Radiologia 1 Ospedale Infermi

 
3.6 (3)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Radiologia medica 1 dell'Ospedale Infermi di Rimini, situato in via Settembrini 2, ha come Direttore responsabile il Dott. Enrico Cavagna. Il reparto fa parte del Dipartimento di Patologia clinica e Radiologia Medica Diagnostica e Interventistica ed è situato al piano rialzato della scala A, è organizzato in tre sezioni: Radiologia di Pronto Soccorso; Sezione TC e Risonanza Magnetica; Radiologia generale. Quest'ultima dispone di 2 sale diagnostiche per esami radiografici tradizionali generali, 3 sale diagnostiche tradizionali digitali dirette, 2 sale diagnostiche con apparecchiatura telecomandata per esami gastro-enterologici e urologici, 2 sale diagnostiche per ecografia ed eco-color-doppler, 1 apparecchio digitale per ortopantomografie e teleradiografie del cranio, 2 sale per esami senologici (due mammografi a tecnologia digitale diretta, un dispositivo Mammotome per biopsie stereotassiche della mammella), 1 sala diagnostica con angiografo digitale dedicato per esami angiografici e per radiologia interventistica intra ed extra vascolare, 3 unità mobili per esami radiografici al letto e per le sale operatorie, nonchè di un ambulatorio senologico per visita, ecografia ed eco-color-doppler e attività interventistica eco-guidata.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.6
Competenza 
 
4.0  (3)
Assistenza 
 
3.7  (3)
Pulizia 
 
3.3  (3)
Servizi 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

7 mesi per una risonanza magnetica in infortunio

Chiamando oggi il Cup per la prenotazione di una RM per chiudere un infortunio Inail, la prima disponibile all'ospedale è a maggio 2019!!!!

Patologia trattata
Frattura.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Mia moglie di anni 34 è stata operata ad Aprile 2013 per una neoplasia cerebrale in Ancona "Osp.regionale" con diagnosi Oligodendroglioma Anaplastico III Grado, con necessità di fare la Risonanza Magnetica ogni tre mesi per controllo perchè sta eseguendo la chemioterapia con Temodal. Precedentemente mi ero imbattuto nella malasanità della neuroradiologia dell'Ospedale di Ancona, ove pare preferiscano prendere appuntamenti per un semplice mal di testa piuttosto che per pazienti come mia moglie, operata tra l'altro nella loro clinica di neurochirurgia con tale patologia. Invece presso la segreteria della radiologia di Riccione, dopo aver spiegato tutto e i tempi per la risonanza, l'operatore gentilmente, umanamente e professionalmente (dopo mio fax con tutta la storia clinica di mia moglie) dopo un'ora mi ha telefonato non solo per darmi l'appuntamento, ma dicendomi che, quando saremo andati, se avessi portato una nuova richiesta mi avrebbe prenotato direttamente l'altra risonanza che mia moglie dovrà eseguire. Un Reparto di eccellenza, partendo dalla segreteria alla Risonanza. GRAZIE INFINITE

Patologia trattata
Oligodendroglioma Anaplastico (Who grado III).
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Insufficiente

Buongiorno, da ieri sono ancora allibita da ciò che ho visto e vissuto in quell'ora nella scala A per effettuare una lastra. All'arrivo nel pianerottolo delle scale, c'erano persone che si stavano imbottendo panini con padella e cipolle, successivamente per fortuna è intervenuto un poliziotto. Mentre ero in sala d'aspetto è transitata un'operatrice con un carrello tipo pallet pieno zeppo di immondizie putride e puzzolenti, lasciando tanfo per tutto il corridoio: pazzesco!!! Quando sono entrata per fare la lastra, l'operatrice mi ha invitato ad accomodarmi sul bancone del macchinario senza nessun telo. A quel punto mi sono rifiutata, lei mi ha detto che non ci sono più fondi e non forniscono più i teli usa e getta. Ho preteso comunque un telo, diversamente me ne sarei andata. Debbo dire che la Sig.ra è stata molto gentile e si è adoperata per una traversa di tessuto pulita, che avrebbe solo coperto una parte del bancone, naturalmente non era sufficiente e ne ha aggiunte altre. Ora, io mi domando: se ci fosse stata una persona meno timida e più imbarazzata di me ..??? E' assurdo, non mi era mai capitato di assistere ad una situazione del genere, tranne anni fa nell'ospedale di Caserta!!! Vorrei che di ciò che mi è capitato, venisse a conoscenza del direttore sanitario dell'Ospedale Infermi di Rimini. Rimane il fatto che la dottoressa è stata molto carina e cordiale.
In fede, Serena Venzi

Patologia trattata
Lastra rachide cervicale e lombare.



Altri contenuti interessanti su QSalute