Via Amendola 207, ha come Direttore il Dott. Leonardo Milella. Il reparto fornisce assistenza anestesiologica e rianimatoria per interventi di elezione e di urgenza in Sala Operatoria di Chirurgia generale, Urologia, Ortopedia, Oculistica, Odontoiatria. Prestazioni ambulatoriali: Anamnesi e valutazione definite brevi; Anamnesi e valutazione, definite complessive. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott.ssa Gerolmina Calabrese, Dott. Giuseppe Colantuono, Dott.ssa Claudia Mastrandrea, Dott. Michele Sisto, Dott. Angelo Spinazzola, Dott.ssa Maria Antonietta Scalera, Dott. Giacoma Fanelli, Dott.ssa Rita Luana Greco, Dott.ssa Flora Caradonna, Dott. Vito De Renzo, Dott.ssa Giovanna Polimena.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(6)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
5.0
 
5.0  (6)
 
5.0  (6)
 
5.0  (6)
 
5.0  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore!

Buon Natale al Giovanni XXIII, buon Natale al reparto di rianimazione al quinto piano, dove nostro malgrado abbiamo passato 2 mesi. Nostro malgrado perché avevamo la nostra bimba che non stava bene, ma per fortuna abbiamo trovato un reparto eccezionale a seguirla e a seguirci in questa avventura che, seppure lentamente, ci stiamo lasciando alle spalle. Non vogliamo parlare di quello che nostra figlia ha avuto, ma delle persone che la hanno aiutata nei momenti peggiori.. momenti dove non occorreva sapere che cosa avesse la bambina, ma solo salvarle la vita. Qui abbiamo trovato uno staff di medici eccezionale. Partiamo dalla dottoressa con cui abbiamo avuto il primo colloquio ufficiale, la dott.ssa Rita Greco, che ci ha spiegato ciò che avrebbero fatto alla bambina e che nei mesi a eseguire ci ha raccontato quello che vedeva nella nostra bimba, e quali erano i ricordi che le evocava; immagini che poi si sono rivelate molto vicine alla realtà dei fatti - dottoressa sì, ma anche mamma.
La dott.ssa Ficarella, preparatissima, la vera studiosa del gruppo, che pur essendo minuta aveva infinita energia da dedicare ai suoi pazienti. Ma ad onore del vero tutti sono eccezionali, a cominciare dal primario il dottore Milella, uno di quei dottori che è sempre presente in reparto e che ha costruito uno staff che funziona veramente, andando a comporsi perfettamente come un puzzle dagli incastri perfetti, una creazione che supera anche la stessa preparazione del suo inventore, capace di controllare l'impetuoso primario e di saperne cogliere il genio.
La dott.ssa Calabrese, che all'inizio ci spaventava un po' perché parca di buone nuove, ma con il passare del tempo abbiamo potuto capire che lei è una vera rianimatrice, sempre pronta ad affrontare il peggio per non farsi trovare impreparata.
La dott.ssa Moliterni, che invece ci tranquillizzava, con il suo fare pacato ma che sapeva il fatto suo quando c'era da agire. Non sempre è facile lavorare in un reparto di rianimazione, dove si cammina spesso su un filo sottile che separa la vita dalla morte.
Il dottore Sisto, anche lui grande stakanovista, che come anche altre dottoresse, infermiere e infermieri, teneva la manina ad E. quando noi genitori non potevamo esserci e lei chiedeva che qualcuno le stesse vicino con una dolcezza che non riusciva a nascondere, nonostante la sua impeccabile professionalità -e che tuttora ci apre il cuore a ricordare.
Il dott. Colantuono, papà di due bimbi, che ha grandi doti professionali e si inserisce perfettamente negli incastri di questa macchina come voce fuori dal coro, quello che serve per migliorarsi..
Poi come non nominare tutti gli angeli infermieri che abbiamo incontrato (Biagio, Loredana, Lucio, Mariella, Connie, Nicola, Angelica, Angelo, Giuseppe, Maddalena, Vito, Raffaella, Katia, Paola, Tiziana), Annamaria dell'amministrazione e tutte le ausiliarie.
Ringraziamo quindi tutti, nessuno escluso, ribadendo che questo reparto rappresenta il suo primario e lo trasforma, come succede a dragon ball in supersaian. Non sempre si può vincere, ma la certezza di aver lottato per vincere nel migliore dei modi questo staff la dà sicuramente.

