Casa di Cura Santa Maria di Castellanza

 
3.1 (12)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Viale Piemonte 70, Castellanza (VA)
Telefono
0331 393111
La Casa di Cura Santa Maria è una casa di cura privata situata in Viale Piemonte 70 a Castellanza in provincia di Varese. La struttura dispone di circa 270 posti letto ed è articolata in più poli specialistici. Area d’eccellenza di questa struttura è la Riabilitazione sia Cardiologica, parte integrante del Dipartimento Cardiovascolare, che Neuromotoria. Eccellenza riconosciuta e certificata anche per il Centro di Senologia che si avvale di specialisti di riconosciuta esperienza maturata presso prestigiosi istituti internazionali e vanta collaborazioni cliniche e di ricerca con il Centro di Senologia della Svizzera Italiana.

Recensioni dei pazienti

12 recensioni

 
(3)
 
(1)
 
(3)
 
(5)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.1
 
2.7  (12)
 
2.4  (12)
 
4.3  (12)
 
2.9  (12)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Problemi di prenotazione

Questa mattina mi reco direttamente in struttura, dopo innumerevoli tentativi di prenotazione tramite telefono e internet.
Dopo un'ora di attesa al CUP, la risposta della signorona addetta alla ricezione è stato: noi non prendiamo queste visite allo sportello -e mi dicono- capisce bene che il Covid-19 ha creato una importanza di distanziamento sociale imponente e per questo non possiamo prendere prenotazioni allo sportello.
Vi farei vedere un video: tutti con mascherina ma ammassati a molto meno di 1 mt., e poi fanno pesare a me che non prendono prenotazioni.. Ma l'assurdo arriva quando comunico che sia tramite il sito che telefonando non ho ricevuto riscontro, nella stessa mattina 2:40 al telefono senza che nessuno rispondesse. Vi dico solo che non sono riuscito a prenotare e soprattutto al signorina che iniziava alle 11.00 a lavorare allo sportello, mi ha detto di rivolgermi alle autorità. Ma vi pare che una addetta possa rispondere ad un cittadino, con prescrizione del servizio sanitario, in questo modo? Non ho parole, per me possono anche chiudere e da ora in poi non faro più pubblicita' per la loro struttura.

Patologia trattata
Visita anestesiologica per terapia del dolore.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico

Ottima struttura, ottima assistenza e ottima professionalità e serietà dei chirurghi e anestesisti.

Patologia trattata
Ernia inguinale bilaterale e ernia ombelicale.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Mancato intervento - chirurgia della spalla

In data 27 novembre 2017 mi sono recata urgentemente dalla Dr.ssa Brogioli, privatamente, con il braccio destro immobile ed estremamente dolorante che mi impediva di svolgere anche le più elementari funzioni quotidiane. La RM aveva evidenziato una lesione importante del sovraspinato, per cui mi è stato immediatamente proposto un intervento. La tempistica mi ha lasciata perplessa, tre mesi di attesa perché a Dicembre le sale operatorie sarebbero state inagibili per ristrutturazione. Essendo già stata operata in passato dalla dottoressa, ho aspettato. Alla fine di Febbraio ho chiamato l'assistente della Brogioli, perché avvertivo un peggioramento delle condizioni del mio braccio con la speranza di avere una data presunta per l'intervento. Ho fatto altresì presente alla suddetta assistente che il protrarsi oltremodo dei tempi di attesa mi avrebbe impedito il recupero necessario per assistere mia madre H/24 con l'alzheimer dal mese di giugno a settembre. Dopo innumerevoli, penosi e sterili contatti con questa Sig.ra, che elencava come un disco rotto e parlandomi sopra le stesse inutili frasi di routine, inesorabilmente ho eseguito i pre-esami operatori solo dal 20 al 24 di APRILE, contando che l'intervento fosse già in lista nell'immediato. Invece solo ieri, 9 maggio 2018 sono stata contattata dalla scocciatissima e algida assistente la quale mi informava che sarei stata operata il 18 MAGGIO!!! Questa assoluta mancanza di empatia, la fissità di una persona che dovrebbe quantomeno personalizzare situazioni fuori dallo standard, considerato che è l'unico tramite tra i pazienti e il chirurgo che a suo dire è l'unico che può valutare la lista d'attesa, mi ha messa nella condizione di dover posticipare l'intervento in quanto non avrei la necessaria autonomia per assistere mia madre. Ho atteso 6 mesi dalla visita. 3 mesi se si considera la mia telefonata a Febbraio e l'unica cosa che mi sono sentita dire è che mi avrebbe inviato il conto degli esami fatti e che devo richiamare a settembre per rifare tutta la procedura e senza rientrare in nessuna lista dato che gli interventi vengono a suo dire programmati di settimana in settimana. Inoltre
riordinando i documenti dopo la visita con l'anestesista, mi sono accorta che sarebbero intervenuti sul braccio sinistro invece che sul destro. Prontamente ho chiamato per farlo presente e la risposta maleducata dell'assistente è stata:" è stato corretto cosa crede?" Quando non so, visto che il documento affermava il contrario. Trovo inqualificabile il modo in cui sono stata trattata. Ho pagato per una visita da un chirurgo che ritengo affidabile con il risultato che leggete. Resto in attesa del CONTO da pagare, riservandomi di verificare con il mio avvocato la regolarità di questa procedura.

