Pronto Soccorso Ospedale Marino

 
3.5 (12)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso dell'Ospedale Marino di Cagliari, situato in viale Poetto, ha come Responsabile il Dott. Giorgia Pia. Il reparto, ubicato al piano terra, si occupa di tutte le patologie che rivestono carattere d'urgenza, in particolare traumatologiche. Oltre a tutti i trattamenti terapeutici necessari per l'urgenza, la struttura effettua in urgenza le seguenti prestazioni diagnostiche e terapeutiche: Radiografie, Esami di laboratorio, Ecografie, Tomografia Assiale Computerizzata (TAC), Risonanza Magnetica (RMN), Elettrocardiogramma (ECG). Il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Marino dispone inoltre di Elettrocardiografi, Defribillatori, Monitors rilevatori dei parametri vitali e Sterilizzatrice.

Recensioni dei pazienti

12 recensioni

 
(5)
4 stelle
 
(0)
 
(4)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.5
 
3.3  (12)
 
3.0  (12)
 
4.2  (12)
 
3.4  (12)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Brutta esperienza

Sono stato al pronto soccorso tempo fa: arrivato alle 13.00 con la schiena bloccata, visitato verso le 16.00. La dottoressa mi dice che loro con quel mal di schiena vanno a lavoro, io provenivo dal mio posto di lavoro (dove mi ero bloccato alla schiena) e ho cercato di spiegarle che in 25 anni di lavoro ho avuto pochissima malattia e mai un infortunio. Insomma, le volevo far capire che non ero lì per farmi qualche giorno di malattia o cosa, ma non c'è stato verso.. Mi vengono fatti gli accertamenti ed è risultata una contrattura, vabbè... Passiamo al finale, la dottoressa che mi ha preso in carico (quella che diceva che non avevo niente) mi ha fatto dimettere da una infermiera, (ovvero mi ha mandato l'infermiera nella sala d'attesa col foglio di dimissioni) - questo verso le 19.30. Arrivo a casa alle 21.00 circa e mi accorgo che nel foglio del pronto soccorso la cara dottoressa aveva messo la data dell'anno precedente, perciò tutto da rifare; chiamo subito al pronto soccorso e la dottoressa mi ha fatto rispondere da un'operatore dicendomi che era tardi e sarei dovuto tornare l'indomani di pomeriggio. Incredibile... Penso non ci sia altro da aggiungere.

Patologia trattata
Contrattura.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La vera eccellenza

Sono stato al Pronto Soccorso qualche giorno fa e ho trovato un livello professionale tra i migliori che si possano trovare. Medici e infermieri gentili, assolutamente scrupolosi nel farmi la visita generale, seguita poi da esami ematochimici, ecografia, radiografia, misurazione pressione arteriosa in entrambe le braccia.
Un livello assistenziale di un livello estremamente alto.
Sono stato in altri presidi per lo stesso problema in precedenza, non ho ricevuto neanche un decimo dell'assistenza ricevuta qui.
Posso dire, inoltre, che sono stato più volte nel reparto di radiologia, pure qui ho trovato la vera eccellenza e serietà. Lo stesso discorso per il Laboratorio analisi.
Esperienza assolutamente positiva dal punto di vista qualitativo del servizio offerto.

Patologia trattata
Calcolosi renale.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Gentilezza zero

Mi hanno tamponato e sono arrivato al pronto soccorso con dolori al collo e alle spalle.
Chi mi ha aperto si è rivolto con rispetto e professionalità, oltre che umanamente, e ha inserito le prime informazioni approfondendo l'accaduto.
Una volta ricevuto dal medico di turno, quello che firma il verbale del pronto soccorso per intenderci, e da un infermiera, la cosa che mi ha colpito di più invece è stata l'assenza quasi totale di garbo e di gentilezza.
Sembrava, inoltre, che quasi le stessi disturbando.
SCARSISSIMA ATTENZIONE AL PAZIENTE.

