Dettagli Recensione

 
Ospedale San Raffaele di Milano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti di cuore al dott. Gulletta Simone

Nostro figlio Nicola di 13 anni, a causa di una preeccitazione ventricolare (WPW), ha dovuto interrompere la sua grande passione, il calcio. Precedentemente sottoposto a crioablazione in altro centro pediatrico, ma senza risultato e successivamente da loro seguito, ho voluto provare a sottoporre il suo caso al Dott. Gulletta, del quale avevo sentito egregiamente parlare. Subito si è dimostrato competente e disponibile e, nonostante il caso particolarmente delicato di nostro figlio (ne eravamo già a conoscenza in quanto la via di conduzione anomala era molto vicina al quella naturale) si è detto disponibile e fiducioso nel tentare l'ablazione, pur non dandoci false speranze. La nostra fiducia è stata ben riposta in quanto l'intervento, anche se molto complicato, è perfettamente riuscito e Nicola, dopo tanto, ha potuto ricominciare a giocare a calcio. Del dott. Gulletta dobbiamo sottolineare non solo l'elevata competenza, ma l'incredibile umanità che ha dimostrato prima durante e dopo l'intervento, sempre disponibile e presente per chiarirci qualunque dubbio. Durante l'intervento è uscito dalla sala diverse volte per aggiornarci della situazione ed anche dopo l'intervento è stato sempre vicino è presente. Nell'altra struttura credo di non aver mai visto in faccia il responsabile del reparto, mentre il dott. Gulletta più volte mi ha contattato telefonicamente e personalmente.. e questo l'ho apprezzato moltissimo! Già è molto difficile trovare ottimi medici, ma lo è ancor di più trovare medici umani. Grazie ancora a lei è tutta la sua équipe per averci ridato il sorriso di nostro figlio.

Patologia trattata
Preeccitazione ventricolare- Wolff Parkinson White.

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Emiliana
02 Novembre, 2017
Salve signor Stefano, anche mia figlia ha fatto tre ablazioni in altra struttura (chi sa che non parliamo della stessa) e adesso vorrei portarla anche io al San Raffaele.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute