Ginecologia ostetricia Galliera

 
4.7 (19)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ginecologia e ostetricia dell'Ospedale Galliera di Genova, situato in Mura delle Cappuccine 14, ha come Direttore il Prof. Franco Gorlero. La Ginecologia afferisce al Dipartimento Area di chirurgia addominale, con degenza al quarto piano del padiglione A, mentre l'Ostetricia afferisce al Dipartimento Area materno infantile e la degenza è dislocata al terzo piano del padiglione A. Il reparto si occupa delle patologie ginecologiche benigne, di uroginecologia, di oncologia ginecologica, delle patologie della sterilità e dell'attività di ostetricia. L'attività chirurgica è svolta sia con metodo tradizionale che miniinvasivo endoscopico (laparoscopia, isteroscopia). La Struttura interagisce inoltre con il Centro di eccellenza Centro multidisciplinare per le patologie uroginecologica, urologica maschile e del pavimento pelvico. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Alberto Luigi Artuso, Dott. Claudio Brizzi, Dott. Franco Camandona, Dott.ssa Elena Costa, Dott. Mauro Garaventa, Dott. Davide Lijoi, Dott.ssa Sara Giovanna Mancuso, Dott.ssa Cristina Moneta, Dott. Fabio Montale, Dott. Mauro Parisi, Dott. Antonio Parodi, Dott.ssa Daniela Rosselli, Dott.ssa Lucia Vaccari.

Recensioni dei pazienti

19 recensioni

 
(16)
 
(1)
 
(2)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.7
 
4.7  (19)
 
4.5  (19)
 
4.8  (19)
 
4.6  (19)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Parto cesareo programmato

Ringrazio di cuore tutta l'equipe per la professionalità e l'umanità che hanno dimostrato nei miei confronti. Un grazie di cuore al mio ginecologo dottor Franco Camandona che ha fatto nascere la mia bambina.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Isteroscopia diagnostica, rimozione polipo utero

Eseguito esame di isteroscopia diagnostica e rimozione polipo da fondo uterino presso l'ambulatorio di Ginecologia ed Ostetricia di questo Ente Ospedaliero, dopo il recentissimo fallimento della stessa operazione presso un altro primario ospedale genovese. Ritengo doveroso complimentarmi pubblicamente per il servizio ricevuto sia da parte del personale medico (Dott.ssa Elena Costa), sia dall'assistenza paramedica (in particolare, Infermiera Raffaella Passera), a cui riconosco spiccate doti di competenza tecnica, sinergia, team-working, reciproca stima ed ottima predisposizione all'interazione con i pazienti. Altrettanto degna di nota è stata la capacità dimostrata da tutto lo staff (portineria generale ed ambulatorio di G. e O.) di impartire a tutti i pazienti informazioni chiare in forma gentile e con costante regolarità, per gestire al meglio la situazione di stress creata da considerevoli ritardi a causa di allerta-meteo e da urgenze in reparto degenti. Un vero fiore all'occhiello di cui andare fieri e che spero vivamente venga debitamente incentivato dal relativo Management.

Patologia trattata
Perdita ematica atipica in menopausa. Sospetto polipo. Stenosi cervicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Staff eccellente

Ho passato quattro giorni ricoverata in ginecologia dove, seppur reparto in un padiglione un po’ datato, la competenza, gentilezza, disponibilità di tutto il personale sono state eccellenti (dal personale amministrativo, agli infermieri, ai dottori) e grazie a loro non è stata un’esperienza così traumatica.
Il Prof. Gorlero, nonché primario, è super, persona sempre presente e attenta che tiene al suo reparto, lo si vede che gira almeno due tre volte al giorno per controllare i suoi pazienti.
Insomma: staff eccellente e che funziona!

Patologia trattata
Fibroma uterino.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie a tutti

Volevo ringraziare e fare i miei più sentiti complimenti a tutto lo staff del reparto ginecologia, siete davvero speciali, sempre con il sorriso sulle labbra, educati, disponibili a tutte le ore e per tutti i pazienti indistintamente. Ero terrorizzata, come penso la maggior parte delle persone che entrano in un ospedale, ma voi avete alleggerito il peso che mi portavo. Grazie, grazie, grazie e ancora grazie a tutti, a partire dalla sig.ra Antonella, molto disponibile, ai barellisti, in particolare alla sig.ra Vittoria, all'anestesista che è riuscito a farmi ridere anche a un minuto dall'intervento, agli infermieri, ai dottori e al primario, gentile e sorridente come tutto il suo staff.

