Dettagli Recensione

 
Ospedale Galliera di Genova
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Endoscopia digestiva?

Mia suocera è stata ricoverata per ben 2 volte in questo reparto, per una stenosi delle vie biliari, dove è stata sottoposta per ben 4 volte ad ERCP prima di poter giungere ad una diagnosi certa (colangiocarcinoma dell'ilo?); inoltre senza riuscire a drenare il ristagno biliare, inducendo quindi un'infezione molto grave e un forte ittero.
Oltre a dimostrare limitate capacità in endoscopia biliare, dove non avevano le competenze necessarie per operare con successo data la zona della stenosi, hanno perso tempo (quasi 3 mesi complessivi), non si riusciva a capire che cosa intendessero fare.. unitamente ad una poca disponibilità a fornire informazioni chiare ed univoche; soprattutto avrebbero potuto indicarci i centri di maggiore specializzazione per queste patologie, cosa che ho dovuto scoprire su internet.
Credo che questo non sia un modo serio di comportarsi e denuncia scarsa professionalità e scarsa sensibilità verso il paziente e i familiari.

Patologia trattata
Stenosi vie biliari.

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
Per Ordine 
 
Inviato da nicoletta
21 Novembre, 2013
Mia nonna di 85 anni diabetica da anni, insulino dipendente da anni, di conseguenza reni e cuore compromessi, a settembre, tramite esami del sangue, scopriamo che il suo fegato ha qualcosa che non va! Dopo tac e risonanze varie scopriamo che ha un tumore ai dotti biliari. Il medico di famiglia ci consiglia di rivolgerci ad un dottore gastroenterologo del Galliera, il quale ci propone ercp per permettere alla bilirubina di prendere la corretta via e quindi alleviare sintomi quali pruriti, dolori articolari ecc.. Noi da subito avevamo paura che operare la nonna avesse comportato problemi per via della sua salute già compromessa. Ebbene, per farla breve, mia nonna è entrata il 29 ottobre 2013 in quel reparto e da li non è più uscita viva. Lo stent applicato dopo tre giorni era già tappato, di conseguenza la bilirubina nel sangue si è alzata, l'hanno lasciata una settimana in quella situazione per poi metterle un drenaggio esterno, che ha funzionato, ma ormai i suoi reni erano tanto compromessi da portarla alla morte.
Due parole vorrei spenderle anche per il personale infermieristico, maleducate e senza cuore: ci criticavano perché volevamo assistere la nonna (solo 2 di loro dono state gentili e hanno capito).
Inviato da Giada Garbarino
10 Aprile, 2015
Avrei bisogno di conoscere anche io i centri specializzati in chirurgia delle vie biliari ed ERCP. Potrebbe contattarmi all'indirizzo giada69b@yahoo.it?
Sono stata ricoverata due volte, diversi anni fa, nel reparto di Gastroenterologia del Galliera, due esperienze decisamente negative, in una delle quali ho preferito addirittura farmi dimettere, perché dopo 4 giorni si sono accorti che avevano confuso la mia cartella clinica con quella di un'altra persona (infatti continuavano a chiedermi di un intervento al quale non ero mai stata sottoposta). Si sono scusati, ma ho preferito andarmene. Il reparto era ancora ubicato nella vecchia sede, parte dei medici è sicuramente cambiata (il primario ad esempio), ma altri no. Sinceramente non lo consiglierei, mi dispiace per quella parte di personale che magari è invece competente e apprezzabile. Sulla salute non si possono ammettere certi sbagli.
2 risultati - visualizzati 1 - 2