Oculistica Istituto Humanitas

Oculistica Istituto Humanitas

 
3.8 (8)
Scrivi Recensione
Il reparto di Oculistica dell'Istituto Clinico Humanitas, situato in Via Manzoni 56 a Rozzano in provincia di Milano, ha come Responsabile il Dott. Paolo Vinciguerra. Il reparto effettua interventi per cataratta con la tecnica della facoemulsificazione ad ultrasuoni ed impianto di cristallino artificiale, per glaucoma e anche per strabismi congenito-infantili e paralitici, previa valutazione funzionale da parte del servizio di oftalmologia pediatrica ed ortottica. Si occupa inoltre di patologie retiniche (distacchi, vitrectomie), di trapianto della cornea, cellule staminali, membrana amniotica, oltre che di chirurgia refrattiva per la correzione laser di miopia, astigmatismo, ipermetropia, e presbiopia. Principale attività diagnostica: fluorangiografia retinica digitalizzata, campimetria computerizzata, ecografia oculare, topografia corneale, potenziali visivi evocati. Equipe medica: Dott. Elena Albè, Dott. Laura Balia, Dott. Fabrizio Ivo Camesasca, Dott. Carlo Castellani, Dott. Marco Criscito, Dott.ssa Alessandra Di Maria, Dott. Marco Gramigna, Dott. Emanuela Filomena Legrottaglie, Dott. Raffaele Piscopo, Dott. Alessandro Randazzo, Dott. Pietro Rosetta, Dott. Riccardo Scotti, Dott. Adriana Sergio, Dott. Maria Ingrid Torres Munoz, Dott. Rosario Urso, Dott. Josè Luis Vallejo Garcia, Dott. Pietro Paolo Vico.

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(3)
 
(2)
 
(1)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.8
 
3.9  (8)
 
3.4  (8)
 
4.5  (8)
 
3.5  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione cataratta

Mia madre di 80 anni è stata operata in regime di solvenza di cataratta secondaria ad un occhio. La dottoressa che l'ha operata, dott.ssa Mary Romano, non le ha dato alcuna indicazione post operazione. Mia mamma non si è neppure accorta che dietro al foglio di dimissione era scritto in piccolo e a mano che doveva mettere il collirio per i successivi 5 giorni dall'operazione. Consiglio maggiore gentilezza ed empatia.

Patologia trattata
Cataratta.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Calazio

Ho portato mio figlio dalla Dr.ssa Di Maria per un calazio, in visita privata. All’incontro non ha detto una parola. Mio figlio aveva un grosso calazio sull'occhio destro. L' ha fatto entrare in ambulatorio e ha inciso la palpebra. Non l'ho vista neanche per le raccomandazioni di rito (ha dato un foglio a mio figlio e non è uscita dalla sala) ma la cosa che mi ha stupito, è che non ha fissato una visita di controllo. A distanza di qualche giorno abbiamo notato che la palpebra era irregolare e mio figlio sentiva una piccola massa che gli premeva sull'occhio. Abbiamo atteso per capire, ma in realtà il calazio si è riformato grosso come il primo. Ho chiamato la segretaria in Humanitas e ho parlato con la Dr.ssa Di Maria. Invece di invitarmi a fare una visita di controllo mi dice “ suo figlio, evidentemente, produce calazio” (in 26 anni però mai successo). Alla mia ipotesi che forse non aveva rimosso tutta la infezione alla prima asportazione, mi dice che è impossibile. Fissa una seconda asportazione ancora a pagamento dopo appena 1 mese e mezzo (€ 360+€ 360!?!). Andremo, chiaramente, in altra struttura.

Patologia trattata
Calazio.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Operazione del 10 aprile 2019

Volevo solo ringraziare tutte le persone che mi hanno seguito e un grazie al professore Marco Gramigna che ha eseguito l'intervento.
Un grazie di cuore.

Patologia trattata
Cataratta.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita oculistica

In un normale controllo oculistico il Dott. Josè Luis Vallejo mi ha riscontrato uno retinoschisi con rottura foglietto esterno che non era mai stata rilevata in altri controlli effettuati c/o altre strutture. Dopo ulteriore visita si è reso necessario un intervento di vitrectomia, effettuato con grande professionalità. Ringrazio in particolare il Dott. Vallejio per l'intervento effettuato e il personale del reparto oculistico per l'estrema gentilezza e disponibilità.
Attualmente il mio decorso è regolare.

Patologia trattata
Retinoschisi bollosa inferiore.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Mappa corneale e visita oculistica

Dopo mesi dalla prenotazione, vengo avvisato telefonicamente che il dottore non può essere presente, la visita e' annullata e devo richiamare il Cup (era un giorno in mezzo a 2 festività). Chiedo alla persona di identificarsi e dico che non accetto la cosa. Prima mi viene offerto di spostare l'appuntamento direttamente con lei, poi mi si sbatte il telefono in faccia. Richiamando scopro che mi era stato spostato l'appuntamento ad una data a caso. Scrivendo all'URP, riesco a farmi anticipare l'appuntamento (nessuna scusa). All'appuntamento una dottoressa giovane mi fa gli accertamenti, mi visita e mi dà in mano referti senza alcun particolare commento, nè risposte alle mie domande. Andando da altro oculista a posteriori, scopro quanto la situazione del mio occhio fosse peggiorata senza che la cosa mi fosse stata comunicata o mi fosse stata fatta alcuna proposta o valutazione aggiuntiva. Probabilmente sono stato solo molto sfortunato, ma nel dubbio meglio evitare.

Patologia trattata
Cheratocono.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgia refrattiva

Sono stata operata con un intervento di chirurgia refrattiva (tecnica prk) a gennaio 2015 dal Dott. Vinciguerra presso l'Humanitas di Rozzano. Avevo un problema di miopia e astigmatismo e ora vedo 12 decimi, senza effetti collaterali che molti operati lamentano, quali disturbi visivi notturni eccetera. Oltretutto, lavorando in ufficio, sto tutto il giorno davanti al computer senza il minino problema (devo solo mettere a volte delle gocce di lacrime artificiali prescrittemi). Dagli esami effettuati nel corso dell'ultima visita fatta a giugno, la mia cornea risulta perfetta, e ora ho fissato il prossimo controllo a gennaio.
Consiglio di rivolgersi al Dott. Vinciguerra a chi volesse effettuare questo intervento, perché io sono rimasta molto soddisfatta. Ora è tutta un'altra vita senza occhiali e lenti a contatto!!

Patologia trattata
Miopia e astigmatismo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità, competenza e gentilezza

Colpita da forte emorragia all'occhio sinistro con parziale distacco della retina, ad un primo accertamento presso altro istituto mi era stata data una prognosi piuttosto negativa. Mi sono successivamente rivolta all'Istituto Humanitas e sono stata visitata con molta cura dalla dottoressa Sergio e, successivamente, dal Dott. Mario Romano. Quest'ultimo ha ritenuto opportuno operarmi al più presto e l'intervento ha avuto esito decisamente positivo.
Confermo la gentilezza, la professionalità e l'estrema competenza del Dott. Mario Romano e di tutto il personale del reparto.
Consiglio vivamente a chi avesse problemi alla retina di non esitare a rivolgersi al Dott. Romano, che ringrazio di cuore.

Carla, anni 82

Patologia trattata
Emorragia sottoretinica coroidale - Coagulopatia con sanguinamento spontaneo.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Servizi al paziente peggiorati

Porto mia madre da 3 anni per visite e trattamenti nel reparto di oculistica e mai come in questo ultimo periodo le cose sono peggiorate: innanzitutto l'accettazione ha una corsia preferenziale per questa specialità, ma per i pazienti i tempi di attesa in quell'affollatissimo salone sono raddoppiati. Questa mattina ho aspettato quasi un'ora e mezza per poter accedere al banco, mai successo. La mamma, con una patologia particolare, era praticamente inserita in un protocollo per cui le visite successive si susseguivano con un ritmo regolare compreso nell'arco di un mese. Oggi 14 maggio ho prenotato una normale visita per DICEMBRE... Mai successo un'attesa di SETTE mesi!!!! Io non so a cosa stia puntando l'oculistica di Humanitas, ma se per diventare un'eccellenza in regione, migliorare la competenza dei medici e il buon nome dell'ospedale, è necessario arrivare ad ignorare i pazienti, forse c'è qualcosa che non funziona!

Patologia trattata
Oftalmologica.


Altri contenuti interessanti su QSalute