Medicina 2 Ospedale Treviso

 
4.1 (11)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina Generale 2 dell'Ospedale Santa Maria di Ca' Foncello di Treviso, situato in Piazza Ospedale 1, ha come Responsabile il Dott. Ernesto De Menis. Il reparto si occupa di pazienti affetti da pluripatologie e pazienti complessi, operando in regime di degenza ordinaria, di Day Hospital ed ambulatoriale. L'Unità operativa dispone di particolari competenze nei seguenti ambiti: Reumatologia; Osteoporosi e Malattie fragilizzanti dello scheletro; Endocrinologia. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Luigi Angelillis, Valentina Benetton, Sabrina Gianese, Alessandro Lo Nigro, Matteo Parolin, Daniele Piazza, Edoardo Podestà, Pamela Polito, Ambra Uliana.

Recensioni dei pazienti

11 recensioni

 
(7)
 
(2)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.3  (11)
 
4.1  (11)
 
4.0  (11)
 
4.2  (11)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio tutto il team della 2° Medicina.
In particolare ringrazio il Dott. Luigi Angelillis per la disponibilità nei miei confronti; un professionista dal cuore grande non solo con mia mamma, ma con tutti i pazienti.

Patologia trattata
Scompenso Cardiaco con Insufficienza renale.


Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero elogiare il dott. Matteo Parolin per la scrupolosità con cui mi ha seguito per tutto il periodo di ricovero, e per la costante disponibilità. Mi è stata poi programmata una serie di accertamenti post degenza ed una cura da proseguire a casa.
Nel corso della degenza, ho avuto modo di verificare la professionalità, l'abnegazione di tutto il personale infermieristico (Anna e Adriano in particolare), operatori tutti che, specialmente in orario notturno, svolgono un lavoro difficile con personale ridotto all'osso.
Vitto accettabile per quantità, buono per qualità.
Unico rilievo sulla pulizia dei locali, non proprio accurata a causa della velocità con cui il personale addetto è costretto ad effettuarla.

Patologia trattata
Anemia importante.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

UN ESEMPIO DA SEGUIRE

Ho conosciuto il dott. Luigi Angelillis in questi giorni a causa del ricovero di mio suocero. Vorrei dire che è stato un VERO ONORE incontrare un medico così umano, paziente, professionale... un uomo prima di tutto. Grazie e spero altri possano prendere esempio da lei.

Patologia trattata
Problemi dovuti ad età avanzata e tumore alla prostata.


Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Dismissione di paziente non ancora guarito

Mio marito, affetto da erisipela, anni 76, assistito solo da me (anni 77) è stato dimesso non guarito ("può benissimo curarsi a casa"), facendogli attendere l'ambulanza per più di 3 ore, seduto e abbandonato a sé stesso. La mia richiesta di portarlo a casa con i miei mezzi è stata rifiutata, negandomi il foglio di dismissione, giacente sotto gli occhi del medico di turno.
Pomeriggio 2/10/2018.

Patologia trattata
Erisipela.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE A TUTTO REPARTO MEDICINA 2

Grazie per la cura, la presenza e l'alleviamento gentile ed umano che avete dato tutti voi, nella persona del Dott. Piazza e colleghi, alla mia cara mamma Raffa (la mia Furfantella) volata in cielo per tumori multipli ed incurabili. L'umanità è stata eccezionale.
Grazie,
Giovanna e Mario Panto e i famigliari tutti.

Patologia trattata
Cancro multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il dott. Valenti mi ha curato molto,molto bene

Sono giunto nel suo reparto, dopo un transito al Pronto Soccorso in codice Rosso, con delle perdite di sangue interne non meglio identificate. Visite, anamnesi, controlli e terapia di soccorso incredibili e accompagnate da un intercalare di umanità esemplare. Il Dott. Valenti e il "suo" Staff (virgolettato perché non vuole sentire l'aggettivo -suo) mi hanno seguito per tutta la degenza e anche dopo. Cosa dire a questa "persona"? Grazie infinite dottore, stia certo che di Lei e degli altri medici, e di tutto il personale che l'ha aiutata, non mi dimenticherò. Colgo l'occasione per augurare a tutti un Sereno Avvento.
Walter

