Pronto Soccorso Ospedale San Benedetto del Tronto

Pronto Soccorso Ospedale San Benedetto del Tronto

 
3.5 (13)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza dell'Ospedale Civile Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, situato in Via Luciano Manara 7, ha come Direttore la Dott.ssa Giuseppina Petrelli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il reparto garantisce assistenza a pazienti acuti e critici, in modo continuato nelle 24 ore, nonchè Osservazione Temporanea (O.T.) con assistenza infermieristica h24, Osservazione Breve Intensiva (O.B.I) in Medicina d’Urgenza, con monitoraggio semintensivo (su 4 dei 9 posti letto disponibili) con assistenza medica ed infermieristica h24. Eccellenze: Rianimazione cardio-polmonare di base e avanzata; Osservazione e monitoraggio del dolore toracico e delle aritmie sopraventricolari; Ventilazione meccanica non-invasiva per il trattamento dell'Insufficienza Respiratoria Acuta; Partecipazione al protocollo di Area Vasta per la gestione dell’Infarto con sopraelevazione del tratto ST. La Medicina d’Urgenza di San Benedetto ha inoltre attivi 8 posti letto di terapia semintensiva.

Recensioni dei pazienti

13 recensioni

 
(6)
4 stelle
 
(0)
 
(3)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.5
 
3.4  (13)
 
3.1  (13)
 
4.2  (13)
 
3.2  (13)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Mai più

Sono rimasta in PS dalle 14.00 fino a notte fonda per visita e radiografia all'addome. Personale a tratti gentile e a tratti molto nervoso. Una signora con dolori fortissimi, abbandonata per ore in corsia. Spero di non dover tornare mai più qui.

Patologia trattata
Dolori all'addome, diarrea, nausea, sudori freddi, debolezza.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Grazie per la cortesia e professionalità, ho trovato il personale molto gentile, disponibile e di grande competenza. Grazie ancora.

Patologia trattata
Dolore gastrico - flebo di Buscopan e Pantorc.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Tempi biblici che ti fanno andare via

All'arrivo all'esterno pronto soccorso, devi suonare e poi attendere l'operatore. Tempo di attesa 10 minuti. Arriva una operatrice che mi prende i primi dati e mi fa attendere per il Triage, ma non c'è nessuno prima di me, attendo comunque un'ora.
Entro, mi misura la pressione, mi dà codice verde e vado a sedermi in attesa che mi chiamino. In attesa prima di me ci sono 2 persone che si stanno lamentando che sono lì da un pezzo. Passate altre 3 ore, la situazione non cambia né per me, né per gli altri. Decido che visto che dovranno farmi i raggi e poi riattendere, di mollare la spugna poiché si prospetta un intera giornata di attesa.. Il servizio quindi l'ho trovato scadente, perché non c'è stato e ti fanno andar via per sfinimento.

Patologia trattata
Lesione al costato.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Personale all'altezza, cortesia e gentilezza

Il giorno 14 luglio 2021, in prima serata, ho avuto un attacco di cardiopatia acuta con il cuore che batteva a mille. Mia moglie chiama l'ambulanza, che arriva nel giro di pochissimi minuti. Il personale mi prestava le prime cure, ma il cuore non ne voleva sapere di rallentare; nel frangente è arrivata la dottoressa che, dopo le domande di routine, mi fa portare in codice rosso e a sirene spiegate nel vicino ospedale, dove con grande tempismo medici e infermieri mi prestano le prime cure in pronto soccorso e solo dopo aver ricevuto una iniezione il mio cuore ha rallentato la sua frenetica corsa.
Sotto osservazione per alcune ore, ho ricevuto cortesie e gentilezze da tutto il personale presente. Mi trovavo a San Benedetto del Tronto come turista (dalla provincia di Monza e Brianza).
Un ringraziamento di "cuore" a tutto il personale competente.
Grazie di esistere.

Patologia trattata
Tachicardia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infermiere fantastiche

Sicuramente la famiglia manca, ma la cordialità, professionalità e disponibilità di tutte le infermiere del reparto, ti mettono a tuo agio e ti rendono il decorso meno disagiato.

Patologia trattata
Emorragia gastrointestinale.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Funzionamento Pronto soccorso

Sono stato al Pronto Soccorso di San Benedetto del Tronto oggi, 5 Aprile 2017, per una lombalgia acutissima e dolorosissima. Mi è stato assegnato un codice giallo. Per poter ricevere la cura, consistente in 2 flebo antidolore della durata di 30 minuti circa ognuna, sono dovuto stare al Pronto soccorso dalle ore 10.00 di questa mattina alle 18.40 del pomeriggio, digiuno. Ho quasi 75 anni.
Trovo tutto ciò disumano.

