Chirurgia Maxillo Facciale San Camillo

Chirurgia Maxillo Facciale San Camillo

 
4.6 (6)
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia Maxillo Facciale dell'Ospedale San Camillo di Roma, in via Circonvallazione Gianicolense 87, facente parte dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, ha come Direttore il Dott. Alessandro Nisii. Il reparto si occupa di tutte le patologie d'interesse chirurgico maxillo facciale, con particolare riferimento alla patologia traumatica, oncologica e malformativa della faccia, alla chirurgia funzionale ed endoscopica del naso e dei seni paranasali, alla chirurgia preprotesica malformativa e ricostruttiva dello scheletro facciale, alla chirurgia dell'articolazione temporo-mandibolare ed alla chirurgia orale. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Bozza Fabrizio, Dott.ssa Brunelli Alessandra, Dott. Govoni Flavio Andrea, Dott. Iudicelli Giuseppe, Dott. Macro Carlo, Dott. Marcelli Vincenzo Antonio, Dott. Pistilli Roberto, Dott. Zoani Paolo. All'interno dell'Unità Operativa si articola anche un servizio odontoiatrico ambulatoriale che si occupa della pat ologie dento-parodontali dell'adulto e del bambino. Fanno parte dell'equipe medica: Dott. Fabrizio Bozza, Dott. Alessandra Brunelli, Dott. Flavio Andrea Govoni, Dott. Vincenzo Antonio Marcelli, Dott. Roberto Pistilli, Dott. Giuseppe Iudicelli.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(5)
4 stelle
 
(0)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.6
 
4.5  (6)
 
4.7  (6)
 
4.5  (6)
 
4.5  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Tumore parotide

Disponibilità, attenzione e alta competenza di tutto il personale; in particolare quello medico. Un sincero e particolare grazie al dott. Roberto Pistilli.

Patologia trattata
Tumore di Warthin parotide sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Carcinoma squamoso infiltrante multifocale lingua

Desidero esprimere la mia sincera gratitudine nei confronti dei medici del Reparto maxillo facciale del S. Camillo e del Reparto otorino oncologico del Forlanini per la perizia e per la professionalità dimostratemi durante l'intervento relativo all'asportazione dell'emilingua sinistra e della sua ricostruzione per carcinoma squamoso infiltrante. Ringrazio in modo particolare il Prof. Pesucci, i dottori Rocco, Macro, Felici e Capriotti. Rivolgo, altresì, il mio apprezzamento per i medici ed il personale della Terapia Intensiva CR2, che si sono prodigati senza risparmio di energie per alleviare le mie sofferenze post intervento. Ringrazio, infine, tutto il personale infermieristico e dei servizi del Reparto maxillo facciale per la disponibilità e le premure riservatemi.

Patologia trattata
Asportazione carcinoma squamoso infiltrante multifocale della lingua e relativa ricostruzione (intervento effettuato il 12 febbraio 2015).
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Frattura ossa nasali e pavimento orbitario

Sono stato operato a novembre ed ho avuto una pessima esperienza soprattutto a livello di rapporto con i dottori.. Ho riportato la frattura delle ossa nasali e del pavimento orbitario dell'occhio. Inizialmente sono sceso in sala operatoria per essere operato solo al naso, dato che le varie visite oculistiche avevano confermato che il mio occhio non aveva subìto danni. Solo in sala operatoria, un'ora prima dell'intervento cioé, mi viene detto che mi avrebbero operato anche l'occhio.. Bene: da lì inizia una storia infinita..
Partiamo dal fatto che sono stato operato da uno specializzando, il Dott. Capriotti Marco, con una operazione che lui stesso ha definito di "routine" e che mi avrebbe portato da lì a 2 giorni alla dimissione.. BENE, di giorni ne sono passati altri 9 di ricovero, si è formato un ematoma interno che mi ha portato ad una diplopia che prima non avevo e mi ritrovo ad oggi, a distanza di 3 mesi, con ancora vari problemi all'occhio.. Ma oltre a questi problemi, anche il rapporto con i dottori è stato non buono, non sapevano mai dirmi nulla di preciso, le uniche risposte che avevo erano "é normale", "può succedere"..
Io credo che umiltà e cortesia dovrebbero contraddistinguere un medico specializzando, qualità che non fanno affatto parte del dott. Capriotti..
Di tutto ciò mi dispiace solo per il primario, il dott. Pesucci, che ritengo persona molto preparata professionalmente e che dopo la mia lamentela si è dimostrato subito molto disponibile, anche se allo stesso tempo rimango deluso dal fatto che le sue ottimali referenze siano "svanite" lasciando operare uno specializzando.

Patologia trattata
Frattura ossa nasali + frattura pavimento orbitario.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione Maxillo-Facciale

Mio figlio è stato operato in questo reparto da poche settimane per una Sindrome progenica, ed è andato tutto benissimo!!! E' stato operato dal dott. Pesucci (Direttore Resp.), che ha seguito mio figlio con molta scrupolosità, competenza e grande professionalità. Consiglio questo reparto di chirurgia Maxillo Facciale del San Camillo Forlanini e ringrazio loro per l'assistenza data a mio figlio e per la cortesia.

Patologia trattata
Sindrome progenica.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

esito di trauma

Tutto per il meglio, ma vi volevo aggiornare che il nuovo direttore del reparto è il Dott. Bruno Pesucci, al quale mi sono rivolta, e nel quale ho trovato molta competenza e serietà. Grazie.

Patologia trattata
esito di trauma facciale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mia opinione

A me hanno aperto la faccia, ricostruita e richiusa in sei ore di intervento. (coma farmacologico).
Dopo l'intervento data la gravità delle lesioni a distanza di 4 anni ho dovuto effettuare una protesi allo zigomo in quanto era andato completamente distrutto e subire anche una operazione di setto plastica. ( il naso mi si era completamente staccato). Tutto sommato per le condizioni in cui ero hanno effettuato un gran bel lavoro.

Patologia trattata
Fracasso facciale con gravissimo coinvolgimento dello spalancnocranio (2003).


Altri contenuti interessanti su QSalute