Chirurgia toracica Ospedale Sant'Andrea Roma

 
4.7 (31)
6742  
Scrivi Recensione

Ospedali

Il reparto di Chirurgia toracica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria e Policlinico Sant'Andrea di Roma, situata in Via di Grottarossa 1035-1039, ha come Direttore Responsabile il Prof. Erino Angelo Rendina. Il reparto, dotato di 10 posti letto, svolge attività di Chirurgia polmonare maggiore, Chirurgia del cancro del polmone avanzato, Chirurgia ricostruttiva della vena cava superiore, Chirurgia ricostruttiva tracheo-bronchiale e dell’arteria polmonare, Chirurgia della trachea, Chirurgia dell’esofago, Chirurgia mini-invasiva video assistita, Chirurgia dell’enfisema, Chirurgia delle patologie del mediastino, Chirurgia della parete toracica e del diaframma. Ambulatorialmente esegue visite specialistiche, Fibrobroncoscpia, Toracentesi. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici strutturati A.E. Baccarini, A.M. Ciccone, A. D’Andrilli, M. Ibrahim.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 31

Voto medio 
 
4.7
Competenza 
 
4.6  (31)
Assistenza 
 
4.6  (31)
Pulizia 
 
4.9  (31)
Servizi 
 
4.7  (31)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Sono Alessio, ho 19 anni e il 1 ottobre 2014 ho finalmente messo fine al mio problema toracico dovuto al Pectus Excavatum scegliendo la tecnica Ravitch modificata. Devo sinceramente ringraziare tutta l'equipe, a cominciare dal DOTT. ANDREETTI, persona straordinaria e chirurgo preparatissimo, ai suoi assistenti dottoressa Cecilia Menna e il dottor Cassiano, persone squisite ed umane, per l'ottimo risultato estetico ottenuto. GRAZIE GRAZIE GRAZIE!! E grazie anche a tutto il reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Sant'Andrea per l'attenzione e il supporto che mi hanno dato. L'operazione e' andata benissimo, sono stato dimesso dopo 5 giorni e ho avuto pochissimi dolori. Tre giorni fa mi sono stati tolti i punti ed ho preso l'aereo per tornare a casa. Adesso mi specchio e sono felice!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Alessio 13 Ottobre, 2014

Grazie di cuore Dottor Andreetti

Sono Alessio, ho 19 anni e il 1 ottobre 2014 ho finalmente messo fine al mio problema toracico dovuto al Pectus Excavatum scegliendo la tecnica Ravitch modificata. Devo sinceramente ringraziare tutta l'equipe, a cominciare dal DOTT. ANDREETTI, persona straordinaria e chirurgo preparatissimo, ai suoi assistenti dottoressa Cecilia Menna e il dottor Cassiano, persone squisite ed umane, per l'ottimo risultato estetico ottenuto. GRAZIE GRAZIE GRAZIE!! E grazie anche a tutto il reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Sant'Andrea per l'attenzione e il supporto che mi hanno dato. L'operazione e' andata benissimo, sono stato dimesso dopo 5 giorni e ho avuto pochissimi dolori. Tre giorni fa mi sono stati tolti i punti ed ho preso l'aereo per tornare a casa. Adesso mi specchio e sono felice!

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Buonasera! Sono Joanna, la signora alla quale Dott. Andreetti con un intervento chirurgico ha risolto un problema che mi affliggeva da anni. Le Sue mani d'oro aiutano a migliorare la qualità della vita tante persone. Grazie grazie grazie!!! Con questo intervento ho ritrovato il sorriso e serenità.
Cordiali saluti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da JOANNA 25 Settembre, 2014

GRAZIE AL DOTT. ANDREETTI

Buonasera! Sono Joanna, la signora alla quale Dott. Andreetti con un intervento chirurgico ha risolto un problema che mi affliggeva da anni. Le Sue mani d'oro aiutano a migliorare la qualità della vita tante persone. Grazie grazie grazie!!! Con questo intervento ho ritrovato il sorriso e serenità.
Cordiali saluti.

Patologia trattata
IPERIDROSI.
Trovi utile questa opinione? 
Io sono stata operata dal Prof. Rendina e il suo staff nel mese di febbraio per una stenosi laringo-tracheale. Un intervento delicatissimo e molto complesso che il Prof. Rendina ha eseguito egregiamente. Un grazie di cuore quindi a questo grande medico e al suo staff, le cui competenze sono veramente altissime.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Carla Canino 21 Agosto, 2014

Stenosi laringo-tracheale

Io sono stata operata dal Prof. Rendina e il suo staff nel mese di febbraio per una stenosi laringo-tracheale. Un intervento delicatissimo e molto complesso che il Prof. Rendina ha eseguito egregiamente. Un grazie di cuore quindi a questo grande medico e al suo staff, le cui competenze sono veramente altissime.

Patologia trattata
Stenosi laringo-tracheale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ciao sono Pasqualino, mio padre nel 2010 è stato operato per un tumore alla vescica e alla prostata e gli sono state asportate tutte e due. E' andato tutto bene.
Dopo vari controlli nel dicembre del 2013 gli viene scoperto un tumore al polmone, credetemi.. non sapevamo dove sbattere la testa, ci avevano detto che doveva essere operato subito, non c'era tempo da perdere,
Ma da chi e dove, poi per caso mi sono messo in contatto col DOTT. CLAUDIO ANDREETTI, cui ho spiegato quale fosse il problema e mi ha dato subito un appuntamento il giorno successivo. Dopo vari esami, ha fissato subito la data dell'intervento al 20 gennaio 2014. Secondo me gli ha salvato la VITA perchè adesso papà sta bene.
GRAZIE MILLE DOTTORE, che anche dopo l'intervento si è reso disponibile anche per altri problemi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da pasuqualino 08 Agosto, 2014

GRAZIE DOTT. ANDREETTI

Ciao sono Pasqualino, mio padre nel 2010 è stato operato per un tumore alla vescica e alla prostata e gli sono state asportate tutte e due. E' andato tutto bene.
Dopo vari controlli nel dicembre del 2013 gli viene scoperto un tumore al polmone, credetemi.. non sapevamo dove sbattere la testa, ci avevano detto che doveva essere operato subito, non c'era tempo da perdere,
Ma da chi e dove, poi per caso mi sono messo in contatto col DOTT. CLAUDIO ANDREETTI, cui ho spiegato quale fosse il problema e mi ha dato subito un appuntamento il giorno successivo. Dopo vari esami, ha fissato subito la data dell'intervento al 20 gennaio 2014. Secondo me gli ha salvato la VITA perchè adesso papà sta bene.
GRAZIE MILLE DOTTORE, che anche dopo l'intervento si è reso disponibile anche per altri problemi.

Patologia trattata
Tumore polmonare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Soffrivo di ipersudorazione delle mani da quando ero bambina, e negli ultimi tempi vivevo questo problema con grande angoscia nella vita di tutti i giorni. Mi limitava tanto nel lavoro e nei rapporti con le altre persone. Finalmente ho trovato a Roma il Prof. D'Andrilli. Da quando mi ha operata il mio problema è risolto e adesso ho un'altra vita, infinitamente migliore. L'intervento non mi ha dato alcun fastidio ed al risveglio avevo già le mani completamente asciutte. Il Prof. D'Andrilli oltre ad essere un grande chirurgo è anche una persona straordinaria. Sento il bisogno di ringraziare anche il personale infermieristico e gli altri medici del reparto, che con me sono stati deliziosi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da giusy 20 Luglio, 2014

Grazie al Prof. D'Andrilli

Soffrivo di ipersudorazione delle mani da quando ero bambina, e negli ultimi tempi vivevo questo problema con grande angoscia nella vita di tutti i giorni. Mi limitava tanto nel lavoro e nei rapporti con le altre persone. Finalmente ho trovato a Roma il Prof. D'Andrilli. Da quando mi ha operata il mio problema è risolto e adesso ho un'altra vita, infinitamente migliore. L'intervento non mi ha dato alcun fastidio ed al risveglio avevo già le mani completamente asciutte. Il Prof. D'Andrilli oltre ad essere un grande chirurgo è anche una persona straordinaria. Sento il bisogno di ringraziare anche il personale infermieristico e gli altri medici del reparto, che con me sono stati deliziosi.

Patologia trattata
Iperidrosi di mani e ascelle.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il dottor Rendina ti tratta come un numero e personalmente ho riscontrato poca professionalità e umanità. La sua equipe mi voleva operare subito e lui, dopo che mi ha rivisto (dopo mille telefonate perché aveva sempre da fare) mi ha liquidato - secondo me in quanto paziente "scomodo" - dicendomi che il mio caso non si può operare perchè ad alto rischio. Fate pace tra di voi!
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da Alessandro 09 Luglio, 2014

Neoformazione paravetrebrale mediastino

Il dottor Rendina ti tratta come un numero e personalmente ho riscontrato poca professionalità e umanità. La sua equipe mi voleva operare subito e lui, dopo che mi ha rivisto (dopo mille telefonate perché aveva sempre da fare) mi ha liquidato - secondo me in quanto paziente "scomodo" - dicendomi che il mio caso non si può operare perchè ad alto rischio. Fate pace tra di voi!

Patologia trattata
Neoformazione paravetrebrale mediastino posteriore.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Salve a tutti, sono Matteo, ho 18 anni e lunedì 16 giugno 2014 sono stato operato dal Dott. Claudio Andreetti, presso il Reparto di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma di Pectus Excavatum con Tecnica di Nuss. L'intervento e' riuscito con ottimi risultati. Sin dal primo incontro con il Dott. Andreetti sono rimasto molto colpito dalla sua professionalità, disponibilità ed umanità. Nella prima visita ha chiarito in modo esaustivo ogni mio dubbio, spiegandomi in dettaglio ciò che avrei potuto e dovuto affrontare e tutte le conseguenze post operatorie. Per tutto il tempo che sono stato ricoverato, circa una settimana, sono stato seguito nel mio percorso post operatorio da tutto lo staff con attenzione. Ringrazio il Dott. Andreetti, i suoi collaboratori, in particolar modo il Dott. Cassiano, e tutto il personale infermieristico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Matteo Menghini 29 Giugno, 2014

Pectus Excavatum

Salve a tutti, sono Matteo, ho 18 anni e lunedì 16 giugno 2014 sono stato operato dal Dott. Claudio Andreetti, presso il Reparto di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma di Pectus Excavatum con Tecnica di Nuss. L'intervento e' riuscito con ottimi risultati. Sin dal primo incontro con il Dott. Andreetti sono rimasto molto colpito dalla sua professionalità, disponibilità ed umanità. Nella prima visita ha chiarito in modo esaustivo ogni mio dubbio, spiegandomi in dettaglio ciò che avrei potuto e dovuto affrontare e tutte le conseguenze post operatorie. Per tutto il tempo che sono stato ricoverato, circa una settimana, sono stato seguito nel mio percorso post operatorio da tutto lo staff con attenzione. Ringrazio il Dott. Andreetti, i suoi collaboratori, in particolar modo il Dott. Cassiano, e tutto il personale infermieristico.

Patologia trattata
Pectus Excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un grazie immenso al Dottor Andreetti e tutta l'equipe medica, gli infermieri del reparto chirurgia toracica dell'ospedale Sant'andrea di Roma. Il 21 maggio 2014 sono stato sottoposto ad intervento con tecnica di Nuss per la correzione del pectus excavatum. Bhè che dirvi, intervento riuscito alla grande con ottimi risultati. Sin dalla prima visita ho subito capito di potermi fidare ciecamente, il dottor Andreetti durante la prima visita ha chiarito ogni mio dubbio spiegandomi passo passo ciò che avrei dovuto affrontare e i benefici che mi avrebbe dato quest'intervento. Per tutto il tempo che sono stato ricoverato (1 settimana circa) dottori ed infermieri mi hanno accolto ed accudito con grande professionalità, dedicandomi mille attenzioni. Il reparto è molto pulito. Peccato che il voto massimo per ogni categoria sia solo 5, perchè meriterebbe un bel 10 e lode. Consiglio vivamente di rivolgersi a loro.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Rosario 05 Giugno, 2014

Pectus excavatum

Un grazie immenso al Dottor Andreetti e tutta l'equipe medica, gli infermieri del reparto chirurgia toracica dell'ospedale Sant'andrea di Roma. Il 21 maggio 2014 sono stato sottoposto ad intervento con tecnica di Nuss per la correzione del pectus excavatum. Bhè che dirvi, intervento riuscito alla grande con ottimi risultati. Sin dalla prima visita ho subito capito di potermi fidare ciecamente, il dottor Andreetti durante la prima visita ha chiarito ogni mio dubbio spiegandomi passo passo ciò che avrei dovuto affrontare e i benefici che mi avrebbe dato quest'intervento. Per tutto il tempo che sono stato ricoverato (1 settimana circa) dottori ed infermieri mi hanno accolto ed accudito con grande professionalità, dedicandomi mille attenzioni. Il reparto è molto pulito. Peccato che il voto massimo per ogni categoria sia solo 5, perchè meriterebbe un bel 10 e lode. Consiglio vivamente di rivolgersi a loro.

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un grazie di cuore al Prof. Rendina e al suo staff e a tutto il personale infermieristico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da bobo 20 Marzo, 2014

Professionalità e competenza

Un grazie di cuore al Prof. Rendina e al suo staff e a tutto il personale infermieristico.

Patologia trattata
K bronchiolo alveolare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il giorno 16/12/13 sono stata sottoposta all'intervento chirurgico con tecnica di Nuss in seguito alla diagnosi di pectus excavatum nel reparto di chirurgia toracica presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma.
Grazie a tali recensioni, circa un anno fa ho effettuato la prima visita medica con il dottor Andreetti e la dottoressa Menna. Da subito sono rimasta colpita dalla loro professionalità, umanità e disponibilità. Il colloquio è durato circa un'ora, in cui mi è stata spiegata la modalità dell'esecuzione dell'intervento, la percentuale di miglioramento che avrei ottenuto e le conseguenze post-operatorie, quali dolori e fastidi (quasi inesistenti).
In seguito all'accordo preso per quanto riguarda l'effettuazione dell'intervento, ho ricevuto una chiamata in cui mi veniva riferito il giorno esatto dell'operazione.
Che dire, non ho avuto modo di frequentare altri ospedali, per fortuna, ma garantisco che sono molto soddisfatta in quanto ad oggi, dopo due mesi dall'intervento, i risultati ottenuti sono quelli che desideravo.
In conclusione posso dire che sin dal primo giorno di ricovero ho ricevuto cure, attenzioni e grande disponibilità da parte di tutta l'equipe di medici ed infermieri e l'aggiunta di una buona igiene e l'ottimo funzionamento del reparto, hanno soddisfatto a pieno le mie aspettative.
Ringrazio calorosamente il dottore Andreetti e la dottoressa Menna.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Nicole Possamai 26 Febbraio, 2014

Pectus Excavatum

Il giorno 16/12/13 sono stata sottoposta all'intervento chirurgico con tecnica di Nuss in seguito alla diagnosi di pectus excavatum nel reparto di chirurgia toracica presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma.
Grazie a tali recensioni, circa un anno fa ho effettuato la prima visita medica con il dottor Andreetti e la dottoressa Menna. Da subito sono rimasta colpita dalla loro professionalità, umanità e disponibilità. Il colloquio è durato circa un'ora, in cui mi è stata spiegata la modalità dell'esecuzione dell'intervento, la percentuale di miglioramento che avrei ottenuto e le conseguenze post-operatorie, quali dolori e fastidi (quasi inesistenti).
In seguito all'accordo preso per quanto riguarda l'effettuazione dell'intervento, ho ricevuto una chiamata in cui mi veniva riferito il giorno esatto dell'operazione.
Che dire, non ho avuto modo di frequentare altri ospedali, per fortuna, ma garantisco che sono molto soddisfatta in quanto ad oggi, dopo due mesi dall'intervento, i risultati ottenuti sono quelli che desideravo.
In conclusione posso dire che sin dal primo giorno di ricovero ho ricevuto cure, attenzioni e grande disponibilità da parte di tutta l'equipe di medici ed infermieri e l'aggiunta di una buona igiene e l'ottimo funzionamento del reparto, hanno soddisfatto a pieno le mie aspettative.
Ringrazio calorosamente il dottore Andreetti e la dottoressa Menna.

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ciao a tutti, sono Valerio, un ragazzo di 21 anni e mi sono sottoposto all'intervento con Ravitch modificata una settima fa dal Dott. Claudio Andreetti, persona super consigliabile in tutto! Già dal primo incontro mi ha messo a mio agio, l'operazione è andata benissimo e il risultato ancor di più! Un'esperienza che consiglio veramente a tutti! Pochissimi dolori post-operatori e una ripresa che va migliorando di giorno in giorno!
Ringrazio il Dottore e tutto il personale del reparto di chirurgia toracica, in quanto persone veramente umane e disponibilissime!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da valerio 26 Febbraio, 2014

Pectus excavatum severo

Ciao a tutti, sono Valerio, un ragazzo di 21 anni e mi sono sottoposto all'intervento con Ravitch modificata una settima fa dal Dott. Claudio Andreetti, persona super consigliabile in tutto! Già dal primo incontro mi ha messo a mio agio, l'operazione è andata benissimo e il risultato ancor di più! Un'esperienza che consiglio veramente a tutti! Pochissimi dolori post-operatori e una ripresa che va migliorando di giorno in giorno!
Ringrazio il Dottore e tutto il personale del reparto di chirurgia toracica, in quanto persone veramente umane e disponibilissime!

Patologia trattata
Pectus excavatum di grado severo. Tecnica di Ravitch.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Salve mi chiamo Massimo, ho 38 anni, esattamente un mese fa, il 3 gennaio 2014, sono stato operato dal Dott. Claudio Andreetti, presso il Reparto di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma, di Pectus Excavatum con Tecnica di Nuss. Ho conosciuto il Dottor Andreetti questa estate alla mia prima visita e da subito ho visto in lui, oltre ad una grande professionalità, un'enorme umanità!! La visita è durata più di un'ora, tempo durante il quale mi ha spiegato passo dopo passo come si sarebbe svolto tecnicamente l'intervento chirurgico, la degenza e il post operatorio, con la rispettiva cura antalgica da continuare a casa. L'unico piccolo inconveniente era la mia età... un po' fuori dalla media delle persone che si sottopongono a questo tipo di intervento; comunque uscii dallo studio molto fiducioso dalle parole del dottore!! Il giorno 3 gennaio mi sono sottoposto all'intervento, con un risultato ottimo!!!! Il giorno successivo già ero in piedi sulle mie gambe a fare delle lunghe passeggiate per il reparto. 3 giorni dopo l'intervento mi hanno dimesso, rilasciandomi un protocollo per la terapia antidolorifica da seguire a casa e uno con gli esercizi di fisioterapia da eseguire durante il mese fino alla lastra di controllo. Ringrazio di cuore il Dott. Andretti non solo per la sua grande professionalità, ma anche per la sua umanità e disponibilità. Inoltre sia lui che il suo staff hanno avuto la capacità di non farmi mai sentire solo durante questo mio percorso. Un ringraziamento speciale ed affettuoso a tutto il personale infermieristico, molto competente e professionale, con cui in pochi giorni si è instaurato un rapporto di vera amicizia, rendendo la degenza più leggera e piacevole!! Un ultimo ringraziamento, ma non meno importante, a tutte le altre figure che lavorano nel reparto!!!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Massimo 03 Febbraio, 2014

Pectus excavatum

Salve mi chiamo Massimo, ho 38 anni, esattamente un mese fa, il 3 gennaio 2014, sono stato operato dal Dott. Claudio Andreetti, presso il Reparto di Chirurgia Toracica dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma, di Pectus Excavatum con Tecnica di Nuss. Ho conosciuto il Dottor Andreetti questa estate alla mia prima visita e da subito ho visto in lui, oltre ad una grande professionalità, un'enorme umanità!! La visita è durata più di un'ora, tempo durante il quale mi ha spiegato passo dopo passo come si sarebbe svolto tecnicamente l'intervento chirurgico, la degenza e il post operatorio, con la rispettiva cura antalgica da continuare a casa. L'unico piccolo inconveniente era la mia età... un po' fuori dalla media delle persone che si sottopongono a questo tipo di intervento; comunque uscii dallo studio molto fiducioso dalle parole del dottore!! Il giorno 3 gennaio mi sono sottoposto all'intervento, con un risultato ottimo!!!! Il giorno successivo già ero in piedi sulle mie gambe a fare delle lunghe passeggiate per il reparto. 3 giorni dopo l'intervento mi hanno dimesso, rilasciandomi un protocollo per la terapia antidolorifica da seguire a casa e uno con gli esercizi di fisioterapia da eseguire durante il mese fino alla lastra di controllo. Ringrazio di cuore il Dott. Andretti non solo per la sua grande professionalità, ma anche per la sua umanità e disponibilità. Inoltre sia lui che il suo staff hanno avuto la capacità di non farmi mai sentire solo durante questo mio percorso. Un ringraziamento speciale ed affettuoso a tutto il personale infermieristico, molto competente e professionale, con cui in pochi giorni si è instaurato un rapporto di vera amicizia, rendendo la degenza più leggera e piacevole!! Un ultimo ringraziamento, ma non meno importante, a tutte le altre figure che lavorano nel reparto!!!

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ho 22 anni e mi sono operato circa 1 mese fa al Sant'Andrea di Roma. Lo staff è molto gentile e sempre disponibile, la struttura è ottima, tutto molto pulito e, inoltre, il dottor Aandreetti e i suoi collaboratori sono molto competenti e preparati. Consiglio a tutti questo reparto!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Andrea 22 Dicembre, 2013

Pectus excavatum

Ho 22 anni e mi sono operato circa 1 mese fa al Sant'Andrea di Roma. Lo staff è molto gentile e sempre disponibile, la struttura è ottima, tutto molto pulito e, inoltre, il dottor Aandreetti e i suoi collaboratori sono molto competenti e preparati. Consiglio a tutti questo reparto!

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
IL PROF. RENDINA:
Abbiamo incontrato il prof. Rendina per un sospetto tumore al polmone. Durante l'incontro il professore è stato frettoloso e poco chiaro, ci ha detto che la TAC che gli abbiamo portato era incompleta (mentre le immagini c'erano, bastava cercarle tra i file) e, cosa per me intollerabile, mentre stava dicendo a mio padre che aveva un tumore non operabile, ha interrotto la conversazione per telefonare e avere informazioni SULL'ASSICURAZIONE DEL SUO CANE... senza neppure uscire dalla stanza.

LO STAFF che ha eseguito la BRONCOSCOPIA:
Dopo aver subito una broncoscopia abbiamo ESPLICITAMENTE chiesto se, una volta finito l'effetto dell'anestesia, sarebbero potuti intervenire dei fastidi o conseguenze e, altrettanto ESPLICITAMENTE, ci hanno detto di NO. Mio padre poche ore dopo ha avuto la febbre a 40 e un bruciore fortissimo, manifestazioni che abbiamo scoperto essere conseguenze plausibili, ma di cui appunto nessuno ci ha avvertito.
Inutile dire che, chiamando alle 17.00 in reparto per avere indicazioni sul da farsi, NON SIAMO RIUSCITI A PARLARE CON NESSUNO.

CONCLUSIONI:
Probabilmente è un medico competente ma, viste le premesse, ci siamo rivolti verso un'altra struttura, forse altrettanto competente ma sicuramente VICINA AL PAZIENTE.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Lucia 19 Dicembre, 2013

Brutta esperienza

IL PROF. RENDINA:
Abbiamo incontrato il prof. Rendina per un sospetto tumore al polmone. Durante l'incontro il professore è stato frettoloso e poco chiaro, ci ha detto che la TAC che gli abbiamo portato era incompleta (mentre le immagini c'erano, bastava cercarle tra i file) e, cosa per me intollerabile, mentre stava dicendo a mio padre che aveva un tumore non operabile, ha interrotto la conversazione per telefonare e avere informazioni SULL'ASSICURAZIONE DEL SUO CANE... senza neppure uscire dalla stanza.

LO STAFF che ha eseguito la BRONCOSCOPIA:
Dopo aver subito una broncoscopia abbiamo ESPLICITAMENTE chiesto se, una volta finito l'effetto dell'anestesia, sarebbero potuti intervenire dei fastidi o conseguenze e, altrettanto ESPLICITAMENTE, ci hanno detto di NO. Mio padre poche ore dopo ha avuto la febbre a 40 e un bruciore fortissimo, manifestazioni che abbiamo scoperto essere conseguenze plausibili, ma di cui appunto nessuno ci ha avvertito.
Inutile dire che, chiamando alle 17.00 in reparto per avere indicazioni sul da farsi, NON SIAMO RIUSCITI A PARLARE CON NESSUNO.

