Zoloft

Zoloft

 
4.1 (11)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Sertralina cloridrato
Indicazioni
  • Attacchi di panico
  • Depressione
  • Disturbo d'ansia
  • Disturbo ossessivo-compulsivo
Zoloft è un farmaco che ha come principio attivo la Sertralina cloridrato, inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina (SSRI) prescritto per trattare la depressione maggiore, il disturbo ossessivo-compulsivo (in pazienti adulti e nei pazienti pediatrici di età compresa tra 6 e 17 anni), il disturbo da attacchi di panico (associato o meno ad agorafobia), i disturbi d'ansia, il disturbo da stress post-traumatico ed il disturbo disforico premestruale (PMDD). Zoloft è disponibile sotto forma di concentrato per soluzione orale, oppure sotto forma di compresse rivestite con film da 25 mg., 50 mg., 100 mg. La sertralina deve essere assunta previa unica somministrazione giornaliera, al mattino o alla sera.

Recensioni dei pazienti

11 recensioni

 
(6)
 
(3)
 
(2)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.4  (11)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
3.0

Zoloft fantastico

Resistete, i primi giorni sono terribili, la stanchezza e la voglia di non fare nulla aumentano. Poi dopo circa 30 giorni si vede la luce, e cambia il mondo.
Efficace anche per affrontare al meglio la psicoterapia, essenziale per la completa efficacia del percorso di recupero del benessere psicofisico.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Ansia e leggera depressione.


Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Persistete che funziona!

Scrivo per dare una speranza a chi assume questo farmaco da poco tempo. L'inizio dell'assunzione è stato terribile, pensavo di aver perso il controllo di me stessa... e con effetti collaterali pesanti, mal di testa, inappetenza, diarrea, confusione, giramento di testa, insonnia, stanchezza assurda.
Dopo 17 giorni ho iniziato a vedere la luce... più calma, più serena, con l'ansia che iniziava a sparire. Sicuramente c'è ancora tanta strada da fare associando anche la psicoterapia, però vi assicuro che se pazientate e sopportate soprattutto gli effetti iniziali, dopo troverete giovamento.
In bocca al lupo e non mollate!

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Ansia, attacchi di panico, principio di depressione.
Voto medio 
 
2.5
Efficacia 
 
2.0
Assenza di effetti collaterali 
 
3.0

Chissà perchè è così tanto prescritto

A me non ha fatto alcun effetto, se non nei primissimi 8- 10 mesi. Poi per le continue ricadute depressive ho dovuto continuare ad aumentare il dosaggio. Il medico a 150 mg. ha detto basta incrementi e sono passata al Prozac. Tutto un altro mondo, son rinata.
Mi permetto di esprimere qui la mia personale opinione che gli psicofarmaci dovrebbero essere solo una "stampella" temporanea per supportare e permettere di intraprendere una buona psicoterapia, in quanto solo questa "cura" davvero. Mi rendo conto sia molto difficile ed impegnativa, oltre a richiedere molto tempo, ma grazie ad essa è più di un anno che non ho più bisogno di terapie farmacologiche e mi sento rinata e viva.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Depressione in personalità di tipo borderline.


Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

La mia rinascita con Zoloft

Mi sono sempre ripromessa che, se fossi uscita dal tunnel, avrei scritto qualcosa per dare speranza a chi sta attraversando l’inferno dell’ansia. Le recensioni ed i commenti sui farmaci mi donavano un momentaneo sollievo e mi aggrappavo disperatamente alle esperienze positive che leggevo. Raccontare la mia storia sarebbe troppo lungo e posso riassumerla dicendo che, per stress ed esperienze di vita negative, mi ero esaurita sia fisicamente che mentalmente. Non dormivo più la notte, non mangiavo perché in preda ad una nausea allucinante che non mi abbandonava mai, non avevo la forza di alzarmi dal letto, vomitavo dall’ansia per ogni inezia. Per ben 8 ANNI mi sono rifiutata di prendere medicinali in quanto mi sembrava che fossero l’ennesima sconfitta nella mia vita. Non mi sono arresa e le ho provate tutte: omeopatia, agopuntura, diete particolari, psicologa... tutto era acqua fresca. Sono iniziati poi gli attacchi di panico, piangevo tutto il giorno e pensavo che fosse la fine della mia vita, desideravo morire ogni giorno per sottrarmi a tutta quella sofferenza. Non uscivo più di casa e non avevo alcuna speranza, sentivo che non ce l’avrei mai fatta. Ogni tanto mi ricoveravano in ospedale mettendomi sotto flebo per idratarmi perché dalla nausea non riuscivo neanche più a bere.
La mia salvezza è stata un’amica che, dopo avermi ascoltata, mi ha consigliato di rivolgermi ad uno psichiatra come aveva fatto lei. Con la prima psichiatra non è andata bene, non mi capiva e mi imbottiva di Olanzapina facendomi stare sempre peggio. Ma ormai avevo preso la decisione di provare anche quella strada e mi sono imbattuta in uno psichiatra che mi ha veramente salvato la vita. Ero molto, ma molto grave ed inizialmente mi ha prescritto dosi altissime di Xanax, che io prendevo riluttante ma che mi hanno permesso di iniziare la cura con lo Zoloft. Le prime settimane sono state davvero dure ma, dopo anni di sofferenze, peggio di così non poteva andare. Ero sicura che il farmaco non avrebbe mai funzionato, perché ero destinata a morire, invece dopo un mese ho iniziato a vedere la luce. Mi dispiace di essermi dilungata e quindi non parlerò dei primi mesi, che sono come vengono descritti da chiunque abbia fatto queste cure. Sono 6 mesi che sono ritornata a VIVERE, ho ricominciato a mangiare con gusto, dormo senza problemi, ho un ragazzo che amo tantissimo, ho ripreso l’università e prendo ansiolitici solo al bisogno, ma molto raramente. Se non fossi stata così testarda non avrei buttato 8 anni della mia vita e avrei ripreso in mano la mia vita molto prima. So che sembra impossibile, ma se ne esce ed io ne sono l’esempio vivente.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Ansia, insonnia, depressione.
Voto medio 
 
3.0
Efficacia 
 
4.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Depressione

Io sono al dosaggio massimo di sertralina, cioè 200 mg., e lo trovo un ottimo farmaco. Ti dà molta fiducia, positività e buon umore..
Ora mi sto curando anche con i fiori di Bach mirati, quelli giusti, che non è per niente facile azzeccarci.. Per fortuna che ho un buon dottore floriterapeuta.
In bocca al lupo raga!!

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Sereno

Lo prendo da due settimane e sono molto più sereno.

Fascia di età
Meno di 25 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Pensieri intrusivi, angoscia e disperazione.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Ottimo

Sono 19 anni che lo prendo. Nessun effetto collaterale.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Depressione. Attacchi di panico.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Zoloft ottimo

Io assumo Zoloft da 100 mg. da circa 3 mesi. Ho iniziato a stare meglio dopo 1 mese di trattamento, mi ha cambiato la vita in meglio. Mi sento positiva e serena.
Grazie al mio psichiatra.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Depressione.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Zoloft mi ha salvato la vita

Ero praticamente finito, vedevo tutto nero e avevo brutti pensieri... Ero a letto e non avevo la forza nemmeno di alzarmi, piangevo e avevo ansia e insonnia. Insomma: ero molto, ma molto grave. Ho iniziato lo Zoloft per 2 giorni a 50 mg., poi alzato a 100 mg. per 2 settimane, per alzarlo nuovamente a 150 mg. I primi 15 giorni stavo peggio, poi piano piano la luce....
Alla 6° settimana la svolta: finalmente mi sento stabile dal mattino e l'umore è ottimo. Il miglior SSRI.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Episodio di Depressione Maggiore, ansia.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Eccellente SSRI

Soffro di disturbo d'ansia sociale/ disturbo d'ansia generalizzato e lo Zoloft è il quarto trattamento farmacologico che provo (degli altri non mi va neanche di parlarne perchè o sono stato malissimo, o sono stati assolutamente inutili). Per quello che mi riguarda, posso dire che la sertralina abbia funzionato alla grande e questo è proprio il medicinale che sembra fatto su misura per me. Lo psichiatra mi aveva fatto partire subito coi 50 mg. (che dovevo prendere una volta al giorno) e sinceramente all'inizio non mi ha fatto un granchè. Solo a partire dalla seconda settimana circa, l'efficacia del farmaco ha iniziato a farsi evidente e ringrazio dio che nel frattempo non ho avuto effetti collaterali forti e/o invalidanti, così da aver potuto proseguire senza problemi.
Il primo esempio che mi viene in mente da fare del cambiamento che ha avuto su di me, è un esempio che può apparire stupido, ma per me è tutto il contrario! Ho sempre odiato e vissuto malissimo il dover fare telefonate per lavoro, venivo sempre assalito da un'ansia fortissima; invece adesso faccio quel tipo di telefonate senza problemi, come una qualsiasi altra persona. A parte questo esempio, posso dire che in generale adesso riesco tranquillamente a parlare anche davanti a molte persone, sono più lucido e "freddamente razionale" perchè mi sento FINALMENTE E CON COSTANZA PIU' CALMO.
La mia esperienza è stata positiva davvero sotto ogni punto di vista, motivo per cui mi sento di consigliare Zoloft a chi provasse per la prima volta a curarsi con un cosiddetto "inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina", perchè (per quel che mi riguarda) è stato l'unico in assoluto che non mi ha causato reazioni negative ed effetti collaterali.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Disturbo d'ansia generalizzato.
Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
2.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Per adesso l'ansia mi è peggiorata..

Mi chiamo Sara, ho 37 anni e soffro da sempre di disturbo d'ansia- fobia sociale. Sono proprio un esempio eclatante di tale patologia, non esco di un niente dall'inquadramento del disturbo descritto e presente in letteratura. Ci convivo da una vita e da una vita non ho mai cercato aiuto, mai, pur sapendo che sarei potuta essere aiutata. Le cose però sono finite l'anno scorso, quando la mia fobia stava precludendo definitivamente e per sempre la mia carriera professionale.. Cosa che è poi accaduta: ho perso il lavoro (su cui avevo investito tutto) e mi sono ritrovata in un tunnel buio in cui non trovavo ne' speranza, nè voglia di vivere, nè razionale possibilità di avere un futuro. Ero al livello più basso della mia esistenza. E lì non ho potuto che chiedere aiuto. Il medico mi ha prescritto fin da subito Zoloft, facendomi partire con la dose da 50 mg.
Ora sono esattamente 16 giorni che lo prendo e non vedo tutto nero come prima, ma la mia ansia mi pare addirittura peggiorata!!! Un'amica mi ha poi programmato un incontro di lavoro (in questi mesi sono tornata nel paese dei miei genitori) alla fine di gennaio e.. la sola idea di prendere l'areo mi sta uccidendo.
Spero vivamente che gli effetti del farmaco non tardino a farsi sentire, ma per ora la mia esperienza è negativa perchè lo sto trovando inefficace. Quasi nulli invece per adesso gli effetti collaterali.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Disturbo d'ansia/Fobia sociale.


Altri contenuti interessanti su QSalute