Patologia trattata
Cervicalgia (sono stato tamponato).


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trattamento dopo incidente stradale

Ottima professionalità ed intervento immediato; poca attesa e trattamento medico e paramedico competente e molto gentile.

Patologia trattata
Ero parcheggiata e un'altra autovettura mi è venuta addosso. Sono svenuta, capogiri, dolore alle vertebre cervicali, dolore parte posteriore testa, dolore forte lato destro testa e viso, dolore occhio destro, mancanza di forza a gambe e braccia, tremore agli arti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gentilezza al PS

Tutto il personale medico e paramedico estremamente gentile e sempre presente. Un ringraziamento particolare al DOTTOR ARRU, molto disponibile nel motivare sintomi, diagnosi e terapia e nei consigli per affrontare eventuali crisi.
Unico neo, l'infermiere del triage, che potrebbe pur non perdendo professionalità, dimostrare più empatia e soprattutto non pensare di avere a che fare con persone che leggono "vivere sani e belli".

Patologia trattata
LOMBOSCIATALGIA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Frattura omero

Il giorno 11.07.2015 la mia bambina è caduta dal cavallo, così ci siamo recati subito al pronto soccorso. Sinceramente non ho parole per ringraziarli, infermieri e medici si sono dimostrati eccellenti. In un primo momento sono rimasta un po' sorpresa, ma poi ho capito e che c'è la tutela del minore, ecco io motivo per cui facevano più domande a mia figlia che a me..
Infermiera gentilissima e molto disponibile, medici ancora di più, non posso dire niente di male perchè abbiamo ricevuto tutto e anche di più.. Dovete essere orgogliosi del vostro lavoro.
BRAVI, UN ABBRACCIO da parte della piccola NICOLE.

Patologia trattata
Frattura omero destro.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Probabile frattura del mignolo della mano

Un giorno mi si è chiuso il mignolo della mano nel cancello di casa mia e, temendo che si fosse rotto perché non riuscivo più a muoverlo, vado al pronto soccorso per fare delle lastre. Al momento della registrazione l'infermiere che doveva prendere i miei dati mi stava guardando male.. Della serie: "sei veramente venuto per un mignolo schiacciato?". Poi quando è arrivato il mio turno (3 ore dopo), un altro infermiere spazientitosi ha cominciato ad urlare dicendomi "ma te ne potevi rimanere a casa, il dito non è rotto!!!"... Non so voi, ma uno deve per forza venire col dito staccato per essere più credibile e farsi visitare? Volevo semplicemente fare una lastra per capire appunto se il dito fosse fratturato. Personale decisamente maleducato e non professionale.

Patologia trattata
Probabile frattura del mignolo della mano.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

pronto soccorso

Pronto soccorso assolutamente inaccettabile per tempi di attesa; il primo medico che incontri che non ascolta le tue risposte, pessimo rapporto col paziente (dolorante), scarsa attenzione alle cure e dimissioni con prescrizione della terapia da seguire senza aver almeno praticato una prima somministrazione, in una giornata di chiusura degli studi dei medici di famiglia per ottenere ricettazione dei farmaci prescritti (se condivisi).

Patologia trattata
Algia severa da probabile ernia.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Pronto soccorso da incubo