CONCLUSIONI:
Probabilmente è un medico competente ma, viste le premesse, ci siamo rivolti verso un'altra struttura, forse altrettanto competente ma sicuramente VICINA AL PAZIENTE.

Patologia trattata
Tumore al polmone.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Mia moglie è stata operata il 13 novembre dal professor Rendina; la prima cosa che ho da dire, a prescindere dall'alta professionalità e competenza, è l'umanità che lo contraddistingue (vi posso dire che, girando per ospedali, è difficilissima da trovare..). Tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica, senza eccezione alcuna, è stato altamente professionale, cordiale e sempre disponibile. Vi consiglio questa struttura senza che perdiate tempo.
Raffale Pagnozzi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da raffaele 21 Novembre, 2013

Asportazione Paraganglioma Mediastinico

Mia moglie è stata operata il 13 novembre dal professor Rendina; la prima cosa che ho da dire, a prescindere dall'alta professionalità e competenza, è l'umanità che lo contraddistingue (vi posso dire che, girando per ospedali, è difficilissima da trovare..). Tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica, senza eccezione alcuna, è stato altamente professionale, cordiale e sempre disponibile. Vi consiglio questa struttura senza che perdiate tempo.
Raffale Pagnozzi

Patologia trattata
PARAGANGLIOMA DEL MEDIASTINO.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ottima la professionalità, la competenza, l'organizzazione del reparto diretto dal Prof. Erino Rendina. Anche la cortesia dei collaboratori e di tutto il personale sono in linea con i migliori standard internazionali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Francesco 15 Ottobre, 2013

Professionalità e cortesia

Ottima la professionalità, la competenza, l'organizzazione del reparto diretto dal Prof. Erino Rendina. Anche la cortesia dei collaboratori e di tutto il personale sono in linea con i migliori standard internazionali.

Patologia trattata
Broncoadenocarcinoma (BCA).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Dopo decine di contatti con diversi dottori, inutilmente perchè per nessuno era operabile, trovo il dott. Andreetti con la sua equipe e, dopo pochi giorni dal primo contatto via e-mail, mia madre viene operata di adenocarcinoma polmonare mediastinico.
Grazie di cuore al dottore Claudio Andreetti, alla equipe e all'azienda ospedaliera del Sant'Andrea di Roma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da simone 24 Agosto, 2013

Grazie al dottore Claudio Andreetti

Dopo decine di contatti con diversi dottori, inutilmente perchè per nessuno era operabile, trovo il dott. Andreetti con la sua equipe e, dopo pochi giorni dal primo contatto via e-mail, mia madre viene operata di adenocarcinoma polmonare mediastinico.
Grazie di cuore al dottore Claudio Andreetti, alla equipe e all'azienda ospedaliera del Sant'Andrea di Roma.

Patologia trattata
Adenocarcinoma mediastinico con segmento di arteria polmonare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il Dott. Rendina ha operato mio padre quando non era operabile, togliendo un intero polmone. Dopo pochi giorni è stato portato in rianimazione per delle complicanze respiratorie e da lì a poco ha avuto un arresto cardiaco..
Personalmente lo sconsiglio vivamente..
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Fabrizio 08 Agosto, 2013

Esperienza negativa

Il Dott. Rendina ha operato mio padre quando non era operabile, togliendo un intero polmone. Dopo pochi giorni è stato portato in rianimazione per delle complicanze respiratorie e da lì a poco ha avuto un arresto cardiaco..
Personalmente lo sconsiglio vivamente..

Patologia trattata
Cancro polmoni. Pneumomectomia.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
All'inizio dell'anno scorso mi è stato diagnosticato un grosso tumore al polmone di sinistra. Non respiravo quasi più ed anche pochi passi mi creavano affanno. Inizialmente il mio tumore era stato giudicato inoperabile. E' stato deciso di fare dei cicli di chemioterapia per ridurre la massa, che era molto estesa.
Dopo la terapia sono stato ricoverato presso la Divisione di chirurgia toracica dell'Ospedale Sant'Andrea per essere sottoposto ad un intervento chirurgico che appariva piuttosto rischioso. Mi sono sentito subito assistito con molta competenza e disponibilità da personale altamente specializzato. Il Prof. D'Andrilli mi ha operato asportandomi l'intero polmone di sinistra. L'intervento è stato molto importante, ma grazie alla bravura ed alla professionalità del Prof. D'Andrilli e di tutto il personale del reparto, il mio decorso è stato ottimo.
Adesso, a distanza di un anno, le mie condizioni sono buone, nonostante la mancanza di un polmone. Non finirò mai di ringraziare il Prof. D'Andrilli e il reparto di Chirurgia Toracica del Sant'Andrea per la bravura e l'umanità dimostrate.
Un grazie anche anche al Prof. Rendina, un "luminare" che dirige egregiamente questo reparto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Augusto 07 Luglio, 2013

Sanità d'eccellenza! Grazie Prof. D'Andrilli

All'inizio dell'anno scorso mi è stato diagnosticato un grosso tumore al polmone di sinistra. Non respiravo quasi più ed anche pochi passi mi creavano affanno. Inizialmente il mio tumore era stato giudicato inoperabile. E' stato deciso di fare dei cicli di chemioterapia per ridurre la massa, che era molto estesa.
Dopo la terapia sono stato ricoverato presso la Divisione di chirurgia toracica dell'Ospedale Sant'Andrea per essere sottoposto ad un intervento chirurgico che appariva piuttosto rischioso. Mi sono sentito subito assistito con molta competenza e disponibilità da personale altamente specializzato. Il Prof. D'Andrilli mi ha operato asportandomi l'intero polmone di sinistra. L'intervento è stato molto importante, ma grazie alla bravura ed alla professionalità del Prof. D'Andrilli e di tutto il personale del reparto, il mio decorso è stato ottimo.
Adesso, a distanza di un anno, le mie condizioni sono buone, nonostante la mancanza di un polmone. Non finirò mai di ringraziare il Prof. D'Andrilli e il reparto di Chirurgia Toracica del Sant'Andrea per la bravura e l'umanità dimostrate.
Un grazie anche anche al Prof. Rendina, un "luminare" che dirige egregiamente questo reparto.

Patologia trattata
Tumore del polmone - Pneumonectomia.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vi racconto la mia esperienza con il Dott. C. Andreetti e la Dott.ssa C. Menna, nel reparto di chirurgia toracica dell’ospedale Sant’Andrea di Roma; anzi, inizio da più di un anno fa, quando, dopo essermi documentato su questo intervento (Tecnica di Nuss) decido di andare a Genova dove fanno quest’operazione. L’incontro con quel dottore diciamo che non va proprio per il meglio, perché avendo io 28 anni e presentando una, da lui, definita lieve forma di P.E., mi dice che non reputava opportuno fare l’intervento (motivato solo da ragioni estetiche) perché non era certo che il risultato mi avrebbe soddisfatto! Ciò nonostante, rimaniamo che avrei fatto alcuni esami e poi ci saremo risentiti.
Nel frattempo il lavoro incalza, ma la voglia di “risolvere” questa situazione rimane. Così continuo le ricerche e leggo diversi articoli di ragazzi, ma anche meno ragazzi, che grazie al Dott. Andreetti avevano risolto il problema. Così mi metto in contatto con il reparto di chirurgia toracica, dove una gentilissima dottoressa (C. Menna) da subito si mostra molto disponibile e mi fissa una visita per la settimana successiva.
Il primo incontro è stato proprio con lei, che mi visita, mi chiede quale sono le motivazioni e che si tratta di un intervento che comunque comporta una degenza post operatoria piuttosto impegnativa da un punto di vista di dolori, che però ovviamente non si possono quantificare perché tutto dipende dalla soglia del dolore di ogni paziente e dalla sua volontà di superarli. Poi mi presenta il dott. C. Andreetti, con il quale ho avuto davvero una piacevole conversazione di circa 40 minuti, durante i quali mi spiega per filo e per segno in cosa consiste l’intervento, quali potrebbero essere le complicazioni, risponde ad ogni mia domanda e soprattutto, raccontandogli l’esperienza avuta a Genova, mi assicura che l’operazione avrebbe portato a livello estetico dei benefici tangibili.
L’impressione del primo incontro con loro due è stata davvero ottima. Così, dopo un secondo incontro nel quale gli mostro l’esito degli esami già fatti, decido di fare il “gran passo”.
L’operazione è fissata circa un mesetto dopo, sono il primo del giorno, l’intervento è durato circa un’ora e verso le 12:30 sono di nuovo sveglio! I dolori ci sono, ma grazie agli antidolorifici si possono affrontare, nel tardo pomeriggio inizio ad avvertire un forte senso di nausea, così sospendono uno degli antidolorifici e lo sostituiscono con un altro (subito la nausea passa). La mattina del giorno dopo sono in piedi e inizio la fisioterapia, qui un grande ringraziamento va a Ilaria, la fisioterapista, che con grande gentilezza e capacità di motivazione mi fa fare degli esercizi e mi regala un sorriso. Nei giorni seguenti riesco gradualmente a muovermi sempre meglio e con meno dolori (via via i dosaggi di antidolorifici diminuiscono). Oggi, a 14 giorni dall’intervento, ho ripreso tutte le mie attività (certo non in maniera del tutto disinvolta) e ho interrotto gli antidolorifici.
Ci tengo a specificare che durante tutta la degenza ospedaliera sono sempre stato seguito in maniera molto attenta dai dottori e da tutti gli infermieri del reparto (davvero non ci sono parole per ringraziarli tutti!!!).
Ad oggi il risultato è buono e sono soddisfatto della decisione presa.
Voglio ringraziare il Dott. Andreetti, la Dott.ssa Menna e tutto il reparto di chirurgia toracica, dai medici, agli anestesisti, dagli infermieri ai portantini per la professionalità e gentilezza che li contraddistingue.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da alessio 03 Luglio, 2013

