Pediatria Ospedale Vizzolo Predabissi

Pediatria Ospedale Vizzolo Predabissi

 
4.7 (3)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Pediatria dell'Ospedale di Vizzolo Predabissi in provincia di Milano, situato in Strada Pandina 1, ha come Direttore la Dott.ssa Paola Bruni. Il reparto si pone come obiettivo di erogare assistenza ai soggetti in età evolutiva (0-17 anni), affetti da patologia medica e chirurgica, prestata da personale medico e infermieristico con specifiche competenze nei diversi settori specialistici pediatrici, in uno spazio appositamente progettato per soddisfare le esigenze dei bambini, degli adolescenti e delle loro famiglie. Le prestazioni mediche vengono erogate negli ambiti della Gastroenterologia, Endocrinologia, Allergologia, Ematologia, Infettivologia, Reumatologia, Neurologia, Cardiologia, Nefrologia, Patologia respiratoria. Prestazioni chirurgiche: chirurgia generale, urologia, ORL, ortopedia, oculistica. Equipe medica: Dott.ssa Nunzia Mastricci (responsabile Pediatria), Dott.ssa Francesca Feyles, Dott. Giacomo Cagnoli, Dott.ssa Elena Comi, Dott.ssa Silvia Giardinetti, Dott.ssa Raffaella Esposito, Dott.ssa Ilaria Giulini, Dott.ssa Angela Vennari, Dott.ssa Irene Bonomelli, Dott.ssa Giulia Masa.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.7
Competenza 
 
5.0  (3)
Assistenza 
 
5.0  (3)
Pulizia 
 
3.7  (3)
Servizi 
 
5.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Scrupolosa, umana e competente, la dottoressa Irene Bonomelli, pediatra endocrinologa, è un gioiello.
Personale gentile, molti servizi offerti e sala giochi per i bambini ben fornita.

Patologia trattata
Sincope.



Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

INGESTIONE CORPO ESTRANEO PAZIENTE DI 7 ANNI

Mia figlia di 7 anni è stata ricoverata presso il reparto di pediatria per ingestione di corpo estraneo, in particolare un ciondolo a forma di stella.
Gli si era fermato nella prima parte dell'esofago, per cui è stai necessario intervenire con un'endoscopia gastrica in anestesia generale per la sua rimozione. Non sono riusciti ad estrarglielo durante la manovra, perché era già sceso nell'intestino. Dopo una notte in ospedale, è stata dimessa, con compito a casa di controllare le feci fino alla sua espulsione. Siamo tornati nelle settimane successive per eseguire delle lastre per vedere se il corpo estraneo scendesse nel retto. Dopo circa 43 giorni è stato espulso spontaneamente con le feci, e la cosa si è risolta nel migliore dei modi.
Dopo questa lunga premessa per raccontare i fatti, il mio ringraziamento va a tutto lo staff del reparto di pediatria, dai dottori agli infermieri, tutti gentili e competenti. Un particolare ringraziamento alla dottoressa Bonomelli e al dott. Cagnoli e al chirurgo pediatrico per la loro disponibilità.
Ivana mamma di Chiara Luna, soprannominata STELLINA dall'intero reparto.

Patologia trattata
Ingestione corpo estraneo.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Volevo ringraziare il reparto pediatrico in modo pubblico, perché per quanto mi riguarda sia i medici che l'equipe di infermieri hanno dimostrato professionalità, disponibilità e gentilezza, curando la mia piccola Sara nel modo migliore e rendendo il suo ricovero in Ospedale non traumatico. Un altro ringraziamento devo farlo a tutti i volontari dell'Associazione ABIO e all'insegnante, che rendevano i bambini più sereni con il loro sorriso e le varie attività, aiutandoli così a non pensare sempre al tempo che non passava o alla loro malattia.
La mia piccola, appena la chiamavano per fare la terapia, andava velocemente per ritornare allo spazio giochi. Grazie di cuore a tutti, mi sono messa proprio in buone mani.
La mamma di Sara B.

Patologia trattata
Forte faringite, febbre alta, infiammazione alle vie urinarie.



Altri contenuti interessanti su QSalute