Arrivo in Pronto soccorso alle ore 14:45; vengo registrato alle ore 16:00, ho un taglio alla mano con necessità di un punto di sutura. Me ne sono poi uscito dall'ospedale alle ore 21.00 senza punto di sutura. Durante le SEI ORE di permanenza ho avuto modo di parlare sia con persone educate e comprensibili, i pazienti in fila con me, sia con persone stressate, poco umane e assolutamente scortesi nelle scontate risposte date con la solita leggerezza con cui ci si sente trattati. Dopo circa TRE ORE di attesa (messe ovviamente in conto), verso le 18:00 comincio, insieme ad un'altra persona, a lamentarmi del fatto che ci vedevamo passare davanti persone apparentemente non più gravi di noi e con lo stesso codice bianco. Risposte: 1- "guardi che siamo in un pronto soccorso e non si entra in ordine di arrivo" (ma va?); 2- "guardi che dentro ci sono altre persone" (vorrei ben vedere); 3-"lei non è l'unico che sta male" (altra perla di saggezza)... Nessuno si è però preoccupato di chiedersi come mai ci fosse ancora, dopo 5 ore, una persona in sala d'attesa ad aspettare di entrare e nessuno si è preoccupato di chiedere il mio nome per controllare come mai fossi ancora lì. Alle ore 20:15, dopo la mia ennesima lamentela, finalmente un infermiere chiede il mio nome per controllare chiedendomi se fossi sicuro di essere stato registrato (ennesima perla). ORE 21.00 esce un'infermiera chiamando il mio nome, alleluia penso io... ma no... mi dice: "lei è stato chiamato ma non c'era, quindi deve rifare la fila e la registrazione". Mi sono assentato dalla sala 4 volte per fumare e 2 volte per andare in bagno. La chiamata è avvenuta in una di queste occasioni e, nonostante la conferma della guardia di vigilanza e di altri pazienti che sono intervenuti nel dire che ero lì tutta la sera, nonostante facessi presente che nelle ultime 3 ore mi fossi lamentato 4 volte ottenendo con il solito menefreghismo le risposte sopra citate, la simpatica infermiera continua a rispondermi che dovevo ripetere tutta la trafila e quindi aspettare almeno altre 3-4 ore. Questa è stata la prestazione del nostro servizio sanitario per cui avrei anche dovuto pagare 25€ di ticket. VERGOGNA!

Patologia trattata
Taglio alla mano con necessità di sutura (non trattato visto che sono andato via senza aver ricevuto cure).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente servizio

Durante attività sportiva, caldo e con un tasso di umidità elevato ho avuto un mancamento e una tachicardia che è durata alcuni minuti; i miei amici mi hanno consigliato di essere visitato, mi sono recato al pronto soccorso dove ho esposto alla guardia giurata il mio problema. Tempo 2-3 minuti e mi hanno controllato la pressione e fatto ECG; nel frattempo una dottoressa mi ha fatto alcune domande e poi mi hanno prelevato il sangue e messo una flebo. Poi hanno chiamato il cardiologo dott. Siddi, splendida persona anche lui, che, dopo avermi visitato, mi ha tranquillizzato e consigliato alcuni esami. Gli esami li sto facendo sempre in questa struttura e, forse visto il periodo a cavallo di ferragosto, non ho trovato nessun problema. Morale: se dovessi dare il mio voto, è 10.
saluti, ignazio.

Patologia trattata
Cardiologica.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Pronto soccorso

ho avuto un fortissimo dolore al gomito durante una manovra al lavoro, il dolore era talmente forte che sono andato al P.S.. Oltre che non mi e' stato riconosciuto come incidente sul lavoro in quanto mi sono stati dati pochi giorni di malattia, non sono stati per niente umani e cortesi. L'infermiera una maleducata, insofferente che si e' è permessa di accostarsi e prendermi per un braccio con forza perche' avevo sbagliato sala in cui attendere. Il medico un antipatico, poco umano che si e' permesso di minimizzare il dolore che provavo al braccio, mi dovesse capitare nuovamente una cosa del genere, oltre a rivolgermi al direttore sanitario, prendero' altri provvedimenti. Mi chiedo perche' certe persone scelgano di fare una professione sanitaria, farebbero meglio a cambiare lavoro.

Patologia trattata
Tendinite da trauma
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Poco volenterosi

Quello che ho notato durante la mia breve permanenza è stato il solito sottovalutare i problema e la patologia dicendo che per quel problema ormai non si interviene piu chirurgicamnte, quindi te lo devi tenere..

Patologia trattata
Lussazione Acromion Claveare


Altri contenuti interessanti su QSalute