Dott. Andreetti, Dott.ssa Menna e tutto il reparto

Vi racconto la mia esperienza con il Dott. C. Andreetti e la Dott.ssa C. Menna, nel reparto di chirurgia toracica dell’ospedale Sant’Andrea di Roma; anzi, inizio da più di un anno fa, quando, dopo essermi documentato su questo intervento (Tecnica di Nuss) decido di andare a Genova dove fanno quest’operazione. L’incontro con quel dottore diciamo che non va proprio per il meglio, perché avendo io 28 anni e presentando una, da lui, definita lieve forma di P.E., mi dice che non reputava opportuno fare l’intervento (motivato solo da ragioni estetiche) perché non era certo che il risultato mi avrebbe soddisfatto! Ciò nonostante, rimaniamo che avrei fatto alcuni esami e poi ci saremo risentiti.
Nel frattempo il lavoro incalza, ma la voglia di “risolvere” questa situazione rimane. Così continuo le ricerche e leggo diversi articoli di ragazzi, ma anche meno ragazzi, che grazie al Dott. Andreetti avevano risolto il problema. Così mi metto in contatto con il reparto di chirurgia toracica, dove una gentilissima dottoressa (C. Menna) da subito si mostra molto disponibile e mi fissa una visita per la settimana successiva.
Il primo incontro è stato proprio con lei, che mi visita, mi chiede quale sono le motivazioni e che si tratta di un intervento che comunque comporta una degenza post operatoria piuttosto impegnativa da un punto di vista di dolori, che però ovviamente non si possono quantificare perché tutto dipende dalla soglia del dolore di ogni paziente e dalla sua volontà di superarli. Poi mi presenta il dott. C. Andreetti, con il quale ho avuto davvero una piacevole conversazione di circa 40 minuti, durante i quali mi spiega per filo e per segno in cosa consiste l’intervento, quali potrebbero essere le complicazioni, risponde ad ogni mia domanda e soprattutto, raccontandogli l’esperienza avuta a Genova, mi assicura che l’operazione avrebbe portato a livello estetico dei benefici tangibili.
L’impressione del primo incontro con loro due è stata davvero ottima. Così, dopo un secondo incontro nel quale gli mostro l’esito degli esami già fatti, decido di fare il “gran passo”.
L’operazione è fissata circa un mesetto dopo, sono il primo del giorno, l’intervento è durato circa un’ora e verso le 12:30 sono di nuovo sveglio! I dolori ci sono, ma grazie agli antidolorifici si possono affrontare, nel tardo pomeriggio inizio ad avvertire un forte senso di nausea, così sospendono uno degli antidolorifici e lo sostituiscono con un altro (subito la nausea passa). La mattina del giorno dopo sono in piedi e inizio la fisioterapia, qui un grande ringraziamento va a Ilaria, la fisioterapista, che con grande gentilezza e capacità di motivazione mi fa fare degli esercizi e mi regala un sorriso. Nei giorni seguenti riesco gradualmente a muovermi sempre meglio e con meno dolori (via via i dosaggi di antidolorifici diminuiscono). Oggi, a 14 giorni dall’intervento, ho ripreso tutte le mie attività (certo non in maniera del tutto disinvolta) e ho interrotto gli antidolorifici.
Ci tengo a specificare che durante tutta la degenza ospedaliera sono sempre stato seguito in maniera molto attenta dai dottori e da tutti gli infermieri del reparto (davvero non ci sono parole per ringraziarli tutti!!!).
Ad oggi il risultato è buono e sono soddisfatto della decisione presa.
Voglio ringraziare il Dott. Andreetti, la Dott.ssa Menna e tutto il reparto di chirurgia toracica, dai medici, agli anestesisti, dagli infermieri ai portantini per la professionalità e gentilezza che li contraddistingue.

Patologia trattata
Pectus excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio il Dott. Andreetti, la Dott.ssa Menna e tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica del Sant'Andrea. Qui ho incontrato delle persone altamente competenti che mi hanno accolto per affrontare un intervento chirurgico un pò delicato.
Molto importante il lato umano dimostrato, che rende la permanenza in ospedale più leggera.
Grazie ancora,
Stefano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Stefano 31 Mag, 2013

Dott. Andreetti, Dott.ssa Menna e tutto lo staff

Ringrazio il Dott. Andreetti, la Dott.ssa Menna e tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica del Sant'Andrea. Qui ho incontrato delle persone altamente competenti che mi hanno accolto per affrontare un intervento chirurgico un pò delicato.
Molto importante il lato umano dimostrato, che rende la permanenza in ospedale più leggera.
Grazie ancora,
Stefano

Patologia trattata
Pectus Excavatum.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Innanzitutto un grazie di cuore al dott. Andreetti, per la professionalità e competenza dimostrate, e alla Dott.ssa Menna, che è stata sempre presente e disponibile dal giorno del ricovero ad oggi, due mesi dopo l'operazione, grazie alla quale non è stato difficile superare le prime settimane di dolore post operatorio.
Tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica - medici, infermieri e personale di servizio - sono stati magnifici e competenti e hanno reso il ricovero molto più leggero e sereno di quanto mi aspettassi.
Giulio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giulio Giorgione 31 Mag, 2013

Grazie al Dott. Andreetti e alla Dott.ssa Menna

Innanzitutto un grazie di cuore al dott. Andreetti, per la professionalità e competenza dimostrate, e alla Dott.ssa Menna, che è stata sempre presente e disponibile dal giorno del ricovero ad oggi, due mesi dopo l'operazione, grazie alla quale non è stato difficile superare le prime settimane di dolore post operatorio.
Tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica - medici, infermieri e personale di servizio - sono stati magnifici e competenti e hanno reso il ricovero molto più leggero e sereno di quanto mi aspettassi.
Giulio

Patologia trattata
Pectus Excavatum (Petto Escavato).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei ringraziare il dott. Claudio Andreetti per la sua disponibilità e pazienza. L'ospedale Sant'Andrea è una struttura ben organizzata e funzionale grazie alle equipe mediche che si trovano al suo interno.
Grazie dal cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Emanuele 17 Mag, 2013

Complimenti!

Vorrei ringraziare il dott. Claudio Andreetti per la sua disponibilità e pazienza. L'ospedale Sant'Andrea è una struttura ben organizzata e funzionale grazie alle equipe mediche che si trovano al suo interno.
Grazie dal cuore.

