Dettagli Recensione

 
Ospedale di Perugia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

CODICE ROSSO

Dopo nove mesi, un ricordo sicuramente triste, ma nella mia memoria molto particolare, positivo direi, per essermi incontrato con della gente VERA che tutti i giorni combatte contro il male per salvare vite umane. Era il 23/01/2015 quando improvvisamente alle 10.00 del mattino mi resi conto che qualche cosa non andava dentro di me. Mi sentivo molto male, cosi' decisi subito di richiamare mia moglie dal lavoro, che mi ritrovava pochi minuti dopo moribondo, steso sul nostro letto in fin di vita. Mi scuoteva, io riuscivo a sentirla, ma ero quasi assente. Arriva il 118 da Foligno, la situazione e' gravissima, si va al pronto soccorso di Foligno e con priorita' di codice rosso al Silvestrini di Perugia. Attimi terribili, che mi riportarono con la mente indietro nel tempo fino al 1977, quando da bambino ebbi il primo intervento l cuore. Mio padre Olindo, mia Madre Rita e tutti i miei famigliari non si davano pace, quando dalla sala operatoria gli venne riferita la gravita' del quadro clinico. Seguirono dodici ore di intervento terribili sotto tutti gli aspetti, ai limiti della sopportazione umana sia per me, sia per chi mi stava salvando la vita. Una situazione devastante ho vissuto, ma che ho pienamente accettato lottando con tutto me stesso e l'aiuto di DIO. Così ora ho una nuova vita e sono molto felice. Un abbraccio forte forte al Dott. Gino Proietti Di Manici, a tutto il personale della sala operatoria e a tutto il personale infermieristico; un caro saluto all'infermiere "Pippo".
Ciao a tutti dal Tecnico di laboratorio biomedico Marco Capolungo. Una Sanita' Umbra d'eccellenza direi. Grazie infinite.

Patologia trattata
DISSEZIONE DELL'AORTA TORACICA E SOSTITUZIONE DELLA VALVOLA AORTICA.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute