Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali Istituto Humanitas

Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali Istituto Humanitas

 
3.5 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto Centro per le Malattie Infiammatorie Croniche dell'intestino dell'Istituto Clinico Humanitas, situato in Via Manzoni 56 a Rozzano in provincia di Milano, ha come Responsabile il Dott. Prof. Alessandro Armuzzi. Il reparto tende a fornire le più innovative cure e strategie terapeutiche ai pazienti affetti da queste patologie, che comprendono la malattia di Crohn e la rettocolite ulcerosa, secondo le più attuali evidenze scientifiche. Il Centro fornisce inoltre un approccio multidisciplinare alle MICI, con l'ausilio di specialisti esperti nel campo e con le tecnologie più innovative, al fine di mettere a disposizione del paziente un programma completo e "su misura" di diagnosi e cura. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott.ssa Laura Loy, Dott.ssa Arianna Dal Buono, Dott. Roberto Gabbiadini.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0  (5)
Assistenza 
 
3.0  (5)
Pulizia 
 
4.4  (5)
Servizi 
 
3.4  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Colonscopia con biopsia

Vorrei elogiare la disponibilità e l’umanità del Prof. Silvio Danese.
Ho 53 anni e dopo aver effettuato una gastroscopia per dolori addominali che perdurano da mesi, ho fatto due visite private a pagamento da gastroenterologi per mai arrivare alla causa o avere una diagnosi precisa, con la solita risposta «reflusso gastroesofageo e gastrite«. 
Non convinto e consigliato da amici, mi sono recato dal Prof. Danese, prima primario all'Humanitas (ed ora sostituito dal prof. Armuzzi) e ad oggi primario della Gastroenterologia al San Raffaele che, che dopo aver esaminato i risultati della gastroscopia mi ha consigliato l'esame del sangue occulto feci e colonscopia preventiva.
La visita è durata 15-20 minuti, il tempo di fare un’anamnesi e prescrivere degli esami più approfonditi, dimostrandosi molto preparato e sicuro di sè stesso.
Dopo qualche giorno arriva l'esito positivo del sangue occulto nelle feci e non vi nascondo che ho cominciato ad avere paura, soprattutto con le informazioni lette su internet.
Il Prof. mi ha rassicurato e scritto che era sicuro che la causa fossero emorroidi o diverticoli. Io mi sono tranquillizzato ed ho fissato la colonscopia.
A parte la preparazione fastidiosa, sono arrivato in Ospedale al San Raffaele alle 12.00 e vi assicuro che il Prof. e la sua equipe mi hanno veramente tranquillizzato e con il suo humor ha reso l’ansia dell’attesa pari a zero. Non ho sentito nulla in sedazione moderata. Come da lui previsto, si trattava di diverticoli.
La sera alle 19.00 sono anche andato a fare un torneo di tennis psicologicamente stra carico e sollevato da quello che era per me diventata una preoccupazione costante.

Patologia trattata
Diverticoli nel sigma (colon).


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sono i miei angeli

Ci terrei a spendere qualche riga in merito ai commenti negativi nei confronti del prof. Silvio Danese: probabilmente potrebbe essere più piacevole stare seduti a colloquio un paio d’ore per giustificare i 260€ spesi. Ma qui stiamo parlando del mostro sacro delle IBD e uno dei migliori gastroenterologi al mondo (forse per questo non ha bisogno di ore e ore per tirar fuori una diagnosi).
Per la documentazione completamente sparpagliata e rimessa nella cartelletta a caso, quello è verissimo! :)
Ma mi hanno e mi stanno salvando la vita: dove in 5 hanno fallito (i migliori a detta di molti), lo staff del prof. Danese ha avuto un enorme successo e queste parole le sto scrivendo da un letto di ospedale: quello dell’Humanitas di Rozzano.
Quindi se avete bisogno di supporto psicologico, non rivolgetevi ad un gastroenterologo.

Patologia trattata
Malattia di Crohn - terapia biologica + resezione ileocecale.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Visita a pagamento

Visita privata dal Dott. Danese per esattamente 13 minuti di "attenzione": ha guardato svogliatamente e mi ha incasinato tutti i fogli degli esami che avevo nel mio raccoglitore, non mi ha neanche visitata fisicamente per poi dirmi che, probabilmente, era IBS e di provare la dieta FODMAP da una nutrizionista convenzionata con un suo studio privato. Evidentemente se non si hanno malattie come Crohn e IBS, non si è degni di attenzione?

Patologia trattata
IBS? Malattia autoimmune?


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

VIsita morbo di Crohn

Consulto per morbo di Crohn in regime privato con il responsabile del reparto malattie infiammatorie intestinale. Tralasciamo il costo (oltre 250 euro) che ci sta, sono invece rimasto sconcertato dalla frettolosita' del medico, neanche 10 minuti per una visita, 5 minuti per la anamnesi e 5 minuti per un suo parere, oltre alla telefonata che il medico ha ricevuto durante la visita.
A mio parere troppo frettoloso, giudizio molto negativo.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Pessima esperienza

In seguito a dimagrimento, diarrea cronica e coliche intestinali, mi sono recata in visita dal professore Danese, il quale in prima battuta, prendendo atto della mia cartella clinica, ha detto che non potevo avere un'altra malattia perché ero già troppo malata e difficilmente due malattie coesistono nella stessa persona. Mi ha comunque prescritto una colonscopia, che non ho potuto eseguire lì presso la sua struttura a causa dei tempi troppo lunghi - si parlava di circa un anno. Eseguita presso altro ospedale, torno da lui sempre privatamente per portare l'esito. Nonostante biopsie che non confermavano con certezza una colite microscopica, mi viene prescritto cortisone per 6 mesi come SINTOMATICO.
Dopo assunzione dello stesso per un periodo e comparsa di sintomi gastrici ed emorragia vaginale causati dal farmaco, mi viene prima detto di sentir il ginecologo e poi addirittura mai più risposto alle e-mail, nonostante il medico sapesse che la mia situazione di salute era molto scadente.
In breve, se ne è altamente lavato le mani.
Due visite private mi sono costate più di 400 euro e adesso devo trovare un altro gastroenterologo.

Patologia trattata
Colite microscopica dubbia.