Patologia trattata
Toracica.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
A meno di un anno dal primo intervento al lato destro, ed esattamente ieri, sono stata operata dal magnifico dott. Andreetti per IPERIDROSI ASCELLARE-PALMARE al lato sinistro; questo ha permesso di eliminare del tutto la mia sudorazione ascellare.
Vorrei ringraziarla dott. Adreetti per aver fatto in modo che io potessi superare questo problema, che molti potrebbero ritenere banale, ma che quando eccessivo come nel mio caso, crea particolari disagi soprattutto nei rapporti interpersonali. Vorrei, inoltre, ringraziarla per la sua elevatissima professionalità e la sua immensa umanità. Un riconoscimento va anche a tutto il personale qualificatissimo dell'Ospedale Sant'Andrea. Grazie e ancora grazie a tutti voi :)
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da marialucia coscia 11 Aprile, 2013

Un immenso grazie a lei dott. Andreetti

A meno di un anno dal primo intervento al lato destro, ed esattamente ieri, sono stata operata dal magnifico dott. Andreetti per IPERIDROSI ASCELLARE-PALMARE al lato sinistro; questo ha permesso di eliminare del tutto la mia sudorazione ascellare.
Vorrei ringraziarla dott. Adreetti per aver fatto in modo che io potessi superare questo problema, che molti potrebbero ritenere banale, ma che quando eccessivo come nel mio caso, crea particolari disagi soprattutto nei rapporti interpersonali. Vorrei, inoltre, ringraziarla per la sua elevatissima professionalità e la sua immensa umanità. Un riconoscimento va anche a tutto il personale qualificatissimo dell'Ospedale Sant'Andrea. Grazie e ancora grazie a tutti voi :)

Patologia trattata
IPERIDROSI ASCELLARE-PALMARE SINISTRA.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei ringraziare il Dott. Claudio Andreetti e tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica. Ho 27 anni e sono stato operato con la Tecnica di Nuss il 28/01/2013.
Fin del primo colloquio il dottore, dopo avermi illustrato in maniera chiara e semplice l'operazione, mi ha messo in guardia sul dolore, che dopo l'intervento sarebbe stato piuttosto forte.
Dopo l'operazione (andata bene) ho passato 8 giorni in ospedale con dolori piuttosto forti: il dottore e lo staff sono sempre stati presenti e mi hanno seguito costantemente.
Il giorno dopo l'operazione è iniziata la fisioterapia: qui devo ringraziare la dottoressa Lavalle che, oltre ad essere una persona molto competente, è stata molto paziente e comprensiva.
Durante il periodo di convalescenza a casa, ho seguito il programma di riabilitazione che mi è stato consegnato alla dimissione dal dottore. I primi 20- 25 giorni sono stati piuttosto impegnativi a causa del dolore: difficoltà nel dormire, problemi nell'alzarmi dal letto e poca mobilità nelle braccia.
Dopo 30 giorni i dolori sono molto calati, la mobilità delle braccia l'ho riacquistata completamente e ho iniziato a guidare, anche se ancora non sono molto dinamico nei movimenti.
Ad oggi vado sempre meglio: i dolori sono quasi assenti, gli esercizi li faccio alla grande ed inizio ad andare in piscina.
Ho ripreso una vita quasi regolare.
Vorrei sottolineare che durante tutto il periodo di convalescenza, sia in ospedale sia a casa, non sono mai stato lasciato solo dallo staff.
Devo fare un ringraziamento speciale anche alla dottoressa Menna, che dal primo giorno di ricovero in reparto, fino alla dimissione e ad oggi mi ha sempre assistito dandomi spiegazioni e consigli utili per gestire qualsiasi problema. Sempre presente!!
Tuttora ci aggiorniamo via email sui miglioramenti.
Io per la mia esperienza consiglio vivamente questo staff, fatto di persone giovani, competenti, chiare, sempre molto presenti e disponibili, che fanno il loro lavoro veramente con molta passione e dedizione.
Grazie!!! Simone
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da simone 12 Marzo, 2013

Grazie Dott. Andreetti e staff

Vorrei ringraziare il Dott. Claudio Andreetti e tutto lo staff del reparto di chirurgia toracica. Ho 27 anni e sono stato operato con la Tecnica di Nuss il 28/01/2013.
Fin del primo colloquio il dottore, dopo avermi illustrato in maniera chiara e semplice l'operazione, mi ha messo in guardia sul dolore, che dopo l'intervento sarebbe stato piuttosto forte.
Dopo l'operazione (andata bene) ho passato 8 giorni in ospedale con dolori piuttosto forti: il dottore e lo staff sono sempre stati presenti e mi hanno seguito costantemente.
Il giorno dopo l'operazione è iniziata la fisioterapia: qui devo ringraziare la dottoressa Lavalle che, oltre ad essere una persona molto competente, è stata molto paziente e comprensiva.
Durante il periodo di convalescenza a casa, ho seguito il programma di riabilitazione che mi è stato consegnato alla dimissione dal dottore. I primi 20- 25 giorni sono stati piuttosto impegnativi a causa del dolore: difficoltà nel dormire, problemi nell'alzarmi dal letto e poca mobilità nelle braccia.
Dopo 30 giorni i dolori sono molto calati, la mobilità delle braccia l'ho riacquistata completamente e ho iniziato a guidare, anche se ancora non sono molto dinamico nei movimenti.
Ad oggi vado sempre meglio: i dolori sono quasi assenti, gli esercizi li faccio alla grande ed inizio ad andare in piscina.
Ho ripreso una vita quasi regolare.
Vorrei sottolineare che durante tutto il periodo di convalescenza, sia in ospedale sia a casa, non sono mai stato lasciato solo dallo staff.
Devo fare un ringraziamento speciale anche alla dottoressa Menna, che dal primo giorno di ricovero in reparto, fino alla dimissione e ad oggi mi ha sempre assistito dandomi spiegazioni e consigli utili per gestire qualsiasi problema. Sempre presente!!
Tuttora ci aggiorniamo via email sui miglioramenti.
Io per la mia esperienza consiglio vivamente questo staff, fatto di persone giovani, competenti, chiare, sempre molto presenti e disponibili, che fanno il loro lavoro veramente con molta passione e dedizione.
Grazie!!! Simone

Patologia trattata
Pectus Excavatum (petto escavato).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Voglio ringraziare il Dott. Andreetti e tutto il reparto di chirurgia toracica, dai medici, agli anestesisti, dagli infermieri ai portantini per la professionalità che li contraddistingue, per la gentilezza e la comprensione che sanno trasmettere ma, soprattutto, per la grande umanità che donano ai malati, indistintamente. Ma il grazie non è solo per me, che in fondo non avevo nulla di patologico ed ho subìto un intervento senza complicazioni, ma anche per quei pazienti più gravi che in questi giorni ho conosciuto tra queste corsie e che stanno lottando con coraggio, perchè per loro il sorriso di chi li ha assistiti in questi giorni è valso più di qualsiasi medicina. Grazie ancora per tutto questo e infine grazie per avermi restituito la mia serenità.
Un grazie anche dalla mia amica di stanza Maria Antonietta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Maria Letizia 26 Gennaio, 2013

Grazie al Dott. Andreetti e a tutto il reparto

Voglio ringraziare il Dott. Andreetti e tutto il reparto di chirurgia toracica, dai medici, agli anestesisti, dagli infermieri ai portantini per la professionalità che li contraddistingue, per la gentilezza e la comprensione che sanno trasmettere ma, soprattutto, per la grande umanità che donano ai malati, indistintamente. Ma il grazie non è solo per me, che in fondo non avevo nulla di patologico ed ho subìto un intervento senza complicazioni, ma anche per quei pazienti più gravi che in questi giorni ho conosciuto tra queste corsie e che stanno lottando con coraggio, perchè per loro il sorriso di chi li ha assistiti in questi giorni è valso più di qualsiasi medicina. Grazie ancora per tutto questo e infine grazie per avermi restituito la mia serenità.
Un grazie anche dalla mia amica di stanza Maria Antonietta.

