Disturbi Comportamento Alimentare San Raffaele Turro

Disturbi Comportamento Alimentare San Raffaele Turro

 
3.6 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto Centro Disturbi del Comportamento Alimentare dell'Ospedale San Raffaele Turro di Milano, situato in Via Stamira D'Ancona 20, ha come Responsabile il Dott. Stefano Erzegovesi, medico psichiatra e nutrizionista. Il reparto CDA si occupa del trattamento delle patologie legate al comportamento alimentare, tra cui: anoressia nervosa, bulimia nervosa, sovrappeso, obesità da alimentazione incontrollata (Binge Eating Disorder). L’obiettivo prioritario del Centro è la continuità terapeutica, ovvero seguire il paziente in ogni momento del suo percorso di cura, dalle fasi di malattia più gravi a quelle più lievi, fino ai controlli periodici per la prevenzione di ricadute dopo la guarigione. Fanno parte dell'equipe medica: Anna Ogliari (professore associato in Psicopatologia dello Sviluppo, referente dell'area Disturbi Alimentari nei Minori), Daniela Di Molfetta (psichiatra), Marco Catalano (psichiatra ed endocrinologo), Alessandro Bernasconi (psichiatra), Cinzia Arancio (endocrinologa), Martina Ballmeier Spano (psichiatra), Tommaso Bassi (psichiatra), Riccardo Bussi (psichiatra), Stefania Cammino (psicoterapeuta, consulente), Alessia Casolari (psicologo clinico, consulente).

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.6
Competenza 
 
3.7  (3)
Assistenza 
 
3.3  (3)
Pulizia 
 
3.7  (3)
Servizi 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

800 chilometri per niente

Premettendo che il COVID 19 non esiste solo al San Raffaele Turro ma dappertutto, gli ammalati che non hanno il COVID 19 devono essere trattati come bestie? Ho fatto 800 km. perché sono 8 anni che soffro di ansia e attacchi di panico e, tramite conoscenze, sono riuscita ad avere un colloquio con la dottoressa Stefania Cammino. Ho pregato per tutto il viaggio di poter trovare un medico che mi aiutasse, visto che della struttura in tanti me ne hanno parlato benissimo, invece il mio colloquio è durato tipo 7 minuti. Entro, ero in attacco di panico fortissimo, non respiravo, ma lei ha praticamente fatto sì che mi aumentasse e non che diminuisse: aveva paura del COVID. Lo capisco, ma io in quel momento avevo bisogno di un suo aiuto e di un suo supporto, che non ho avuto. L'ho pregata in lacrime di aiutarmi, ma lei con molta freddezza mi dice di mantenere le distanze perché c'è il COVID e non poteva aprire la finestra. Se ha tanta paura, perché lavora? Non ho parlato per niente, non ha voluto vedere gli esami che ho fatto, mi ha prescritto una lunga lista di farmaci e alla mia domanda se nel caso in cui mi dovessero far male, lei mi risponde "mi mandi un email che entro 48 ore le rispondo".. Ma questa è umanità? Ma stiamo scherzando? Alla fine quando sono uscita mi hanno calmata mio marito e mio fratello, perché tremavo a più non posso.

Patologia trattata
Ansia e attacchi di panico.


Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

BRAVI

HO QUI TROVATO PROFESSIONISTI COMPETENTI E CAPACI.

Patologia trattata
DEPRESSIONE.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

E' ora di lasciare il nido..

Domani sarà il mio ultimo giorno di day hospital per il BED. Il primo giorno di ricovero è stato il 17 settembre 2012, le mie dimissioni saranno domani 30 novembre 2012, ma il percorso continuerà con la terapia controllata di gruppo e la psicoterapia individuale. Devo dire che, nonostante le problematiche del San Raffaele in questo preciso momento storico, ho trovato un'equipe altamente competente a partire dalla dott.ssa Arancio Cinzia e dagli educatori, in particolar modo la dott.ssa Cattana Serena e il dott. Altieri Gaetano. Ho ricevuto molto anche, per quanto riguarda la parte cognitiva, dalla dott.ssa Porta Roberta e dalla dott.ssa Ozino Stefania. Fondamentale anche l'intervento della dietista la dott.ssa Bertani Maria Paola.
Un'equipè altamente competente non solo da un punto di vista professionale, ma anche e soprattutto da un punto di vista umano, sempre pronta ad ascoltare, ad aiutare, ad osservare e alla quale mi sento di dire grazie per quello che ha fatto fino adesso.

Patologia trattata
Disturbo da alimentazione incontrollata (BED - binge eating disorder).




Altri contenuti interessanti su QSalute