Patologia trattata
Fibroma uterino.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto in acqua perfetto

Volevo ringraziare tutto lo staff del reparto maternità (ostetriche, infermiere, OSS) per la gentilezza e la grande umanità.
Un ringraziamento speciale a Laura Battiston, la mia ostetrica che, senza conoscermi, ha saputo capirmi dal primo momento lasciandomi partorire indisturbata, rispettando la mia intimità, i miei tempi e le mie richieste. Tanto invisibile quanto di grande e fermo supporto ha saputo accompagnarmi nel giorno più bello della mia vita. Non avrei potuto immaginare un parto migliore.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità e professionalità

Ho accompagnato il giorno giovedì 3 maggio 2018 mia madre Beatrice Massucci di 83 anni, per la rimozione di una cisti ovarica anomala effettuata in laparoscopia.
Volevo fare i complimenti a tutto il personale medico ed infermieristico per la professionalità ed umanità dimostrate non solo nei confronti di mia madre, ma anche in quelli degli altri pazienti.

Patologia trattata
Cisti ovarica anomala.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Personale favoloso

Ho fatto un intervento di revisione di cavità uterina due giorni fa. Era il mio primo intervento chirurgico e avevo una paura tremenda, soprattutto perché necessita di anestesia generale. In più mi aveva diagnosticato una sospetta mola vescicolare e quindi la preoccupazione era alle stelle. Non posso che essere grata a tutto lo staff per come mi hanno trattata. Disponibili, professionali, comprensivi e allegri. Dal barrellista alle infermiere, all'anestesista e al dottore che mi ha operata, che è sempre stato rassicurante e che mi ha pulito in modo eccellente. Complimenti Ospedale Galliera! È proprio vero che il vostro lavoro è una vocazione e non una semplice professione! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Patologia trattata
Residui placentari nell'utero.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto

Ho partorito ben 4 anni fa ed ho ancora un ricordo nitido e felice. La mia piccola Emma è stata fatta nascere da un ostetrico, il mitico Mario. Lui e la mia ginecologa dottoressa Moneta, anche se per me era la 4° volta, mi sono stati vicino e la loro professionalità é stata eccellente. Ancora grazie mille!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La mia esperienza

Sono una donna di 49 anni che si è affidata alle cure (private in intramoenia) del dott. Parisi due anni or sono per i consueti controlli che le donne della mia età devono fare in prossimità della menopausa. I controlli ginecologici e i pap tests sono sempre risultati negativi (anche se, affidandosi, chissà perché, ad un laboratorio fuori regione, i referti arrivavano sempre dopo mesi). Qui i tempi sono importanti per capire la scarsa professionalità e imperizia dello specialista in oggetto: a gennaio visita ginecologica, pap test ed ecografia negativi. A giugno comincio ad avere emorragie profuse per le quali, dopo visita e ecografia privata effettuate dal Dott. Parisi, mi viene detto che si tratta di un semplice fibroma che è fisiologico per la mia età e che devo trattare l’emorragia con un antiemorragico in dosi massicce. L’emorragia continua e, dopo averlo ricontattato, mi dice di stare tranquilla e di partire pure per le vacanze già prenotate, continuando ad assumere l'antiemorragico. Fidandomi del dottore, prenoto un viaggio di svago per l’inizio di agosto all’estero. Alla fine di luglio, nonostante 4 Tranex, mi sveglio in un lago di sangue e avverto il dott. Parisi il quale decide di farmi fare dal suo collega presso l’ospedale Galliera un’isteroscopia. Al 30 luglio il collega, con una semplice ispezione, mi diagnostica in 10 secondi un carcinoma al collo dell’utero di 6 cm.; una lingua carnosa e rilevata che io continuavo a sentire e segnalare al dott. Parisi senza riscontro alcuno.
Morale: è iniziato il calvario con esami, chemioterapia devastante per tre mesi, intervento di isterectomia e annessiectomia allo I.E.O. di Milano, che fortunatamente ha impedito al cancro di propagarsi. Certo è che sono stata presa per un pelo in quanto il cancro stava invadendo i legamenti del collo dell’utero e bastava un mese che diventasse una situazione grave. La chemioterapia prima dell’intervento, come mi è stato detto a Milano, è stata necessaria per ridurre il tumore in quanto, se fosse stato almeno mezzo centimetro più piccolo, sarei stata operata subito e la successiva chemioterapia sarebbe stata meno invasiva. In tutto questo l’egregio dott. Parisi si è elegantemente defilato e, a parte l’aver presenziato alla prima Risonanza a fine luglio, non si è più fatto sentire né vedere.
Per carità, in medicina si può sbagliare; ma quello che giudico più oltraggioso è il suo essere sparito. Avrei accettato un: “guardi ho sbagliato, sono costernato e farò tesoro dell’esperienza per evitare errori simili con altre persone…” NULLA.
Colgo l’occasione per ringraziare il reparto di Oncologia del Galliera ed il dirigente medico De Censi per la scrupolosità con la quale hanno applicato il protocollo chemioterapico, consentendo al cancro di passare dai 6 cm. ai 2 mm. in fase preoperatoria, rendendo meno invasivo l’intervento e le complicanze post operatorie. Non voglio aggiungere altro per non coinvolgere altri professionisti che mi hanno fornito spiegazioni tecniche accurate sugli errori tecnici e superficialità diagnostica del dott. Parisi.

Patologia trattata
Carcinoma utero.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al Prof. Gorlero Franco

Volevo ringraziare il Prof. Franco Gorlero per avermi operata e per aver fatto sì che tutto andasse per il meglio, nonchè per avermi saputo consigliare sul da farsi, dove altri medici avevano sbagliato.
Un grazie di cuore a una persona professionale e umana al tempo stesso.
Magda

Patologia trattata
MIOMA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ho partorito qui il mio bimbo il 13/06/2015.
Che dire? Mi sono trovata benissimo.
Competenza, professionalità, disponibilità... Potrei continuare all'infinito!
Un grazie davvero sentito al Dott. Artuso, che mi ha presa per mano all'ottava settimana di gestazione e mi ha accompagnata fino alla fine. La tranquillità e la sicurezza che mi ha trasmesso, davvero son valse più di mille ecografie!!!
Vorrei anche ringraziare le 4 ostetriche che si sono alternate durante le 17 ore e mezza trascorse dal ricovero al parto: siete state voi la mia forza! Un grazie a Roberta (credo fosse la tirocinante): i tuoi occhi verdi, li rivedo ancora adesso.. Non credo li dimenticherò mai.
Meravigliose e comprensive anche le addette al nido e il personale tutto del reparto.

Patologia trattata
PARTO.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Grazie al dottor Garaventa

Quando ti trovi in difficoltà (e sai di essere in mano a qualcun'altro), impotente e lontano dal calore della tua casa, è molto importante trovare persone che capiscano la tua malattia ma anche il tuo disagio. Io devo ringraziare il dottor Garaventa che nel mio caso ha fatto la differenza, mi sono sentita al sicuro nelle sue mani, è un medico molto professionale e con uno spiccato valore umano. Complimenti anche all'anestesista e al gruppo di lavoro in sala operatoria, grandiosi tutti e con il sorriso nonostante il grande stress del loro lavoro. Grazie di cuore (intervento del 27 novembre 2015 - ginecologia).

Patologia trattata
Cistopessi fasciale.
Prolasso della vescica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie è poco

A prescindere da come andranno le cose, sento di dover ringraziare tutti i medici, le infermiere e le ostetriche che ho incontrato. Oggi 4/5/2015, nonché mio 37esimo compleanno, lo ho "festeggiato" con una revisione dell'utero dovuta ad un aborto interno alla 10° settimana. Dunque, devo ringraziare le ostetriche che mi hanno accolta e consolata nel momento del ricovero, il dottor Camandona che mi ha accettato il ricovero come urgenza, la dottoressa Vaccaro che mi ha operata, il barelliere GIANFRANco che mi ha fatto sorridere e tutte le infermiere della chirurgia addominale.. E infine il dott. Garaventa che mi ha dimessa. Chiedo perdono se avessi sbagliato a ricordare qualche nome, ma ringrazio tutti di cuore... Non so come andrà la mia storia e se dio mi regalerà la fortuna di diventare ancora mamma - aspetto esami di controllo - ma comunque un grazie a tutti coloro che lavorano per noi e la nostra salute, non solo fisica.

Patologia trattata
Revisione utero post aborto interno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Il mio più sincero grazie a questo reparto, diretto con grande competenza e attenzione alle diverse esigenze del paziente. Qui mi sono sentita una persona seguita, ascoltata, oltre che assistita in un momento indimenticabile della mia vita: la nascita di Giulia, mia secondogenita.
Un ringraziamento particolare va al Dott. Davide Ljioi, mio ginecologo, a Simona Mazzarello, infermiera pediatrica, e alla Dott. Maria Sole Acutis, neonatologa.
Grazie anche a tutto il personale che, durante i quattro giorni di degenza, ci ha regalato un sorriso mai di circostanza.

Francesca e Giulia

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie mille dott.ssa Moneta e staff TUTTO

Mi chiamo Sonia e racconterei una bugia se mi lamentassi del reparto di ostetricia.
Ho partorito lì a Giugno dello scorso anno e la mia ginecologa è la dott.ssa Maria Cristina Moneta!!!!
La ringrazierò a vita per come me ha seguita, per la sua professionalità, per la sua umanità e per la sua precisione... ogni esame ed ogni eco spiegati con estrema precisione e semplicità.
Ringrazio anche le ostetriche, gli o.s.s. ed i neonatologi (medici ed infermieri) che mi sono stati accanto, spiegandomi passo passo ciò che stava succedendo e dimostrandomi tutta la loro disponibilità.
Sono stati 2 giorni veramente meravigliosi, dove TUTTA l'equipe mi ha fatta sentire come "parte di una grande e bella famiglia".
Pensate che il giorno che ho partorito (10 giugno ore 19:46), l'ostetrica che sarebbe dovuta smontare alle 20:00, mi ha invece accompagnata in camera- erano circa le 20:50 e poi è andata via. Invece gli o.s.s non mi hanno mollata fino a quando non si sono accertati che avessi mangiato qualcosa.
I neonatologi, vedendo com'ero stremata (sette ore di sala parto a spingere senza epidurale) hanno voluto tenere il bambino nel nido, così da farmi riposare un po'.
Che dire di più?
Grazie dott.sa Moneta e grazie a tutto il reparto di ostetricia e neonatologia!
Sonia

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

GINECOLOGIA: NON HO VISTO UN MEDICO

Non ha molto senso depositare un apprezzamento positivo solo per la personale esperienza, ma bisognerebbe (ad esempio) osservare come hanno trattato la persona anziana (magari non vedente e con pochi parenti in visita) che era al fianco del nostro letto. Perché al posto di quella donna, potremmo esserci noi un giorno.. Se io sono una bella donna, appetibile, autosufficiente è facile che i Medici mi dedichino qualche attenzione in più; se io sono la moglie dell'amico del primario, è facile che la mia degenza sarà più scorrevole. Ma se io sono quella donna di cui parlavo sopra, magari molto anziana con OVVIE problematiche, portatrice di un handicap come la cecità, ed ho necessità di un super ausilio come qualcuno che m'imbocchi, potrebbe profilarsi una degenza difficile. Questo ho notato e questo è... Mi sono recata al reparto di ginecologia del Galliera per una pre-visita, ed in quella sono stata visitata (bene, devo dire, nella significazione cioè "con molta assennatezza") dal Dott. Artuso, che però avrà detto 12 parole in tutto, e questo si traduce in un problema per una donna giovane che si dovrà, forse, sottoporre ad un intervento di isterectomia. Se devo porre 18 domande per avere una risposta, magari non uscirò contentissima. Per contro, il Tecnico del reparto che si occupa degli appuntamenti, una ragazza, Sig.ra Elisa, è stata molto cordiale e gentile, dedicandomi molte attenzioni. Come prima tappa, diciamo, valutazione abbastanza neutrale. L'asportazione dell'utero può essere totale, subtotale o radicale e le tecniche variano da quella addominale, tramite laparotomia ecc. Bene, avere informazioni in seno proprio alla tipologia d'intervento e sapere cosa in effetti ti asportino, penso che sia uno dei princìpi cardine del rapporto con lo Staff medico che interverrà sul tuo corpo. Sembra una barzelletta, ma io ho saputo che è stata un'operazione di isterectomia totale quando, 50 giorni dopo le dimissioni, mi sono recata all'ufficio deputato per l'acquisto dei referti. Durante la degenza non ho visto un solo Medico, se non una mattina (durante la processione rituale di visite) il Primario che, giungendo in prossimità del mio letto, si è voltato verso un'infermiera sussurrandole qualcosa che non saprò mai. Al mio chiedere, lesta, qualche informazione al suddetto prima che se n'andasse, Primario Prof. Gorlero, si è defilato lasciando la mia frase alla prima sillaba. Campione europeo di maleducazione. Speriamo sia un buon medico. Ma anche questo non lo saprò mai. Insomma, non sono riuscita a parlare con un medico, e, qualora avessi effettuato un tentativo di avvicinamento, le risposte concetizzate sempre tiepide, velocissime e non congrue; al mio chiedere se avessi dovuto tenere un catetere per possibili perdite di urina, mi è stata consigliata una urinocoltura. Consegnata all'infermiera la boccetta con il prodotto, non saprò mai gli esiti di questo esame microbiologico, mai acquisiti. Mi sono recata 30 giorni dopo per togliermi le graffette di sutura (che, a casa, avevo dovuto riparare autonomamente.. ma mi hanno detto che è caso frequente) ed il Medico, il sopraccitato Dr. Artuso, è dovuto intervenire frettolosamente, perché quel giorno il reparto stava traslocando.. Ma allora sono proprio sfortunata!! Ed anche in quella, non sono riuscita a strappare una sola parola soddisfacente, che non fosse alla mia domanda.

Patologia trattata
Isterectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Mi chiamo Sabina e ho partorito l'8/02/2011 una meravigliosa bimba di nome Serena. La mia è stata una gravidanza difficile sin dall'inizio a causa di continue minacce d'aborto. Sono arrivata al momento del parto stremata fisicamente e soprattutto psicologicamente. Il mio ringraziamento particolare è rivolto alla Dottoressa Cristina Moneta che con la sua professionalità e umanità mi ha sostenuta in un momento così particolare e unico della vita; è riuscita a trasmettermi tranquillità e sicurezza in un frangente di tensione che si è verificato durante il travaglio e nel quale ho avuto davvero paura di perdere la mia bambina...non è facile, a mio parere e viste le mie precedenti esperienze, trovare medici che sappiano capire il paziente a livello umano e ad avere sangue freddo nell'affrontare le difficoltà che possono verificarsi.
Un grazie di cuore anche all'ostetrica Simonetta Artuso che ha fatto nascere insieme alla Dott.ssa Moneta la mia bimba e che anche lei mi è stata vicina per tutto il travaglio con affetto e attenzione!! Grazie davvero ad entrambe, certo non lo dimenticherò mai!!!

Patologia trattata
PARTO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti alla professionalità

Ho subìto un intervento di isterectomia esattamente un anno fa. Era il mio primo intervento chirurgico (alla bella età di 45 anni) ed ero onestamente terrorizzata. Sono stata curata con estrema professionalità e competenza, non solo dal mio ginecologo, il dott. Fasciani che è un professionista eccezionale, ma dall'intero staff, a partire dal primario, fino all'operatore o.s.s.
Certo, la struttura non è nuova, sebbene ristrutturata al meglio, ma la disponibilità, la gentilezza e l'estrema umanità di tutti sono la migliore medicina per il paziente. Tengo a sottolineare che l'intervento è andato benissimo, che sono sempre seguita anche oggi con la dovuta attenzione e professionalità.

Patologia trattata
isterectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

elogi e ringraziamenti

Vorrei ringraziare tutto il personale del reparto di ostetricia e nido (medici, ostetriche, infermieri...) per la competenza, la serietà, la disponibilità, la cordialità che mi hanno dimostrato durante la degenza e dopo la dimissione.
Io e il mio bimbo siamo stati seguiti con attenzione e competenza, niente è stato tralasciato o sottovalutato. Ho trovato sempre qualcuno pronto a dedicarmi tempo prezioso con il sorriso sulle labbra che ha ascoltato le mie domande e che ha saputo darmi risposte a tutti i dubbi anche i più stupidi. Sono stata seguita passo passo anche per l'allattamento anche dopo la dimissione. A tale proposito un ringraziamento speciale alla caposala del nido che tutt'ora sta seguendo con gentilezza e professionalità i problemi che via via si stanno manifestando, regalandomi la possibilità di continuare, nonostante tutto, ad allattare il mio bambino. Grazie a tutti.

Patologia trattata
parto.


Altri contenuti interessanti su QSalute