Patologia trattata
Iperidrosi.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
VORREI RACCONTARE LA STORIA DI MIO PADRE: 70 ANNI DI ETà FUMATORE ACCANITO, DA TEMPO SOFFRE DI BRONCHITE CRONICA. IO MI TROVO A COSENZA E QUI VENIVA SEGUITO DA UN PNEUMOLOGO CHE IN 5 ANNI DI CURA NON GLI AVEVA FATTO FARE MAI NESSUNA TAC, DICENDOMI SOLAMENTE CHE ERA UN CASO GRAVE E FACENDOMI FARE I RAGGI DOVE SI POTEVA VEDERE BEN POCO. QUESTO DOTTORE GLI PRESCRIVE L'OSSIGENOTERAPIA, PIù ANDAVA IL TEMPO E PIù MIO PADRE SI AGGRAVAVA, ERA ARRIVATO AL PUNTO CHE OGNI PASSO CHE FACEVA DOVEVA FERMARSI NONOSTANTE AVESSE IL SUPPORTO DELL'OSSIGENO. FATTO STA CHE HO VOLUTO PROVARE AD ANDARE FUORI E MI SONO RECATO ALL'OSPEDALE MORGAGNI DI FORLì, DA UN NOTO PROFESSORE CHE CI LIQUIDA (VEDENDO SOLO I RAGGI DI MIO PADRE, ANCHE LUI NON HA CHIESTO LA TAC) DICENDOCI CHE MIO PADRE ERA GRAVE ED AVEVA POCO ANCORA DA VIVERE PERCHè AVEVA DEI BUCHI. POTETE IMMAGINARE IL RITORNO COME SIA STATO TRAUMATICO, MA IO NON CI VOLEVO CREDERE, NON MI SONO DATO PER VINTO ED HO CONTINUATO LA MIA RICERCA A QUESTO PUNTO DA SOLO. LE HO PROVATE TUTTE FINO AL PUNTO CHE, TRAMITE YOUTUBE E TRAMITE GOOGLE, SONO RIUSCITO A SCOPRIRE CHE FORSE MIO PADRE POTEVA ESSERE SALVATO CON UN INTERVENTO DI BRONCOSCOPIA, IMPIANTANDOGLI DELLE VALVOLE NEI POLMONI. ALLORA HO CERCATO I DOTTORI E MI è "VENUTO FUORI" IL MITICO DOTT. ANDREETTI CHE, DA SUBITO DISPONIBILE E GENTILISSIMO, HA PRESO A CUORE LA MIA VICENDA E HA FATTO FARE A MIO PADRE TUTTE LE ANALISI DEL CASO, COMPRESA TAC. DALLA TAC è RISULTATO UN ENFISEMA POLMONARE BOLLOSO E NON I BUCHI, ALLORA SUBITO HO MANDATO TUTTE LE ANALISI AL DOTTORE ANDREETTI, CHE MI HA DATO UNA BELLA NOTIZIA: FORSE SI POTEVA TRATTARE L'ENFISEMA E DOVEVAMO PROGRAMMARE LA NOSTRA SALITA A ROMA E L'EVENTUALE INTERVENTO. MIO PADRE è STATO OPERATO IL GIORNO 23-01-2013, OPERAZIONE ANDATA PIù CHE BENE, GIà DAL GIORNO STESSO MIO PADRE USA POCO L'OSSIGENO, FINALMENTE PARLA SENZA AFFATICARSI, CAMMINA E NON SI FERMA, MANGIA SENZA OSSIGENO, SEMBRA UN'ALTRA PERSONA: GLI HANNO RIDATO UN'ALTRA CHANCE PER VIVERE, GLI HANNO DATO UN'ALTRA VITA E LA MIA GIOIA E' INCONTENIBILE.. NEL GIRO DI UN MESE, DA MORTO MIO PADRE è RESUSCITATO E TUTTO GRAZIE AL DOTT. ANDREETTI E AL SUO STAFF... A CHIUNQUE LEGGESSE QUESTA MIA STORIA, VORREI CHE GLI ARRIVASSE QUESTO COMMENTO SOTTO FORMA DI SPERANZA.. PERCHè DIO HA FATTO GLI ANGELI PER SALVARCI LE ANIME E HA CREATO ANCHE I DOTTORI PER SALVARCI LA VITA; ED IO IL MIO ANGELO-DOTTORE L'HO TROVATO NEL DOTT. ANDREETTI... GLI DEVO SOLO DIRE GRAZIE, GRAZIE PER AVERMI RIDATO MIO PADRE... DOVRò TORNARE DA LUI TRA UN MESE PERCHè ANCORA NON è FINITA, MA SONO RITORNATO PIù FIDUCIOSO CHE MAI... GRAZIE DOTT. ANDREETTI, GRAZIE OSPEDALE S.ANDREA.. GENTILISSIMI IN TUTTO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da ALESSIO 25 Gennaio, 2013

GRAZIE AL DOTT. ANDREETTI E STAFF

VORREI RACCONTARE LA STORIA DI MIO PADRE: 70 ANNI DI ETà FUMATORE ACCANITO, DA TEMPO SOFFRE DI BRONCHITE CRONICA. IO MI TROVO A COSENZA E QUI VENIVA SEGUITO DA UN PNEUMOLOGO CHE IN 5 ANNI DI CURA NON GLI AVEVA FATTO FARE MAI NESSUNA TAC, DICENDOMI SOLAMENTE CHE ERA UN CASO GRAVE E FACENDOMI FARE I RAGGI DOVE SI POTEVA VEDERE BEN POCO. QUESTO DOTTORE GLI PRESCRIVE L'OSSIGENOTERAPIA, PIù ANDAVA IL TEMPO E PIù MIO PADRE SI AGGRAVAVA, ERA ARRIVATO AL PUNTO CHE OGNI PASSO CHE FACEVA DOVEVA FERMARSI NONOSTANTE AVESSE IL SUPPORTO DELL'OSSIGENO. FATTO STA CHE HO VOLUTO PROVARE AD ANDARE FUORI E MI SONO RECATO ALL'OSPEDALE MORGAGNI DI FORLì, DA UN NOTO PROFESSORE CHE CI LIQUIDA (VEDENDO SOLO I RAGGI DI MIO PADRE, ANCHE LUI NON HA CHIESTO LA TAC) DICENDOCI CHE MIO PADRE ERA GRAVE ED AVEVA POCO ANCORA DA VIVERE PERCHè AVEVA DEI BUCHI. POTETE IMMAGINARE IL RITORNO COME SIA STATO TRAUMATICO, MA IO NON CI VOLEVO CREDERE, NON MI SONO DATO PER VINTO ED HO CONTINUATO LA MIA RICERCA A QUESTO PUNTO DA SOLO. LE HO PROVATE TUTTE FINO AL PUNTO CHE, TRAMITE YOUTUBE E TRAMITE GOOGLE, SONO RIUSCITO A SCOPRIRE CHE FORSE MIO PADRE POTEVA ESSERE SALVATO CON UN INTERVENTO DI BRONCOSCOPIA, IMPIANTANDOGLI DELLE VALVOLE NEI POLMONI. ALLORA HO CERCATO I DOTTORI E MI è "VENUTO FUORI" IL MITICO DOTT. ANDREETTI CHE, DA SUBITO DISPONIBILE E GENTILISSIMO, HA PRESO A CUORE LA MIA VICENDA E HA FATTO FARE A MIO PADRE TUTTE LE ANALISI DEL CASO, COMPRESA TAC. DALLA TAC è RISULTATO UN ENFISEMA POLMONARE BOLLOSO E NON I BUCHI, ALLORA SUBITO HO MANDATO TUTTE LE ANALISI AL DOTTORE ANDREETTI, CHE MI HA DATO UNA BELLA NOTIZIA: FORSE SI POTEVA TRATTARE L'ENFISEMA E DOVEVAMO PROGRAMMARE LA NOSTRA SALITA A ROMA E L'EVENTUALE INTERVENTO. MIO PADRE è STATO OPERATO IL GIORNO 23-01-2013, OPERAZIONE ANDATA PIù CHE BENE, GIà DAL GIORNO STESSO MIO PADRE USA POCO L'OSSIGENO, FINALMENTE PARLA SENZA AFFATICARSI, CAMMINA E NON SI FERMA, MANGIA SENZA OSSIGENO, SEMBRA UN'ALTRA PERSONA: GLI HANNO RIDATO UN'ALTRA CHANCE PER VIVERE, GLI HANNO DATO UN'ALTRA VITA E LA MIA GIOIA E' INCONTENIBILE.. NEL GIRO DI UN MESE, DA MORTO MIO PADRE è RESUSCITATO E TUTTO GRAZIE AL DOTT. ANDREETTI E AL SUO STAFF... A CHIUNQUE LEGGESSE QUESTA MIA STORIA, VORREI CHE GLI ARRIVASSE QUESTO COMMENTO SOTTO FORMA DI SPERANZA.. PERCHè DIO HA FATTO GLI ANGELI PER SALVARCI LE ANIME E HA CREATO ANCHE I DOTTORI PER SALVARCI LA VITA; ED IO IL MIO ANGELO-DOTTORE L'HO TROVATO NEL DOTT. ANDREETTI... GLI DEVO SOLO DIRE GRAZIE, GRAZIE PER AVERMI RIDATO MIO PADRE... DOVRò TORNARE DA LUI TRA UN MESE PERCHè ANCORA NON è FINITA, MA SONO RITORNATO PIù FIDUCIOSO CHE MAI... GRAZIE DOTT. ANDREETTI, GRAZIE OSPEDALE S.ANDREA.. GENTILISSIMI IN TUTTO.

