Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Bologna
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sconsiglio la degenza

Purtroppo il mio proctologo opera in questa casa di cura e, essendo molto esperto e conosciuto, ho concordato il ricovero senza un'idonea indagine conoscitiva, sic!
La struttura è datata, camera squallida con bagno ancor peggio, almeno la mia, rivestimenti e servizi da pensione decadente, nessun minimo sforzo per provare a mitigare l'obsolescenza dilagante.
Pranzo e cena minestrine, o per meglio dire alcune proteine in tanta acqua, da vergognarsi anche solo a servirla, questo anche per mia moglie che mi ha accompagnato, sicuramente alle mense dei senza dimora si mangia molto meglio.
Ma il massimo è stato raggiunto a colazione.
Mi portano biscotti confezionati (4 in numero) più patetici del mondo ed un the (così lo chiamano) nella tazza, chiedo cortesemente di averlo nel bicchiere visto che sono costretto sdraiato, e per tutta risposta l'inserviente mi domanda stizzita perchè non l'ho detto subito(!).
Dolorante ed immobile a letto le spiego che non potevo prevedere che servisse un the in una tazza ad un paziente immobile e sdraiato, avrebbe dovuto capirlo da sola o al limite chiedermelo e quindi, se non è troppo disturbo per lei, di versarlo dalla tazza al bicchiere che (nota bene), ha nel carrello a portata di mano; lei tace a fatica ed esegue guardandomi male.
Al primo sorso mi accorgo che è imbevibile causa una quantità veramente sproporzionata di pseudo-limone, ed essendo stato operato all'ano (ovviamente) non lo bevo e mando mia moglie fuori al bar di fronte a prendere qualcosa.
L'inserviente torna e polemizza nuovamente perchè non l'ho bevuto tutto!!! Ma vi rendete conto?
Visto il mio stato fisico e soprattutto il suo stato mentale, non ho voglia di spiegarle il perchè, ma che stia serena perchè lo farò nei dettagli all'atto del pagamento; la cosa però non sembra disturbarla più di tanto.
Costo del solo pernottamento 500 euro più accompagnatore, costo totale intervento 5.000 euro (una notte), notare che ero a pagamento e non a carico del servizio sanitario nazionale, stando a loro il servizio offertomi (camera singola e bagno privato) era il top, sì certo come no, il top della speculazione all'italiana.
L'intervento è andato bene ma questo è merito del chirurgo, nulla a che vedere con la struttura.
Mai più!!!!

Patologia trattata
Fistola anale.

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Elisabetta
16 Novembre, 2012
Credo che questa opinione sia stata espressa da persona incapace di fare la giusta distinzione tra Hotel ed Ospedale. Sicuramente a Villa Laura non è tutto perfetto, ma il fatto stesso che, come egli stesso riferisce (la coerenza non è un bene posseduto da tutti sic sic!!!) vi operano dei chirurghi altamente specializzati... lo farebbero in un posto così misero come quello da lui descritto? Un Ospedale deve assicurare Assistenza, Competenza e Alta Professionalità, tutti valori che nell'Ospedale Privato Accreditato Villa Laura ABBONDANO! Ma non si può piacere a tutti.
Inviato da patrizia
20 Ottobre, 2013
Io ho mio padre ricoverato, che per altro è a uno stadio terminale, ho trovato un infermiere molto disponibile e oberato e, di contro, una serie di inservienti veramente maleducati e sbraitanti per tutto il corridoio, che spesso e volentieri manco ti rispondono. L'Ospedale Privato Accreditato Villa Laura non è certo una casa di cura economica, quindi alcuni servizi devono essere garantiti, come ad esempio pulizia e cortesia, almeno credo?! Evidentemente tutto il piano dove è ricoverato è un caso eccezionale.
2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute