Neurorianimazione San Camillo

 
4.8 (8)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia Rianimazione del Dipartimento Neuroscienze testa e collo dell'Ospedale San Camillo di Roma, situato in piazza Carlo Forlanini 1 e facente parte dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, ha come Direttore il Dott. Orsi Paolo. Il reparto si occupa del trattamento dei pazienti neurologici complessi e critici, eseguendo assistenza rianimatoria per i pazienti affetti da patologie tumorali cerebrali, da malformazioni cerebrovascolari emorragiche maggiori, da traumi cranici maggiori e traumi spinali. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici dott. Luigi D'Orazio (terapia antalgica), Dott.sa Bono Maria Letizia, Dott.sa Ferrari Baliviera Elisabetta, Dott. Fuselli Ennio, Dott.sa Manara Karim, Dott.sa Martinotti Alessandra, Dott.sa Marucci Simonetta, Dott.sa Maurizio Carolina, Dott.sa Moretti Gina, Dott.sa Onorati Franca, Dott.sa Rossifragola Ilaria, Dott.sa Rubini Maria Rita, Dott. Sgrelli Piero.

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(7)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.8
 
5.0  (8)
 
4.5  (8)
 
4.9  (8)
 
4.8  (8)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ammirazione assoluta

Probabilmente è il reparto più difficile e duro sia per i pazienti, per i parenti che per chi ci lavora.
Eppure, mentre il mio compagno era prima in coma farmacologico e poi semi sveglio, tutti (medici e paramedici) sono riusciti a trasmettere una empatia e un calore umano tali da rendere più sopportabile un'esperienza limite. Sulla loro professionalità posso solo dire che è ai massimi livelli, tutti preparatissimi e attenti. A me per esempio, oltre che alle informazioni cliniche che chiedevo, hanno dato suggerimenti che possono sembrare banali ma non lo sono.
Tipo, parlare tanto con il mio compagno, fargli ascoltare la musica essendo lui un appassionato. Cose che secondo me hanno avuto un loro impatto sulla successiva guarigione. Posso solo esprimere ammirazione per un insieme di persone che ogni giorno si trovano a vivere in un reparto dove la sofferenza è quasi materica e loro riescono a non banalizzarla né a sottovalutarla. Grazie per dare senso alla sanità pubblica italiana.

Patologia trattata
Ischemie cerebrali.



Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Emorragia cerebrale

Il mio giudizio sul reparto nel complesso è abbastanza positivo (medici ed infermieri competenti), se non fosse per il fatto che per 3- 4 volte mia madre è stata spostata dal reparto suddetto a quello di Neurochirurgia senza che venissimo avvisati, cosicché arrivavamo in ospedale pensando di trovarla da una parte (e quindi adeguandoci agli orari di quel reparto) e la trovavamo da un'altra parte, dove ovviamente c'erano orari di visita diversi.
Per quanto riguarda il Dott. Orsi, devo assolutamente sottolineare l'assoluta mancanza di empatia nel parlare con i familiari. Personalmente ritengo che il primario di un reparto così delicato dovrebbe avere il doppio dell'empatia di tutti gli altri primari. Sia io che i familiari di altri pazienti ormai evitavamo di chiedergli informazioni, mentre approfittavamo degli altri medici che erano in grado di relazionarsi in maniera più cortese.

Patologia trattata
Emorragia cerebrale - ictus cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Un sentito grazie a tutto il reparto per la cura attenta, competente, instancabile e premurosa profusa nei confronti di mio padre.

Patologia trattata
Emorragia cerebrale.

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Solo un grazie grande quanto tutto il mondo

Poco è dire grazie per quello che avete fatto, mi avete semplicemente reso la vita. La mia è stata una esperienza veramente indimenticabile, sicuramente non ricorderò tutto ciò che è accaduto, i primi due mesi io non c'ero (coma), ma dal momento del mio risveglio ho avuto modo di constatare il vostro impegno nel salvare una vita umana, e di questo vi sono immensamente grato.
Io oggi sono ancora qua, ho avuto la fortuna di poter continuare a vivere una nuova vita. Oggi capisco che non sempre la professionalità è ben accetta, ma spero che tutti sappiano che il vostro impegno è totale, siete Voi che lottate con noi pazienti per la nostra vita; e scusate se non sempre siamo pazienti con Voi, ma purtroppo in quelle situazioni si pensa sempre al peggio e voi siete il capro espiatorio per gli sfoghi dei parenti.. Un grazie particolare a tutto il personale paramedico (Infermieri/e Roberto, Massimo, Mirco, Simona, ecc..) che mi è stato vicino e ha lottato insieme a me. Non voglio dimenticare nessuno, ma devo ringraziare in particolare il Prof. dott. Paolo Orsi, la dr.ssa Alessandra Martinotti, la Dott.ssa Ferrari Baliviera Elisabetta, la Dott.ssa Rossifragola Ilaria (sicuramente dimenticherò qualcuno, prego di scusarmi..). SIETE STATI VERAMENTE TUTTI SPECIALI.
GRAZIE A NOME MIO E DI TUTTA LA MIA FAMIGLIA.
Damiano Zito

Patologia trattata
Aneurisma cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI CUORE

Sono la Figlia di Enzo Rengo, purtroppo mio padre è deceduto a causa del grave trauma riportato dall'incidente stradale subìto. Questo nonostante l'impegno profuso da tutto il personale del reparto di rianimazione del San Camillo. Sono stati tutti di una professionalità encomiabile e di una umanità che purtroppo è molto difficile trovare in altre strutture pubbliche. Io non ho le parole giuste per poter dimostrare tutta la mia riconoscenza e nutro un profondo affetto per tutti loro e per alcuni in modo particolare, ma senza fare nomi, perchè sono stati tutti speciali.

Patologia trattata
TRAUMA DA INCIDENTE STRADALE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sono qui anche per loro

A parte la competenza professionale, quello che più mi è rimasto nel cuore (non tanto nella memoria... perchè non ricordo molto) è l'umanità, sono le persone, messe a dura prova ogni giorno sia dal lavoro che dai pazienti che a volte non sono facili...
Un grazie di cuore ai medici e a tutti gli infermieri del reparto, soprattutto a Carlo.

Patologia trattata
Aneurisma cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grazie a medici ed infermieri

Sono il marito della signora Angela Quinto, così desidero ringraziarvi di cuore per tutto tutto quello che avete fatto... Le avete salvato la vita ed io vi ringrazierò per sempre. Un saluto.

Patologia trattata
Emorragia causata da rottura di aneurisma della comunicante anteriore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gratificazione infermieri presenti a rianimazione

Sono la sorella di Colaiacomo Giuliana e volevo ringraziarvi per la vostra gentilezza, professionalità, chiarezza nei colloqui con i parenti da parte dei medici.

Patologia trattata
Neurologica.


Altri contenuti interessanti su QSalute