Ginecologia Istituto Europeo di Oncologia

 
4.7 (12)
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia ginecologica - Ginecologia dell'Istituto Europeo di Oncologia Umberto Veronesi di Milano, situato in Via Ripamonti 435, ha come Direttore il Dott. Maggioni Angelo. Il reparto si occupa della diagnosi, trattamento e follow-up delle pazienti oncologiche ginecologiche, ponendo particolare impegno nello sviluppo di tecniche mininvasive. Il reparto accoglie un'Unità di Ginecologia Oncologica Medica ed un'Unità di Ginecologia Preventiva. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Maria Teresa Achilarre, Alessia Aloisi, Ilaria Betella, Stefano Bogliolo, Matteo Maruccio, Francesco Multinu.

Recensioni dei pazienti

12 recensioni

 
(10)
 
(1)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.7
 
4.8  (12)
 
4.5  (12)
 
4.8  (12)
 
4.8  (12)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IEO Top

Vorrei elogiare e ringraziare il professore Maggioni Angelo, il dottore Maruccio Matteo e tutta l'equipe medica: grazie per la vostra umanità, competenza, sapienza, cordialità.
Grazie per tutto.

Patologia trattata
Utero polimiomatoso.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eviscerazione pelvica

Operata dal professor Angelo Maggioni, tutto perfetto. Anche la cortesia del personale infermieristico l'ho trovata impeccabile, come a casa...
Siamo in buone mani allo IEO.

Patologia trattata
Eviscerazione pelvica + tumore seno dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IEO: il top

Mi sono operata allo IEO il 15/1/2016. Sono dei grandi e desidero elogiare e ringraziare tutta l'equipe del prof. Maggioni Angelo, che io chiamo il mio angelo custode. Grazie.

Patologia trattata
Tumore ovarico.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Invalida al punto giusto?

Sono stata operata nel 2003 di un carcinoma uterino, papilloma virus, trattato preventivamente con 3 cicli di chemioterapia. Mi ha operata l'equipe del dottor Landoni, ma l'esito dell'intervento non é stato solo l'asportazione dell'utero, ne sono uscita con un tunnel vaginale reciso a 3 cm. e senza tessuto innevato intorno alla vescica. Risultato: io sono viva e non ho avuto recidive, ma sono incontinente grave e cronica, la mia qualità di vita sociale é pari a zero. Era proprio necessario un intervento così invasivo e invalidante?

Patologia trattata
Carcinoma squamocellulare del collo dell'utero.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Recidiva neoplasia endometriale

Circa 15 giorni fa ho ricevuta la mia terza diagnosi di recidiva di un tumore endometriale. Vivo in un piccolo centro non particolarmente ben servito a livello di sanità. Allo stato attuale sto facendo la radioterapia per ridurre la massa ed essere operata senza essere devastata, come già successo in passato. Mio fratello, medico, e mio marito, si sono presentati ieri dal professor Maggioni. Poche parole. Deve rivedere il caso da capo. Ora fisico la radio. Poi si vedrà. Non ci ha dato molta soddisfazione. Freddo e serio. A me va bene. Se lui mi può operare senza lasciarmi delle invalidità ben venga anche il suo brutto carattere. Quindi spero mi prenda in carico perché dicono sia l'unico in grado di operare il mio caso. Speriamo.
Annalisa da Ventimiglia

Patologia trattata
Sospetta recidiva neoplasia endometriale (da trattare).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo: competenza, assistenza e umanità

Porgo i miei ringraziamenti per come la Ginecologia Oncologica dello IEO sta curando il mio adenocarcinoma all'endometrio. Ho trovato un'eccellente competenza, una disponibile assistenza continuativa ed un'informale umanità nei Chirurghi, in particolare il Primario Dott. Angelo Maggioni ed il Dott. Giovanni Aletti, negli Anestesisti (che si sono occupati anche di aspetti della mia salute in generale) e nei Medici Clinici, in particolare la Dott.ssa Gabriella Parma. Sono una paziente difficile perché allergica e perché mi piace essere informata nel dettaglio circa le terapie. Il percorso di cura del mio caso ha previsto chirurgia ed ora è in corso chemioterapia. Sono seguita con la massima attenzione ed una preziosa disponibilità alla personalizzazione delle terapie. Per e.mail, telefono e disponibilità ad un controllo in reparto, la Ginecologia, con la Chemioterapia ginecologica, è un sicuro e pronto punto di riferimento. Lo consiglio a tutte, anche solo per prevenzione.
Elisa

Patologia trattata
Adenocarcinoma endometrio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Yeah IEO !!!!