Patologia trattata
Lesione del sovraspinato.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

DERMATOLOGIA

Circa 2 mesi fa ho fatto una visita dermatologica con la dottoressa Cristina Bollero per delle macchie sul corpo. Questa dottoressa mi ha guardato ad occhio nudo giusto due o tre macchie, rifiutandosi di riguardare tutte le altre (di entità diversa). Invece di indagare per bene il mio problema, si è limitata a darmi una pomata cortisonica che non ha risolto nulla. Tutto questo nel giro di forse 5 minuti. Inoltre, vorrei segnalare i suoi modi abbastanza arroganti nei confronti del paziente. Giustamente ponevo delle domande per capire bene in quanto tempo si sarebbe risolto il problema e anche varie informazioni, ma le sue risposte non sono state esaustive e soprattutto i modi sono stati davvero pessimi, come se fare delle domande fosse una colpa o una mancanza di rispetto!

Patologia trattata
Macchie sul corpo.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Degenza reparto Cardiologia

Ho avuto la mamma qui ricoverata il suo ultimo mese di vita, ma è stato per lei e per noi una benedizione.
Mamma, dopo una ischemia seguita da polmonite che ha fatto partire una endocardite, su consiglio dei medici di Legnano è stata ricoverata per rimettersi in forze in vista di un intervento chirurgico per sostituire valvole aortica e mitralica. All'arrivo abbiamo trovato la dottoressa Imperiale, che con la sua competenza, la sua grazia e la sua premura si è presa cura, come una mamma, della mia mamma, assieme a tutto il personale infermieristico e non. Purtroppo una crisi respiratoria ce l'ha portata via, ma non dimenticheremo anche in questo frangente la cura e la delicatezza che hanno riversato sulla mamma e su di noi. Nel dolore, il piacere di essere circondati da persone speciali, competenti e che amano il proprio lavoro. GRAZIE.

Patologia trattata
Endocardite.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Esami per retinopatia diabetica inverosimili

È più di un mese che siamo in ballo per vedere come curare una retinopatia diabetica... Dopo tutte visite a pagamento, ad oggi non abbiamo concluso nulla. Macchine che si rompono e non si avvisa, stampanti che non funzionano e non si consegnano gli esiti; addirittura il vostro personale ci ha perso un esame, che poi dopo aver alzato la voce è riapparso... ma eravamo già tornati a casa.
Tutte le volte c'è qualcosa che non quadra e veniamo trattati, scusate, da deficienti.
Domani (dopo aver alzato la voce) forse vi sarà una conclusione, visione degli esami con primario (se c'è... ma me lo hanno assicurato). Domani vediamo. Il medico in questione non si prendere la responsabilità di fare il laser a mia suocera. Laser consigliato però da un suo collega di Sesto.
Comunque la morale è che noi è più di un mese che andiamo avanti e indietro senza concludere nulla.

Patologia trattata
Retinopatia diabetica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un angelo custode in Senologia

Vorrei far sapere a tutti coloro che decidono di farsi seguire presso il reparto di Senologia dell'ospedale S. Maria di Castellanza, che c'è un medico disponibilissimo, gentile, preparato e molto umano che io chiamo "angelo custode delle donne operate al seno".. Mi riferisco al dott. Cozzaglio, mettetevi nelle sue mani senza paura, non è facile trovare un dottore così!

