Effexor

Effexor

 
2.5 (4)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Venlafaxina
Indicazioni
  • Attacchi di panico
  • Depressione
  • Disturbo d'ansia
L'Effexor è un farmaco che appartiene al gruppo di farmaci inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, in grado di aumentare i livelli di questo neurotrasmettitore, e della ricaptazione della noradrenalina (inibitori SSNRIs). Il suo principio attivo è costituito dalla Venlafaxina, che va ad agire chimicamente sui cervelli che tendono a divenire instabili con conseguenze depressive. L'Effexor è infatti utilizzato per trattare disturbi depressivi maggiori, attacchi di panico, fenomeni di ansia eccetera. Come effetti indesiderati durante la sua assunzione, ci possono essere quelli legati alla venlafaxina. E' consigliato non assumere questo farmaco a chi è affetto da glaucoma ad angolo chiuso e da problemi di ipertensione.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
2.5
Efficacia 
 
3.0  (4)
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Efficacia 
 
2.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Un farmaco che con me non ha funzionato

L'ho assunto per 3 mesi, nei quali ci sono stati pochissimi casi positivi in cui l'umore non era neanche regolare, poichè mi dava euforia. Per il resto 0 totale.
Ovviamente ognuno risponde ai farmaci in maniera diversa, Efexor è riconosciuto come una buona molecola.
Inoltre, il mix Efexor con Remeron dovrebbe essere un "boost" molto potente.

Fascia di età
Meno di 25 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Depressione maggiore.


Voto medio 
 
1.5
Efficacia 
 
2.0
Assenza di effetti collaterali 
 
1.0

Assunzione Effexor

Ho iniziato l'assunzione di Effexor 75 e fin dall'inizio un torpore indescrivibile, sonno 24 ore su 24, spossatezza ma, soprattutto, INCUBI CATASTROFICI E MOLTO MOLTO TETRI, quindi sonno notturno molto disturbato e di conseguenza il giorno colmo di tristezza e apaticitá...
Brutta esperienza!!!

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Depressione lieve.
Voto medio 
 
3.0
Efficacia 
 
3.0
Assenza di effetti collaterali 
 
3.0

Luci ed ombre..

Soffro di Disturbo Depressivo Maggiore.
Quando ho iniziato ad assumere l'Effexor, i primi giorni ero onestamente molto, molto nervoso, però in seguito, passata le prime due settimane, ho iniziato a sentirmi come erano anni che non accadeva.. Non ci volevo credere, stavo da dio, un sogno veramente.
Poi su consiglio dei medici, dopo quasi 13 mesi, ho smesso di assumerlo.

L'ho poi ripreso saltuariamente due volte, ma non ha avuto l'effetto precedente sperato, così che continuavo ad aumentare le dosi, ma senza reale beneficio. L'ultima (e terza) volta che l'ho preso, sono addirittura stato malissimo e mi ha provocato degli attacchi di ansia pazzeschi, tali da farmi telefonare al centro di salute mentale della mia città. Ho quindi letto che può essere uno degli effetti collaterali, ma nella prima (è lunghissima) assunzione del farmaco, mai avevo avuto episodi del genere..
Pertanto le mie esperienze con l'Effexor sono state davvero contrastanti.
Nella prima l'ho trovato eccezionale.
Nelle altre volte, soprattutto la terza, assolutamente pessimo.
Non so cosa pensare, comunque in generale mi sento di consigliarlo.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Disturbo Depressivo Maggiore.


Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Mi ha migliorato la qualità della vita

Soffro da qualche anno di depressione e l'Effexor alla fine mi ha davvero aiutato. L'inizio però è stato abbastanza traumatico perchè gli effetti collaterali sono stati molto forti. Per i primi 7- 8 giorni non sono praticamente riuscito nè a dormire nè a mangiare. Pian piano le cose sono iniziate a migliorare, ma dopo le prime tre settimane di assunzione ero letteralmente esausto. Ora sono quasi 8 mesi che lo prendo e debbo dire che gli effetti collaterali non sono mai completamente spariti, ma perlomeno riesco a mangiare e dormire a sufficienza!! Tutto ciò è reso ancora più sopportabile dall'ottimo effetto che su di me ha il farmaco, perchè quando dormo lo faccio profondamente e tra l'altro con dei sogni bellissimi e vividi (non avevo ricordi di sognare di notte..); sogni che appena sveglio faccio fatica a dimenticare e quindi a ricollegarmi velocemente col mondo reale. Ma poi tutto si stabilizza e la mia vita, la mia quotidianità, il mio lavoro ed i miei rapporti con la gente sono diventati tanto, ma tanto più gestibili e la qualità della mia vita è migliorata notevolmente.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Depressione.


Altri contenuti interessanti su QSalute