Credo solo che se lo IEO non esistesse io non sarei viva. Mi hanno ricoverata in tempi brevissimi non privatamente, per un carcinoma delle tube di alto grado con metastasi all'intestino e linfonodi ovunque. La perizia nell'eseguire l'intervento di 7 ore del Dr. Bocciolone è stata magistrale. Lo staff nei giorni di ricovero eccezionale. Grazie IEO. Grazie :-)

Patologia trattata
Carcinoma di alto grado delle tube con metastasi al colon discendente.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Valutazioni sullo IEO

Qualche giorno fa ho chiesto di avere notizie sull'istologico di una conizzazione eseguita in data 26 agosto. Solo avvisi di lettura ai miei messaggi nella migliore delle ipotesi. Si può vagamente immaginare cosa significhi aspettare da tre mesi un esame istologico definitivo che decida sul suo futura terapeutico??? Per questo motivo il Dottor Maggioni mi ha convinta ad eseguire l'intervento allo IEO. Dovro' eseguire una isterectomia? una linfoadenectomia? Sono venuta allo IEO contando su queste risposte. Dal 23 luglio tuttavia, quando il Dottor Maggioni mi ha ulteriormente allarmata sulle mie condizioni, attendo prima la conizzazione e poi l'istologico. Dalla Signora Valli e da altre 5 segretarie almeno ho ricevuto attenzione solamente per costanti e continue richieste sul mantenimento o meno dell'appuntamento prenotato anche con la Professoressa Colombo. Che devo dedurre? Che l'importante e' non far perdere tempo ai Medici specialisti? I protagonisti allo IEO sono i Medici Consulenti di fama nazionale sicuramente. Ma i Pazienti si sentono e sono trascurati e questo mi e' stato riportato anche da molti cittadini invitati a rivolgervi a Voi nella mia professione di medico. Noi Utenti dobbiamo essere pazienti e basta!!!! Non mi sembra un atteggiamento produttivo nè umano! Non cosi' si opera negli ospedali del nord est dove io ho lavorato e lavoro tuttora. Se un cittadino mi richiede un referto con anticipo rispetto ai tempi indicati, mi prorogo per preparargli la documentazione consapevole delle valenze psicologiche e di iter diagnostico terapeutico che lo aspetta. E tutto questo a straordinari non pagati.
Allo IEO e' chiaro fin da subito che si opera in favore degli Specialisti, così si dimentica di fissare un appuntamento ad un paziente come e' successo con me, magari lo si fa tornare anche se questi viene da Brindisi, come nel caso della mia compagna di stanza il giorno dell'intervento. Conto su celere risposta che e' solo frutto di una volonta' di pochi minuti di un Medico Specialista.
Ringrazio. Distinti Saluti,
Annalisa Bellosi

Patologia trattata
Ancora in attesa di istologico.
Eseguito intervento di conizzazione.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IEO Negativo!!

Nella visita specialistica qui effettuata, l'onoratissimo medico, per la semplice cifra di Euro 300,00 mi ha detto tre parole in croce, senza argomentare assolutamente la mia situazione, che gia' sapevo essere molto grave... Nessuna speranza, nessuna parola di conforto, nessun suggerimento alternativo alla cura che stavo già facendo...
Non ci rendiamo conto che un paziente in una condizione vitale molto precaria ha bisogno di coraggio e di sostegno morale??? Ha bisogno di credere e di sperare in qualcosa??
Non ci rendiamo conto che per un malato oncologico già il fatto di venire di persona a Milano facendosi centinaia di chilometri in macchina può essere un calvario??
Ecco... Sappiate tutti che grazie a questa totale mancanza di umanità, la paziente e' uscita dall'istitito urlando a vita tagliata e così e' stato per tutte le 4 ore di viaggio.

Patologia trattata
Tumore alla cervice uterina e metastasi al peritoneo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MASSIMO LIVELLO

MIA MAMMA E' STATA OPERATA PER UN CARCINOMA OVARICO PRESSO L'ISTITUTO ONCOLOGICO EUROPEO E LA NOSTRA ESPERIENZA E' STATA DECISAMENTE POSITIVA. LA COMPETENZA DELL'INTERO STAFF MEDICO SUPERA DI MOLTO LE ASPETTATIVE. IL TRATTAMENTO RICEVUTO DA MIA MAMMA DURANTE IL PERIODO DI DEGENZA, COMPRESA L'ASSISTENZA POST INTERVENTO, VA AL DI LA' DI OGNI POSSIBILE ENCOMIO. E MI RIFERISCO AD ASSISTENZA SIA FISICA CHE MORALE. MIA MAMMA NON SI E' MAI SENTITA UN NUMERO, MA UNA PERSONA MALATA TRATTATA CON MASSIMA CURA ED ATTENZIONE.

Patologia trattata
CARCINOMA OVARICO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ginecologia

Non avrei potuto ricevere cure migliori. Il livello di eccellenza dei medici e l'ineguagliabile assistenza e cortesia dello staff sono stati preziosi per aiutarmi a superare un momento un pò più difficile della mia vita. Proseguo con l'IEO il mio percorso post-operatorio e posso solo ringraziare per le cure ricevute. Pian piano sto tornando a vivere come lo ero prima della diagnosi.
Ci tengo ad inserire questa mia testimonianza spontanea per le persone che si trovano oggi in una situazione di confronto con la malattia oncologica e, magari, in difficoltà a decidere dove meglio farsi curare. L'IEO è senza alcun dubbio l'Istituto di riferimento per eccellenza.
I più sinceri auguri a tutti.

Patologia trattata
Tumore ovarico borderline.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ginecologia

Per lo staff medico il tumore viene classificato e chiamato "male", i dottori, gli infermieri sono tutti eccezionali, competenti e umani, qualità difficile da trovare in una sanità come la nostra.
Nonostante mia madre avesse riscontrato questo "male", sono stati tutti gentilissimi, operazione riuscita perfettamente, degenza brevissima.
Consiglio a chi ne dovesse aver bisogno di affidarsi alle mani di queste splendide persone!
un augurio a tutti.

Patologia trattata
Isterectomia.


Altri contenuti interessanti su QSalute