Patologia trattata
Carcinoma mammario.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

E' mai possibile questa rigidità?

Sono una ragazza affetta da tetraparesi distonica. Nel marzo 2014 vengo colpita da tallonite. Il primo appuntamento presso la Clinica Santa Maria di Castellanza mi viene dato per "fortuna" in data 25 giugno 2014. Fin dalla prima visita chiedo un controllo generale perchè, avendo problemi di deambulazione, temo che il problema sia dato anche da problemi di postura; le mie richieste vengono messe a tacere con un "guardiamo solo il piede" e la prescrizione di onde d'urto.
Fatte le onde d'urto, il problema al piede nell'ottobre 2014 peggiora, decido quindi di prendere una visita di controllo, che la stessa mi viene fissata al 25 marzo. Fortunatamente ora del 25 marzo sparisce, ma a causa della mia patologia ho diversi dolori, per cui decido di tenere l'appuntamento sperando in una visita generale, visto che i dolori ce li ho...
Mi presento alla visita, dico che fortunatamente il piede è guarito ma ho molti dolori, mi viene detto che per farmi controllare in generale e la prescrizione di ausili fondamentali per me, come plantari e pc, devo prendere un ulteriore appuntamento (altri 6 mesi!!!!!!), tanto questi non sono urgenti. Peccato che senza plantari peggioro la mia deambulazione e senza computer non posso essere integrata alla vita sociale come lo studio, in quanto disgrafica e dislessica e mi viene specificato anche che i 10 minuti a mia disposizione sono finiti. Quindi anche volendo...!!!!!!!!!! Dico io, è mai possibile questa rigidità verso gente che ha veramente bisogno??
Alla richiesta di cosa fare per mantener il fisico per prevenire dolori e aumento di peso, mi viene detto di fare quelle che ho sempre fatto e per il peso di chiudere la bocca!!!
Questo quanto è successo, non so se per colpa del medico o burocrazia. Sta di fatto che non si può trattar così gente che ha bisogno.
Inoltre non mi è stato rilasciato alcun referto.

Patologia trattata
Tetraparesi.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

TEMPI DI ATTESA LUNGHISSIMI

Ho chiamato per un appuntamento A PAGAMENTO ed i tempi di attesa superano il mese... servizio non all'altezza di un centro così pubblicizzato per l'efficienza!!!

Patologia trattata
ULCERA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Favolosi

Sono una paziente oncologica che da anni viene seguita dal day hospital oncologico di senologia. Sento il desiderio di manifestare il mio sentimento di stima verso tutta l'equipe medica, infermieristica nonchè ausiliaria per la professionalità e la grande umanità che giorno per giorno mi rivolgono in questo duro percorso. Un grazie di cuore a tutti, siete preziosi.

Patologia trattata
Neoplasia della mammella.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitaz. cardiologica Multimedica Castellanza

Mia madre 78 anni dopo un intervento al cuore di valvuloplastica alla tricuspide fatto all'ospedale di Legnano, con risultati eccellenti, è stata dimessa al 5° giorno e portata alla clinica Santa Maria Multimedica di Castellanza per la riabilitazione.
Da quel giorno è stato un calvario fino alla morte, avvenuta all'ottavo giorno per blocco cardiaco. Due giorni prima ha avuto una forte dissenteria con conseguente disidratazione causata dalla continua e inutile somministrazione di lassativo da parte di medici negligenti.

Patologia trattata
Riabilitazione post intervento di valvuloplastica alla tricuspide.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita dermatologica discutibile

Vorrei segnalare alla vostra attenzione lo svolgimento di una visita dermatologica (privata a tariffa ridotta) del 13-12 2011 per controllo nevi su tutto il corpo.
Durata della visita 5 minuti di cui 1 per svestirmi, 2 per la dottoressa che risponde al telefono, 1 per la visita, 1 per scrivere la diagnosi: tutto negativo.
Il medico di famiglia mi aveva informato che lo specialista controlla con una apposita lente, invece il controllo é avvenuto a occhio nudo.
Non sono né tranquilla né soddisfatta della frettolosa visita pertanto, per avere qualche certezza in piu, chiedo di essere ricontrollata da un altro medico con gli strumenti del caso.
Cordiali saluti
Pisoni Maria Adele

Patologia trattata
Nevi sospetti da controllare.


Altri contenuti interessanti su QSalute