Patologia trattata
ENFISEMA POLMONARE BOLLOSO (TRATTAMENTO: RIDUZIONE DI VOLUME ENDOSCOPICA MEDIANTE IL POSIZIONAMENTO DI 3 VALVOLE ENDOBRONCHIALI EMISISTEMA DESTRO).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato sottoposto ad intervento di lobectomia inferiore sinistra + linfoadenectomia ilo- mediastinica in data 21/12/2011. Ringrazio di cuore il DOTT. CLAUDIO ANDREETTI per la tempestività, professionalità e umanità dimostrata in un momento così difficile. Ringrazio inoltre tutto il personale e lo staff medico del reparto di chirurgia toracica per l'ottimo trattamento ricevuto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Enzo 26 Novembre, 2012

Lobectomia e linfadenectomia ilo mediastinica

Sono stato sottoposto ad intervento di lobectomia inferiore sinistra + linfoadenectomia ilo- mediastinica in data 21/12/2011. Ringrazio di cuore il DOTT. CLAUDIO ANDREETTI per la tempestività, professionalità e umanità dimostrata in un momento così difficile. Ringrazio inoltre tutto il personale e lo staff medico del reparto di chirurgia toracica per l'ottimo trattamento ricevuto.

Patologia trattata
Nodulo polmonare sx. Lobectomia + linfadenectomia.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vi racconto la mia esperienza nel reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Sant'Andrea di Roma. L'ho vissuta davvero come una passeggiata grazie al Dottor C. Andreetti. Mi sono operato il 26 settembre al petto, avevo un "petto escavato" lieve/moderato. Quest'operazione non è delle più semplici, non è un'operazione da niente. Però ho avuto la fortuna (dopo essermi documentato su internet), di poter incontrare e dialogare e fare mille domande al dottor Andreetti prima di sottopormi all'intervento, che a sua volta mi ha voluto incontrare, visitare e rispondere a tutte le mie curiosità e dubbi. Un'altra persona al mio posto, con il petto uguale al mio e senza la determinazione e la sicurezza che ho avuto e che, soprattutto, mi ha dato questo dottore, non si sarebbe mai sottoposta a quest'intervento, ne sono certo!! Però appunto, io l'ho fatto perchè questo grandissimo dottore mi ha sin da subito rassicurato e da li ho avuto la strada completamente in discesa, soprattutto psicologicamente! Infatti il mio recupero è stato e continua ad essere molto veloce!! Ad un mese e mezzo dall'intervento ho ripreso piano piano le mie normali attività agonistiche (calcio, nuoto, corsa).
Voto 10 non solo al dottor Andreetti, ma anche a tutto il personale del reparto di chirurgia toracica (infermieri, fisioterapisti, medici, addetti al servizio igienico), il quale è stato sempre molto presente e disponibile nei miei confronti e di tutti gli altri pazienti! Un grazie speciale va anche alla dottoressa C. Menna e alla fisioterapista che mi hanno aiutato nel piano di riabilitazione, senza il quale non avrei ripreso la mia attività motoria cosi in fretta!!
Sono contento di essermi operato, non solo per aver risolto il mio problema, ma anche perchè il dottore mi ha aiutato tantissimo in questa "passeggiata" insieme, non solo prima e durante l'intervento, ma ha messo a mia disposizione la sua completa competenza, disponibilità e cortesia anche DOPO; e credo questa sia la cosa piu importante!!
Ve lo consiglio...
Fabrizio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Fabrizio 15 Novembre, 2012

Dottor C. Andreetti e il suo staff medico

Vi racconto la mia esperienza nel reparto di chirurgia toracica dell'ospedale Sant'Andrea di Roma. L'ho vissuta davvero come una passeggiata grazie al Dottor C. Andreetti. Mi sono operato il 26 settembre al petto, avevo un "petto escavato" lieve/moderato. Quest'operazione non è delle più semplici, non è un'operazione da niente. Però ho avuto la fortuna (dopo essermi documentato su internet), di poter incontrare e dialogare e fare mille domande al dottor Andreetti prima di sottopormi all'intervento, che a sua volta mi ha voluto incontrare, visitare e rispondere a tutte le mie curiosità e dubbi. Un'altra persona al mio posto, con il petto uguale al mio e senza la determinazione e la sicurezza che ho avuto e che, soprattutto, mi ha dato questo dottore, non si sarebbe mai sottoposta a quest'intervento, ne sono certo!! Però appunto, io l'ho fatto perchè questo grandissimo dottore mi ha sin da subito rassicurato e da li ho avuto la strada completamente in discesa, soprattutto psicologicamente! Infatti il mio recupero è stato e continua ad essere molto veloce!! Ad un mese e mezzo dall'intervento ho ripreso piano piano le mie normali attività agonistiche (calcio, nuoto, corsa).
Voto 10 non solo al dottor Andreetti, ma anche a tutto il personale del reparto di chirurgia toracica (infermieri, fisioterapisti, medici, addetti al servizio igienico), il quale è stato sempre molto presente e disponibile nei miei confronti e di tutti gli altri pazienti! Un grazie speciale va anche alla dottoressa C. Menna e alla fisioterapista che mi hanno aiutato nel piano di riabilitazione, senza il quale non avrei ripreso la mia attività motoria cosi in fretta!!
Sono contento di essermi operato, non solo per aver risolto il mio problema, ma anche perchè il dottore mi ha aiutato tantissimo in questa "passeggiata" insieme, non solo prima e durante l'intervento, ma ha messo a mia disposizione la sua completa competenza, disponibilità e cortesia anche DOPO; e credo questa sia la cosa piu importante!!
Ve lo consiglio...
Fabrizio

Patologia trattata
Pectus Excavatum (petto escavato).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
In data 18 maggio 2012 sono stata operata per IPERIDROSI PALMARE-ASCELLARE DESTRA dal Dott. C. Andreetti. Forse non si è capito bene dal titolo di questo commento: quindi vorrei ribadire la mia immensa gratitudine per aver posto rimedio ad un problema ritenuti da molti banale, ma che ha me ha segnato questi primi 29 anni di vita. Grazie Dott. Andreetti e volevo chiederle (se leggerà questo commento): quando mi opera il lato sinistro? io non aspetto altro!!! un grazie anche all'intera equipe di infermieri e medici: ECCEZIONALI!!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Maria Lucia Coscia 04 Giugno, 2012

GRAZIE E ANCORA GRAZIE dr. Andreetti

In data 18 maggio 2012 sono stata operata per IPERIDROSI PALMARE-ASCELLARE DESTRA dal Dott. C. Andreetti. Forse non si è capito bene dal titolo di questo commento: quindi vorrei ribadire la mia immensa gratitudine per aver posto rimedio ad un problema ritenuti da molti banale, ma che ha me ha segnato questi primi 29 anni di vita. Grazie Dott. Andreetti e volevo chiederle (se leggerà questo commento): quando mi opera il lato sinistro? io non aspetto altro!!! un grazie anche all'intera equipe di infermieri e medici: ECCEZIONALI!!

Patologia trattata
IPERIDROSI PALMARE-ASCELLARE.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
In questo ottimo reparto vorrei ringraziare in particolare il Dott. Andreetti ed il Prof. Rendina per come hanno saputo curare la mia malattia.
Grazie di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Francesca Armoni 29 Novembre, 2011

UN CUORE GRANDE dr. Andreetti, dr. Rendina

In questo ottimo reparto vorrei ringraziare in particolare il Dott. Andreetti ed il Prof. Rendina per come hanno saputo curare la mia malattia.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Pneumotorace recidivante.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione?