Chirurgia Toracica Arcispedale S.Anna

 
3.3 (2)
2105  
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia Toracica dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna, situato a Cona in via Aldo Moro 8, ha come Responsabile incaricato il Prof. Giorgio Cavallesco. Il reparto è un Modulo afferente all'Unità Operativa di Chirurgia Generale che svolge attività di terapia chirurgica nel trattamento delle neoplasie maligne del polmone, della pleura, della trachea e dell'esofago, avvalendosi delle più moderne tecniche chirurgiche, anche con tecnologia mini-invasiva videoassistita. Tra gli interventi di chirurgia toracica maggiore si segnalano Pneumonectomie extrapleuriche per il trattamento del mesotelioma pleurico, Lobectomie, sleeve-lobectomy, trattamento chirurgico videoassistito del pneumotorace, Simpaticectomia toracoscopica videoassistita. Vengono inoltre erogate prestazioni toracoscopiche miniinvasive per la terapia dei versamenti pleurici cronici di origine maligna o infiammatoria e per la terapia videoassistita dei tumori del timo e del mediastino. Equipe medica: Dr. Anania Gabriele, Dr. Baccarini Marco, Dr. Carbonell-Luna M. Isabel, Dr. Ferrocci Gloria, Dr. Maniscalco Pio, Dr. Santini Mirco, Dr. Quarantotto Francesco, Dr. Resta Giuseppe.


Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0  (2)
Assistenza 
 
3.5  (2)
Pulizia 
 
3.5  (2)
Servizi 
 
3.0  (2)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
01 Giugno, 2013
Ignazio Cofferante
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto ottimo

Sono stato operato al polmone, mi hanno fatto la lobectomia superiore a destra con i tre piccoli fori e nello stesso tempo mi hanno tolto la tiroide, che si era ammalata di tumore. Tutto ottimo, il primario, i medici (soprattutto uno alto di cui non ricordo il nome), gli infermieri e la bellissima nuova struttura.
Grazie di tutto.

Patologia trattata
Tumore del polmone e tumore della tiroide - lobectomia + tiroidectomia.
Trovi utile questa opinione? 



04 Luglio, 2012
camilla
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

delusa

Al secondo ricovero dovuto ad una voluminosa ernia iatale, dopo aver effettuato la gastroscopia, il medico Chirurgo scioglie la prognosi: tumore incurabile, restanti 4 mesi di vita. Vi lascio immaginare la preoccupazione, il dispiacere provocato da tale annuncio ad una intera famiglia. Ma ambasciator non porta pena, peccato che... Qualche ora dopo chiamano dall'ospedale S.anna di Cona: scusate - dice la voce al telefono - avevamo sbagliato cartella clinica.
Conclusione: oltre il danno la beffa. Mia madre, 5 mesi dopo esser stata operata di ernia iatale, ha di nuovo lo stesso problema, lo stomaco è risalito tutto un'altra volta, ma dopo questa brutta figura non sanno che altro dire: l'ernia è troppo grande, l'operazione troppo complessa, se ne torni pure a casa. Mia madre è stata dimessa senza cura.
Segnalo inoltre che anche nel reparto di MEDICINA INTERNA, così a Cona come quando erano in c.so Giovecca, gli infermieri e le infermiere sono di una freddezza e maleducazione inaudita. Se il personale ospedaliero è scontento di essere finito a Cona, non può e non deve prendersela con i pazienti. La disorganizzazione della struttura non può essere una scusa per lavorare MALE.

Patologia trattata
Ernia iatale in paziente con LES.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute