Lyrica

Lyrica

 
4.3 (5)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Pregabalin
Indicazioni
  • Disturbo d'ansia
  • Epilessia
  • Dolore neuropatico
  • Fibromialgia
Lyrica è un farmaco che ha come principio attivo il Pregabalin, antiepilettico-anticonvulsivante che trova indicazione specifica nel trattamento del dolore neuropatico centrale e periferico e nel trattamento del disturbo d'ansia generalizzato (GAD). Lyrica è utilizzato inoltre nel controllo delle crisi epilettiche e per il trattamento della fibromialgia, nonchè nel trattamento del dolore causato da lesioni nervose nei pazienti diabetici (neuropatia diabetica), herpes zoster (nevralgia post-erpetica, o dolore neuropatico associato a lesioni del midollo spinale). Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse di colore bianco da 25, 50 e 150 mg., di colore bianco e arancione da 75, 225 e 500 mg., di colore arancione da 200 mg., oppure in soluzione orale da 20 mg/ml.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Efficacia 
 
4.4  (5)
Assenza di effetti collaterali 
 
4.2  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

OTTIMA ESPERIENZA CON PREGABALIN

Dopo tanti anni di sofferenza mia madre sta bene, grazie ad 2 pastiglie di Pregabalin al giorno.

Fascia di età
Oltre 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Polineuropatia - ansia cronica - disturbi dell'umore.



Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
2.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Forse vado controcorrente, o forse è troppo presto

Ho una polineuropatia diabetica (colpa mia che ho lasciato andare il diabete fuori controllo) e 4 ernie discali (colpa mia che per 30 anni ho fatto motocross).

Non sono un "piangina", perché ho 26 fratture e ho subìto una decina di interventi, quindi so sopportare il dolore.

Sono due settimane che assumo Lyrica 75 mg. due volte al giorno: forse è troppo presto dirlo e forse invece non funziona, perché le fitte sono in costante aumento sia come numero che come intensità..
E' 5 mesi che dormo 2-3 ore a notte e non vedo l'ora di avere un farmaco che faccia rilassare un attimo.

Nel frattempo mi sono messo a dieta ferrea e la glicemia sta calando :-)

Devo aspettare più tempo per dare una valutazione oggettiva?

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Polineuropatia diabetica; ernie al disco.
Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Ottimo ma....

Vi sono momenti in cui il dolore ai piedi ed alle mani mi impedisce di ragionare, ho il Parkinson, ma non solo. Fibromialgia, neuropatia, discopatia, fra i tanti farmaci provati il Lyrica è senza dubbio quello che mi ha eliminato il dolore e permesso di camminare e di dormire, ma ho dovuto sospenderlo per un effetto collaterale che per me è deleterio! La fame compulsiva.
Sì, purtroppo in tre mesi ho acquistato quattro chili e non riesco ad eliminarli. In una situazione "normale" potrebbe essere un effetto collaterale non grave, ma per me che mi sono sottoposta nel 2009 ad un intervento di chirurgia bariatrica (by-pass gastrico) per perdere 35 kg., è deleterio. Perciò mi ritrovo ora a fare i conti di nuovo col dolore, col controllo del peso che fatico a riprendere e col Parkinson che mi blocca. Mi piacerebbe sapere che questo specifico effetto collaterale è stato eliminato, chissà...

Fascia di età
Oltre 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Neuropatia, fibromialgia e Parkinson.

Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Mi ha cambiato la vita (in meglio)

Oramai soffro di fibromialgia da tanti anni ed ho conseguenti infiammazioni e riacutizzazioni che mi fanno stare veramente malissimo. A me il dolore neuropatico prende la mascella e parte del collo, è un qualcosa di insopportabile, di terribile. Ho provato tanti farmaci (come il Tramil per fare un esempio) al fine di avere sollievo, ma nessuno di essi riusciva a controllarmi il dolore in modo decente. Poi.. la luce. Il medico mi ha prescritto Lyrica e la mia vita è completamente cambiata dal giorno alla notte. Da quando lo assumo mi sento non al 100%, ma ci vado vicino e sono in grado sia fisicamente che psicologicamente di far fronte ai miei sintomi.
Per ora assumo la dose più bassa, che è 25 mg., due volte al dì e in combinazione con 10 mg. di Endep. Con questi due farmaci tiro avanti molto bene, perchè innanzitutto riesco a dormire bene e non avverto alcun dolore neuropatico invalidante.
Mi è stato consigliato di restare su questo dosaggio per almeno quattro mesi, per poi passare a prenderlo una sola volta al dì invece che due. E poi ancora di smetterlo definitivamente.
Riguardo agli effetti collaterali, che son sempre tasto dolente, io non ne ho avuto alcuno, e sinceramente la cosa mi ha colpito tantissimo in quanto in genere ho un fisico sensibilissimo ai farmaci.
Non so davvero come sarei potuto andare avanti senza Lyrica.
Se siete ridotti come me, provatelo senza esitazione.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Fibromialgia.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Efficace al massimo

Soffro di dolore neuropatico da anni. Per chi non lo sapesse, conviverci ti cambia la vita.. Ho subìto negli ultimi tre anni e mezzo ben tre interventi spinali presso la neurochirurgia della mia città. A ciò si aggiunga che nel 1999 mi hanno diagnosticato la fibromialgia.
Il dolore è ormai 15 anni che sta condizionando tutta la mia vita e la mia quotidianità. Ovviamente in tutti questi anni ne ho provate di ogni tipo, sono passato da "semplici" oppiacei a rilassanti muscolari, ho assunto anche farmaci che controllassero gli attacchi d'ansia; i medici pure il Gabapentin mi hanno prescritto sperando di ottenere risultati.
A questa situazione dolorosa, si aggiunga un fisico (il mio) di una sensibilità rara ai farmaci. Per fare un esempio, se assumo un anti depressivo, gli effetti collaterali sono così forti da amplificare il mio disturbo depressivo invece che attenuarlo.
Quindi quando mi hanno proposto Lyrica, ero già dopo 5 secondi terrorizzato, temendone gli effetti collaterali. Ma il reumatologo che me l'ha proposto mi ha trasmesso tanta fiducia, asserendo inoltre che io soffrivo secondo lui di iperostosi vertebrale diffusa idiopatica, raccomandandomi appunto questo farmaco.
Beh insomma, so che può sembrare esagerato, ma già dopo la prima pillola ho avuto un sollievo quasi totale del dolore neuropatico. E' qualcosa di incredibile per me.. Stavolta l'effetto collaterale è stato unicamente la mia enorme gioia!!! Non pensavo di potermi sentire ancora così dopo tutti questi anni...

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Dolore neuropatico. Fibromialgia.


Altri contenuti interessanti su QSalute