Rianimazione San Giovanni Bosco Torino

 
4.5 (7)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia e Rianimazione 2 dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Torino, situato in piazza del Donatore di Sangue 3, ha come Direttore responsabile il Dott. LIVIGNI Sergio. Il reparto si occupa, oltre che dell'anestesia dei pazienti che devono essere sottoposti a intervento chirurgico o a procedura diagnostica, della rianimazione dove assiste i pazienti in coma e/o con grave compromissione delle funzioni vitali (equilibrio cardio-circolatorio, equilibrio acido-base, ecc.). Si occupa sia della rianimazione intraospedaliera, intervenendo in qualsiasi caso di arresto cardiorespiratorio o alterazione grave di una funzione vitale (es. cardiaca, respiratoria, neurologica e metabolica), sia di quella territoriale extraospedaliera (servizio di 118 - Emergenza sanitaria, maxiemergenze). Gli anestesisti-rianimatori gestiscono le fasi post-operatorie di pazienti sottoposti in interventi che espongono il paziente a gravi rischi sia per le condizioni di salute del paziente sia per la tipologia dell'intervento (trapianto d'organo, chirurgia vascolare maggiore, neurochirurgia, cardiochirurgia, ecc.). Gestiscono, inoltre, in appositi centri denominati Trauma-Center, i pazienti poli-traumatizzati in condivisione con altri specialisti. Sono anche i medici responsabili dei centri di ossigenoterapia iperbarica (somministrazione di ossigeno ad alta pressione) che si usa sia come camera di decompressione, ma anche per la cura di malattie particolari (ad esempio l'intossicazione da ossido di carbonio). Fanno parte dell'equipe medica il dott. Carlo Alberto Castioni (responsabile Servizio degenza di terapia intensiva) ed il Dott. Felice Urso (responsabile S.S. Attività anestesiologica emergenza/ urgenza).

Recensioni dei pazienti

7 recensioni

 
(6)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.5
 
4.4  (7)
 
4.4  (7)
 
4.9  (7)
 
4.4  (7)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMO

Il primario dott. Sergio Livigni ed i suoi collaboratori hanno salvato in piu' ricoveri il mio figliolo Alessandro, affetto dalla tremenda d.M.D.
Oltre ad occuparsi del reparto, ha sempre dedicato oltre la propria esperienza, offrendo la massima disponibilita' sia per i pazienti che per i parenti degli stessi, nonchè l'umanizzazione in un settore molto delicato, prendendo anche spunto da realta' nord europee. Il suo impegno è ammirevole.

Patologia trattata
Distrofia muscolare di Duchenne.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Rimarrete per sempre nel mio cuore

Alla dottoressa Alessandra Boratti e a tutti i sui colleghi del reparto rianimazione Giovanni Bosco. 
Dal giorno 19/02/2016 ad oggi sono 2 anni dal mio incidente e oggi sono 2 anni che sono rinato grazie allo staff del pronto soccorso di quella notte e grazie a tutto lo staff della terapia intensiva, tra i più all’avanguardia del nostro Paese a mio modesto parere.
Come la prima volta, vi dico ancora che vi porterò nel mio cuore per tutta la vita e che non passa giorno che non vi pensi.
Vi voglio bene!
Ancora grazie. 
Nicola Bollino

Patologia trattata
Ustioni, insufficienza respiratoria.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

MIO FRATELLO IL 5 AGOSTO 2016 HA AVUTO UN GRAVISSIMO INCIDENTE STRADALE SUBENDO 3 INTERVENTI PER EMORRAGIA CEREBRALE. NON POTEVA LASCIARCI A SOLI 22 ANNNI!! GRAZIE A GRIVA DELLA NEUROCHIRURGIA E A TUTTO IL PERSONALE DELLA RIANIMAZIONE PER AVERMELO SALVATO!
ORA LUI E' IN RIABILITAZIONE.
CON AFFETTO, LA SORELLA MANUELA.

Patologia trattata
INCIDENTE STRADALE.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie, grazie e ancora grazie

Il 22 maggio scorso mia moglie veniva ricoverata in rianimazione per le conseguenze di una emorragia cerebrale, subito trattata con l'inserimento di una cannula per decomprimere la massa cerebrale. Il giorno successivo l'aneurisma, causa dell'emorragia, veniva riempito per via radiologica. Da allora al 9 giugno - giorno del suo trasferimento al S.Luigi di Orbassano - mia moglie è stata curata con professionalità eccellente e trattata con altrettanto eccellente umanità. Con calore siamo stati accolti ed informati ogni giorno da medici ed infermieri anche noi familiari. Mia moglie sta migliorando celermente sicuramente anche grazie alle cure cui ho fatto riferimento. Non vi dimenticheremo!

Patologia trattata
Emorragia cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ustioni, intossicazione e incapacità di respiro

Non sono solo professionisti, ma soprattutto ANGELI. Grazie, vi porterò nel mio CUORE per SEMPRE. Da venerdì sera 19/02/2016 ore 18:30 avete fatto di tutto per salvarmi la vita e non c'è notte come questa, o giorno, che pensi a tutti VOI del REPARTO RIANIMAZIONE GIOVANNI BOSCO TORINO.
Nicola Bollino

Patologia trattata
Ustioni ed insufficienza respiratoria.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Terapia del dolore

Avevo dei dolori pazzeschi alla schiena dato che avevo una metastasi alle vertebre - l'oncologa allora telefona al medico che si occupa della terapia del dolore e mi dice di recarmi al piano del medico. Mi ritrovo piegato in due dal dolore a dover prendere un numero e ad aspettare 2 ore in piedi prima di poter passare.. Io non dico che devo passare prima degli altri ma, visto il mio male e dolore, forse l'oncologa poteva fare pressione vista la mia condizione e invece no, mi ha mandato allo sbaraglio a farmi la mia coda con gente che doveva solo togliere i punti, o medicare una bruciatura e io stavo morendo di dolore.. Questo vuol dire non tenere al tuo paziente, anche perche' tra colleghi, se vogliono, possono parlarsi e raccomandare uno che sta morendo con dolori metastatici piuttosto che uno con un brufolo arrossato. Sconsiglio la metodica della terapia del dolore di questo ospedale.

Patologia trattata
Tumore alle vertebre.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grazie alla dr.ssa Casalicchio e staff

Io ho 38 anni e in questo reparto ci sono stata l'anno scorso, esattamente dieci mesi fa in seguito ad un difficile intervento chirurgico ginecologico, eseguito in un altro Ospedale. Qui sono stata pochissimo perché mi hanno trasferita dopo poche ore alla Rianimazione del Maria Vittoria per competenza ginecologica, ma sono stati tutti bravi e molto competenti. Mi hanno salvata da morte sicura, la mia salvezza è iniziata da loro.

Patologia trattata
Miomectomia uterina complicata da gravissima coagulopatia da consumo di piastrine ed emoperitoneo (intubazioni, dialisi e centinaia di trasfusioni in pochi giorni).


Altri contenuti interessanti su QSalute