Gastroenterologia 1 Careggi

 
3.9 (6)
Scrivi Recensione
Il reparto di Gastroenterologia clinica dell'Ospedale Careggi di Firenze, situato in Via delle Oblate 1, ha come Direttore responsabile il Prof. Stefano Milani. Il reparto si occupa di emorragie del tratto digerente, pancreatite acuta, di coma epatico, ascite, sub occlusioni intestinali, sindromi dell'intestino corto, patologia alcolica acuta, malattie infiammatorie croniche severe, malnutrizioni gravi, anoressia mentale. Consta inoltre di un ambulatorio epatologico, di un ambulatorio per la malattia celiaca, di un ambulatorio dei disturbi nutrizionali, di un ambulatorio Alcologico, di un ambulatorio della patologia pancreatica, di un ambulatorio oncologico, di un ambulatorio per le malattie infiammatorie croniche intestinali, di un ambulatorio per le malattie rare gastroenterologiche e di un ambulatorio per pazienti sottoposti a trapianto epatico. Esegue endoscopie digestive, ecografie addominale e gestisce anche alcune malattie rare quali carcinoidi gastrici ed intestinali, gastrinomi, colangite sclerosante primitiva, emocromatosi, acalasia. Alla Struttura afferiscono inoltre i seguenti Centri di Riferimento Regionale: Celiachia dell’adulto; Studio delle malattie croniche epatobiliari; Centro Alcologico Regionale (Funzione Regionale). Fanno parte dell'equipe medica di reparto i dottori Siro Bagnoli, Maria Rosa Biagini, Andrea Giovanni Bonanomi, Antonio Calabrò, Paolo Forte, Andrea Galli, Giuseppe Macrì, Monica Milla, Francesca Rogai, Mirko Tarocchi, Elisabetta Ceni (biologo), Barbara Orsini (biologo).

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(2)
 
(3)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
4.7  (6)
 
3.7  (6)
 
4.2  (6)
 
3.2  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità ed umanità

Quando una persona viene ricoverata, oltre al male fisico, si trova anche in una situazione psicologica piuttosto delicata, in cui sente forte la necessità di sentire intorno a sè anche umanità e comprensione.
Pertanto, dopo il mio ricovero, vorrei esprimere a tutto lo staff del reparto di gastroenterologia 1 del Prof. Stefano Milani, la mia gratitudine.
Tantissimi sono i medici giovani che si prodigano intorno ai pazienti.
Un grazie di cuore a tutti loro, al dottor Sirio Bagnoli, ed al personale infermieristico.

Patologia trattata
Colite ulcerosa severa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

M.I.C.I.

Dottoressa Monica Milla e staff: BRAVISSIMI.
Grazie.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Gestione dei pazienti cronici

Il centro di per sè sarebbe ottimo e il personale è preparato, infatti mi trovo benissimo quando ho davanti la mia gastroenterologa durante una visita programmata. Peccato che, fra una visita e l'altra, sia più facile avere udienza dal Papa che da lei! Alle mie lamentele, la risposta è che se ho un'urgenza devo rivolgermi al pronto soccorso e che i medici non sono tenuti a rispondere fuori dall'orario di lavoro poiché non coperti dall'assicurazione di Careggi. Durante l'orario di lavoro, però, non rispondono perché troppo occupati.
Con una malattia cronica come la mia, questa situazione la trovo inaccettabile inaccettabile. La gestione dei pazienti cronici è inadeguata per motivi organizzativi.

Patologia trattata
Morbo di Crohn.

Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Lamentela

È vergognoso poiché non è la prima volta: per ben 3 volte la paziente è stata portata dal reparto di oncologia a quello di gastroenterologia per effettuare un intervento di inserimento di stent, programmato per le ore 9.00.
Alle 11.20 la paziente era ancora in attesa di entrare in sala operatoria.
Provvederò a rendere pubblica la presente in quanto, come detto, non è un caso fortuito, ma una "abitudine".
E' compito del direttore controllare l efficienza e il buon andamento del reparto.
Pessima esperienza.

Patologia trattata
Inserimento stent esofageo.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Molto competenti e umani

Ho conosciuto personalmente il Prof. Milani, che ha preso in cura mia mamma affetta da cirrosi epatica scompensata.
Penso che non avrei potuto trovare un medico migliore, ovviamente per la sua competenza, ma in particolare per la sua umanità e comprensione.
Si è sempre reso disponibile anche nei confronti di noi familiari e tutt'ora credo che stia facendo il possibile per dare a mia mamma una qualità di vita accettabile, anche se purtroppo da questo stadio non si torna indietro e non c'è soluzione.
Che dire, grazie di tutto!!

Patologia trattata
Cirrosi epatica.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Competenti e cortesi

Sono rimasta entusiasta della cortesia, la gentilezza, l'attenzione e la competenza che ho trovato al Centro Disturbi dell'Alimentazione del Careggi, a partire dalla dr.ssa Giangrande, che è molto precisa e scrupolosa, e dal dr. D'Agostini, uno psichiatra attento e pieno di umanità, fino ad arrivare alla dottoressa della visita di dietetica (ha un cognome strano che non ricordo), che cerca di aiutare il paziente a 360°.
Insomma, ve lo consiglio.

Patologia trattata
Disturbo alimentazione.


Altri contenuti interessanti su QSalute