Dettagli Recensione

 
Ospedale di Perugia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cardiochirurgia Perugia al top

Ho 63 anni e due anni fa, facendo un ECG di routine, la cardiologa nota delle difformità del tracciato. Abbiamo fatto un EcoCG e la diagnosi è stata di calcificazioni della valvola aortica e la terapia era solo chirurgica. Mi sono affidato alle mani del Dr. Gino Di Manici e, con il proseguire degli esami, abbiamo scoperto anche un aneurisma della base aortica, per cui si decide l'intervento.
Intervento eseguito dal Dr. Di Manici e la sua equipe in data 15 aprile 2019. La degenza è stata abbastanza tranquilla e la convalescenza buona. Oggi, a distanza di oltre 4 mesi posso dire di stare molto bene. Vorrei ringraziare tutti i Medici del reparto, la caposala tutti i colleghi (sono un ex infermiere) e gli OSS per la straordinaria professionalità unita ad una grande umanità nel rapporto con i degenti.
Un ringraziamento particolare al Dr. Di Manici per tutto ciò che ha fatto per me. A volte cerchiamo luminari in capo al mondo senza accorgerci che li abbiamo dietro l'angolo di casa.

Patologia trattata
Calcificazione della valvola aortica.
Aneurisma dell'aorta ascendente.

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Giampietro
22 Febbraio, 2020
Anche io ringrazio tutta l'equipe medica cardiochirurgia, in particolare il prof. Temistocle Ragni per la professionalità e l'umanità che lo contraddistingue. Intervento di ricostruzione corda tendinea e valvola mitrale (novembre 2019).
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute