Ospedale Santa Barbara di Rogliano

 
4.2 (4)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Luigi Sturzo 1, Rogliano (CS)
Telefono
0984 988111
L'Ospedale civile Santa Barbara, situato in Via Luigi Sturzo 1 a Rogliano in provincia di Cosenza, è presidio ospedaliero dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza assieme agli stabilimenti dell'Annunziata e di Mariano Santo. La struttura, nella quale attualmente sono stati effettuati lavori di ristrutturazione che consentiranno l'attivazione di posti dialisi, si distingue per l'attività erogata all'interno dell'Unità Operativa Complessa di Pneumologia, cui fanno capo l'Unità Operativa Semplice di Fisiopatologia Respiratoria, l’Unità Operativa Funzionale di Aerobiologia Medica e Patologia respiratoria da Ambiente con il Centro per la Prevenzione, la Diagnosi e la Cura del Tabagismo (Centro Antifumo), l'Unità di Terapia Ventilatoria, l'Unità di Pneumologia Oncologica e Patologia Pleurica,il Centro per la Fibrosi Polmonare ed il Centro per l’Asma grave.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
4.2
Competenza 
 
4.5  (4)
Assistenza 
 
4.0  (4)
Pulizia 
 
4.0  (4)
Servizi 
 
4.3  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente servizio

In scienza e coscienza devo complimentarmi con tutto il reparto Covid dell’ospedale di Rogliano che mi ha preso in carico dopo la mia permanenza nel reparto Covid della Geriatria di Cosenza, per il quale mi sono già espresso e che non smetterò mai di ringraziare per le attenzioni date a me e a tutti gli altri pazienti presenti in stato di gravità.
Ritengo di dover ringraziare l’Ospedale di Rogliano, il suo primario, tutti i suoi medici e tutti i suoi operatori sanitari per la professionalità e l’abnegazione verso ogni paziente lì presente. Anche in quei momenti particolarmente delicati loro sono riusciti a farci credere in una possibile guarigione. Vi auguro buon lavoro, continuate a fare del vostro meglio per la nostra Calabria, perché con i vostri sacrifici e le vostre rinunce ci avete dimostrato di non essere un Paese del Terzo.

Patologia trattata
Covid-19.


Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Ricovero mamma

Mia madre è stata ricoverata per dodici giorni all'ospedale di Rogliano per una brutta malattia. Non essendo autosufficiente e spesso priva di conoscenza, aveva bisogno di un minimo di cure. È stata dimessa con una piaga enorme sulla schiena, sporca, con gli occhi pieni di secrezione giallastra, mani gonfie, il muso sporco e la lingua e la bocca impastata con crosticine, come se non bevesse da una settimana. Insomma, la sensazione è che sia stata abbandonata a sè stessa. Alle OSS: vi dovreste vergognare (ma anche i medici che hanno il compito di vigilare e organizzare il reparto).

Patologia trattata
Tumore pancreas.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Discectomia l5 s1

Personale estremamente cordiale, reparto pulitissimo e ottimo rapporto umano con medici, infermieri e OSS.
Un caro grazie in particolare:
- Medici:
Dr. Prof. Amato Francesco
Dr. Ceniti Silvia
Dr. Lacquaniti Giuseppina
Dr. De Pasquale Cesare
- Infermieri:
Eufemia Melicchio
Antonio Nicoletti
Angela Zurlo (forza Crotone)
- OSS:
Carlo Deni
Gino Massimilla.

Patologia trattata
Discectomia ernia l5- s1.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Massima soddisfazione

La sua ipotizzata riconversione si profila come uno scandalo, già rilevato dal Corriere della Sera e dalle più importanti testate radiotelevisive nazionali (dal Tg1 della Rai al Tg5 di Mediaset), con documentati e non contestati servizi giornalistici. Tra l'altro, per l'adeguamento della sua sede sono stati spesi, di recente, ben 10 milioni di euro. Sarebbero risorse spese inutilmente con l'aggravio di ulteriori spese per la riconversione. Sprechi e sperperi di denaro pubblico. Smantellare un presidio efficiente, mai colto da casi di malasanità in trentacinque anni di attività, sarebbe roba da irresponsabili.

Patologia trattata
Colecistectomia.
Patologia trattata
colecistectomia.
Punti di forza
alta qualità chirurgica e alta qualità di assistenza; pulizia ottimale negli ambienti; umanità del personale.

Punti deboli
nessuno.


Altri contenuti interessanti su QSalute