Gardenale

Gardenale

 
4.6 (5)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Fenobarbitale
Indicazioni
Epilessia
Gardenale è un farmaco che ha come principio attivo Fenobarbitale sodico (o fenobarbitone), un barbiturico a lunga durata d'azione usato come anticonvulsivante. E' pertanto indicato nel trattamento dell'epilessia per le sue spiccate proprietà anticonvulsionanti, nonchè di tutte le condizioni che richiedono una sedazione di lunga durata. Risulta particolarmente efficace nelle convulsioni tonico-cloniche del grande male e nelle convulsioni corticali focali. Gardenale è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile per uso intramuscolare (100 mg/ml), oppure sotto forma di compresse da 50 mg. e da 100 mg. Nei bambini 10 mg. per ogni anno di età a partire dal primo anno.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.6
Efficacia 
 
4.2  (5)
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Non solo epilessia

Dopo una ADEM (encefalomielite disseminata acuta) per 6 anni ho assunto Gardenale. Il mio incubo è finito. Ovviamente per 6 anni l'ho assunto in maniera super regolare, senza mai dimenticare una dose. Ed eccomi qua.. felicemente sposato e con una bambina.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
ADEM : ENCEFALOMIELITE ACUTA DISSEMINATA.


Voto medio 
 
3.0
Efficacia 
 
1.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Delusione

Personalmente sono rimasto molto deluso dal Gardenale. L'ho preso per circa 2 anni ma l'ho cambiato, dato che le mia assenze continuavano.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Assenze di epilessia.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Funziona molto bene

Anche io non posso che parlarne bene. Lo prendo da decenni ormai e non mi ha mai dato problemi, nè danni epatici, nè strani effetti collaterali.
E' molto efficace, lavora bene, soprattutto (e questo ci tengo a sottolinearlo) se preso con criterio e costanza ogni giorno e più o meno alla stessa ora.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Epilessia.


Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Il migliore per me

Tra non molto compirò 63 anni. Mi hanno diagnosticato l'epilessia quando ne avevo 17. Sono sul Fenobarbitone praticamente da tutta la mia vita.
A dire la verità, il neurologo (i neurologi, ne ho cambiati negli anni), hanno tentato di mettermi su altri farmaci, ma con esiti affatto positivi, perchè gli altri farmaci provati mi hanno dato sempre fastidiosi e/o forti effetti collaterali.
Le ultime esperienze davvero brutte che ricordo sono state con le iniezioni di Aurantin, che mi hanno dato dei bei problemi al fegato, oltre che ad un arretramento incredibile delle gengive, e col Keppra, che mi ha causato una sonnolenza incredibile e dolori un po' dappertutto.
Per carità, lasciatemi col mio Fenobarbitone e basta..

Fascia di età
Oltre 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Epilessia.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Ottimo

Non ho mai avuto effetti collaterali, né reazioni avverse durante l'assunzione di questo farmaco. Lo assumo responsabilmente secondo le istruzioni ed i dosaggi conseguenti. L'ho preso per quasi 50 anni. Ho avuto figli e una vita direi quasi "normale".

Fascia di età
Oltre 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Epilessia.


Altri contenuti interessanti su QSalute