Patologia trattata
Lombalgia acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un servizio encomiabile

Ci tengo in maniera particolare a ringraziare tutta l'equipe in servizio domenica 10 luglio 2016 nel pomeriggio nel reparto di pronto soccorso dell'Ospedale della Madonna del Soccorso per le cure ricevute con grande professionalità, cortesia, premura e attenzione sia dal punto di vista medico che umano. Nel reparto, nonostante l'alta affluenza di pazienti, si respira un clima sereno, con un'organizzazione efficiente e veloce. Ogni figura (Oss, infermieri, medici) mi ha assistito in maniera encomiabile e ci terrei molto che questo venisse riferito a tutti loro, perché sappiano quanto è preziosa la loro passione e la loro alta professionalità.
Grazie ancora.
Paola (da Firenze)

Patologia trattata
Reazione allergica importante.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Assistenza e cortesia!

Non sono di norma un abitue' a lasciare commenti o recensioni in giro quando si tratta di sanità, in questo caso ho voluto farlo in quanto sono rimasta stupita positivamente dell'efficienza e dei servizi offerti nel caso di una domenica sera dove, portando mia madre che non si era sentita bene, ho trovato degli infermieri gentilissimi (nonostante la mole di lavoro non indifferente) ed una dottoressa di turno molto scrupolosa che in due ore e mezza è riuscita a fare una diagnosi, per fortuna positiva, del caso, rispedendoci a casa, ripeto, senza attendere tutta la notte! Mi capita spesso di sentir parlare di malasanità ultimamente, questo è un problema legato a mio avviso ai numerosi tagli che vengono fatti dallo Stato, non rendendosi conto che a farne le spese siamo proprio noi... Persone comuni che quando stanno male necessitano di assistenza immediata, di rassicurazioni ed efficienza.. Beh posso dire che nel nostro caso il pronto soccorso del civile di S. Benedetto del Tronto ha funzionato come avrebbe dovuto! Grazie a tutto lo staff!

Patologia trattata
Sincope dovuta da virus intestinale.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Disservizio e cattiva informazione

Con un foglio di ricovero del medico di base, un uomo di 96 anni, a cui dopo t.a.c. viene consigliato di fare accertamenti oncologici, è dovuto tornare a casa perché non in grado di fare una fila di otto ore!
Complimenti per l'umanità dimostrata!!!

Patologia trattata
Tumore al pancreas.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Dolore addominale

Mi sono recata al pronto soccorso nel mese di maggio, su suggerimento del mio medico di base che sospettava un'appendicite. Al triage mi danno un codice giallo (le ragazze che mi hanno accolta erano due volontarie della croce rossa ,gentili e rapide); una volta entrata inizia però la lunga attesa... nonostante il mio codice giallo vengo abbandonata su un letto, dopo un 'ora una dottoressa si prende la briga di comparire e mi "visita" zappandomi sull'addome, due parole e poi sparisce; altra ora di attesa (nessuno che mi dicesse cosa stavano per farmi) e mi fanno una eco; dopo l'eco si dimenticano bellamente di me e dopo QUATTRO ORE, faccio notare all'infermiera che forse la dottoressa si era dimenticata di me... La sua risposta? io non so dove sia la dottoressa!... per fortuna intercetto un volontario della croce rossa che si accorge che sono ancora lì e va lui stesso dalla dottoressa per ricordarle della mia esistenza; vengo mandata dal chirurgo che esclude l'appendicite e vengo dimessa senza una terapia, senza una diagnosi e con il dolore addominale ancora presente... Sono entrata alle 13.00 e sono uscita alle 20.00! Davvero un ottimo lavoro non c'è che dire.. Un plauso alla dottoressa che si è dimenticata di una paziente per ore e ore, nonostante il pronto soccorso fosse abbastanza tranquillo quel giorno; un ringraziamento sincero lo voglio fare ai volontari della croce rossa: gentili, premurosi ed efficienti!

Patologia trattata
Dolore addominale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Disservizio

Il giorno 10/05/2014 alle ore 13.20 accompagno mia moglie per uno stato d'ansia ed agitazione. Registrata con un codice verde, non è mai stata visitata, nonostante continue sollecitazioni al personale infermieristico. Ci dicono che ci sono dei codici gialli in visita. Alle 20.00 continuiamo a sollecitare. Quindi andiamo via.