Patologia trattata
Anemia in pazienti con pluripatologie quali Diabete, Cardiopatia, Fibrillazione ecc. (non era un caso semplice di anemia).
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo reparto, elogi al dott. Valenti

Ho conosciuto principalmente il dottor Pietro Valenti, che mi ha seguito durante la mia degenza in reparto: un medico, per quanto mi riguarda, altamente competente e, cosa che aggiunge valore, una squisita persona che in ogni momento ti fa sentire a tuo agio e al sicuro!
Inoltre, anche dopo le dimissioni, si è interessato chiamandomi a casa ed adoperandosi per agevolarmi nei successivi controlli in day hospital! Non finirò mai di essergli riconoscente!
Grazie dottor Valenti!

Patologia trattata
Postumi di ictus e fibrillazione atriale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie al Dott. Di Virgilio

Arrivai in Medicina dal P.S. alle 20:30, una pericardite in atto, altri due ricoveri precedenti a breve termine e nessuno capiva cosa avessi... Ho avuto la fortuna di trovare il Dott. Di Virgilio, primo impatto bellissimo: persona ricca di umanità, il rispetto (per l'essere umano) misto alla delicatezza di chi sa che cosa sia il dolore. Mi hanno ricoverata, non c'erano posti, sono stata dietro un paravento in una barella in corridoio tutta la notte (ma ha preteso il ricovero) e la mattina dopo mi dice che ha studiato la mia documentazione tutta la notte ed è giunto ad una diagnosi: connettivite mista. Neanche il primario era convinto, ma aveva ragione Di Virgilio. Grazie ad un grande medico, che ha buttato via del tempo per salvarmi e finalmente togliermi da dolori infiniti :D

Patologia trattata
Connettivite mista.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Squilibri ormonali

Sono andata dal dott. Roiter, endocrinologo, con visita a pagamento, per trovare una soluzione ai miei problemi di aumento di peso apparentemente ingiustificato. Diagnosi al volo: riverso i miei problemi psicologici sul cibo, praticamente è solo una fissazione. Diagnosi fatta successivamente da altro medico in altro ospedale: Ovaio policistico. Quindi grazie, sia per l'incompetenza, sia per l'arroganza con cui dopo un colloquio di 15 minuti si diagnosticano "problemi psicologici".

Patologia trattata
Squilibri ormonali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un ospedale e reparto da encomiare

La mia degenza dal 21 al 27 diembre 2010 è trascorsa come meglio non avrei potuto immaginare. Tutti, dal personale delle pulizie, alle infermiere e al dottor LUIGI ANGELILLIS, sono da ringraziare per le loro "competenti, perfette e amorevoli" prestazioni.

Patologia trattata
Ulcera duodenale
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

le lunghe giornate in prognosi riservata

Era il 2003 e mia mamma è stata ricoverata con una situazione molto compromessa.
Il primo dottore che ho incontrato del reparto è stato il Dott. De Nardi. non potrò mai dimenticare le sue parole "Restate qua, può morire da un momento all'altro", lascio immaginare come siamo rimasti. Mia mamma era stata ricoverata perchè mandata dal medico di base per una cura, aveva 56 anni e nessuna patologia a noi nota.
Poi la prima emergenza è passata e il secondo incontro durante il periodo di prognosi riservata è stato con il Dott. Zenesini, anche in questo caso c'è una parola che mi ripeteva dopo il turno di visita, "stabile", non era tenuto a dirmela, c'erano i ricevimenti per quello, ma mi guardava negli occhi e la sussurava.
Mia mamma non c'è più dal 2003, ma lui aveva fatto in modo che la prognosi fosse sciolta e che tornasse a casa. Il mio ringraziamento per la sua umanità va a lui, alla Dott.ssa Facchini, a suor Sabrina e a un infermiere di cui non ricordo il nome ma che alla mattina quando passava aveva sempre una battuta per tutti.

Patologia trattata
Varie: epatiche, cardiache, infezioni