Patologia trattata
Sindrome di Parsonage Turner.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Angeli in reparto

Ringrazio infinitamente tutti i medici del reparto e in particolar modo il dottor Sisto e la dottoressa Grieco che mi sono stati particolarmente vicini, ma soprattutto per la loro bravura e dedizione verso il mio bambino. Un grazie affettuoso anche agli infermieri Giuseppe, Lucio, Clelia, Paola, Fabio. Gli angeli esistono e sono in questo reparto...grazie!

Patologia trattata
Insufficienza respiratoria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infinitamente grazie dr. Cassano e staff

Infinitamente Grazie per aver salvato il mio Bambino di appena 8 giorni di vita.. Ho rischiato di perderlo ma, grazie al miracolo dei Medici del Dott. Vincenzo Cassano ed il Dott. Dario Troise e di tutta l'Equipe medica, ora il piccolo Michele è fuori pericolo. Grazie per la Vostra Bravura, per la Vostra Tempestività e per la Professionalità nel vostro lavoro. Infinitamente GRAZIE.
CONSIGLIO A TUTTI COLORO CHE DOVESSERO TROVARSI NELL'URGENZA, DI PORTARE I BAMBINI IN QUESTO OSPEDALE PERCHè, SE SERVE, QUESTO REPARTO FUNZIONA BENISSIMO.

Patologia trattata
Coartazione dell'aorta severa.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

E' un centro di Bellezza

La mia piccola A. è viva per miracolo grazie alla bravura dei medici e infermieri del reparto di terapia intensiva e rianimazione dell'ospedaletto di Bari. Grazie alla Dott.ssa Codazzi mia figlia è viva per miracolo, dopo essere stata sottoposta ad un delicato, lungo e complesso intervento di Cardiochirurgia dal mago Dott. Paolo Francesco Annecchino, superando una serie di complicanze e mettendo rimedio ai danni causati da altri specialisti in seguito ad un versamento pleurico. Tutte le volte che mi recavo in Terapia Intensiva e guardavo mia figlia ero sereno, perchè era nel reparto più sicuro di tutto l'ospedale. Ho ribattezzato il reparto "SPA", un vero e proprio centro di bellezza!

Patologia trattata
Cardiopatia congenita complessa, complicanze post-operatorie, versamento pleurico con pneumotorace.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dottori, infermieri e collaboratori speciali

Grazie a tutti gli operatori del reparto di terapia intensiva del Giovanni XXIII nostro figlio Fabrizio è sulla strada della guarigione, dopo esser passato dal buio tunnel dell'incertezza.
Abbiamo vissuto questo reparto per circa 2 settimane ed abbiamo potuto constatare come i medici e gli infermieri riescano a soccombere alla carenza di attrezzature e di personale con la loro passione, professionalità, dedizione al lavoro ed amore per i piccoli pazienti. Ringraziamo ancora queste straordinarie persone e non le dimenticheremo mai.

Patologia trattata
Sindrome di Bickerstaff (BBE).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

VORREI RINGRAZIARE DAVVERO TUTTI, HANNO SALVATO LA VITA A MIA FIGLIA.. SONO RIMASTA IMPRESSIONATA DALLA PROFESSIONALITà E DALLA COMPETENZA, NON CREDEVO ESISTESSE UN REPARTO DEL GENERE. ALL'INIZIO ERO ARRABBIATA PERCHè MI FACEVANO VEDERE LA BAMBINA SOLO UN'ORA AL GIORNO, MA POI HO CAPITO. LA CARTELLA CLINICA è DETTAGLIATISSIMA ED AGGIORNATA OGNI MEZZ'ORA.
CONSIGLIO A TUTTI COLORO CHE DOVESSERO TROVARSI NELL'URGENZA, DI PORTARE I BAMBINI IN QUESTO OSPEDALE PERCHè, SE SERVE, QUESTO REPARTO FUNZIONA BENISSIMO.

Patologia trattata
VERSAMENTO PLEURICO- ASCESSO POLMONARE


Altri contenuti interessanti su QSalute