Patologia trattata
Stato d'ansia.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

PRONTO SOCCORSO

IL 2 settembre 2013 ERO OSPITE DAI MIEI SUOCERI E MI SONO ACCORTO DI AVERE UN PROBLEMA PRESSORIO.
Sono andato al pronto soccorso per un FLA (frequenza 140) con codice giallo.
COME PAZIENTE GIUDICO IL SOCCORSO RICEVUTO ECCELLENTE E TEMPESTIVO, L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA MOLTO AMOREVOLE
E PROFESSIONALE, IL TEMPO DI ACCETTAZIONE e INTERVENTO 5 MINUTI. SONO STATO CURATO E ASSISTITO CON MOLTA ACCORTEZZA E PROFESSIONALITÀ DALLA DOTTORESSA MARIA GRAZIA LA TURI, CHE RINGRAZIERÒ SEMPRE PER AVER FATTO DI TUTTO PER REGOLARIZZARE LA MIA FREQUENZA,
PURTROPPO TUTTI GLI SFORZI PROFUSI NON ANNO DATO I RISULTATI SPERATI E MI HA CONSIGLIATO IL RICOVERO, COSA CHE HO RIFIUTATO PER RITORNARE SUBITO A TORINO DALLA MIA FAMIGLIA E RECARMI ALL'OSPEDALE GIOVANNI BOSCO.
LA DOTT.SSA MI HA SCONSIGLIATO IL VIAGGIO, MA IO LE HO SPIEGATO CHE LA RINGRAZIAVO E SE MI POTEVA METTERE IN CONDIZIONE DI AFFRONTARE IL VIAGGIO; LEI HA CAPITO IL MIO STATO E MI HA FATTO GLI AUGURI.
COME INFERMIERE DEVO DIRE CHE PURTROPPO MOLTE VOLTE SIAMO CRITICATI ANCHE GIUSTAMENTE, MA NESSUNO SI RENDE CONTO DEI SACRIFICI E DELL'AMORE CHE METTIAMO NEL NOSTRO LAVORO, E LE CONDIZIONI PRECARIE IN CUI DOBBIAMO OPERARE. MA GRAZIE A DIO CI SONO PERSONE COME LA DOTTORESSA MARIA COSTANZA LA TURI, CHE FANNO ONORE ALLA CLASSE MEDICA. GRAZIE ANCHE A TUTTO IL PERSONALE PRESENTE IN QUEL TURNO DI LAVORO.
PER LA DOTTORESSA: IL GIORNO DOPO MI SONO RECATO AL GIOVANNI BOSCO ALLE ORE 15.00 E DALLA CARTELLA HANNO RILEVATO CHE ERA STATO FATTO TUTTO CIò CHE PRESCRIVE IL PROTOCOLLO.
TERAPIA PRATICATA (LANOXIN 1 fl in sf 100 cc. dilzene1 fl in sf 10 cc., arixtra 7,5 1 fl sc; ore 16,30 fc 110; ore 18.00 ripristino rs - dimesso il mattino dopo alle ore 7.00 - da fare controlli).
Grazie.

Patologia trattata
Flutter atriale (FLA).
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Incidente stradale

Circa 4-6 mesi fa ho avuto un incidente stradale con la mia ragazza; ho chiamato subito il 118 e lei è stata portata dall'ambulanza al pronto soccorso. Arrivata al pronto soccorso, le hanno fatto una radiografia e poi la dovevano visitare per darle qualche medicinale. Dopo la radiografia l'hanno messa su una sedia a rotelle ed è rimasta lì per 5 ore consecutive senza che nessuno si preoccupasse di lei, nonostante i dolori lancinanti.
Capisco che c'era stato un codice rosso con circa 2-3 feriti non gravi, ma lasciare 5 ore una persona dopo che ha avuto un incidente stradale, con un forte dolore al collo e alle spalle, per me è inumano direi..
Solo quando, dopo 5 ore, ho chiesto un antidolorifico per farle calmare un po' i dolori, mi hanno dato il foglio di dimissione dicendomi che era stata già dimessa alle ore 14:30; cioè: se io non mi informavo uscivo dal pronto soccorso l'indomani mattina!! E non solo: come farmaco, invece di darmi tipo il Brufen, cosa mi danno? una Tachipirina - sempre sotto mia insistente richiesta.
Spero che non mi succeda mai più una cosa del genere.

Patologia trattata
Trauma e cervicalgia post incidente stradale.