Medicina cure intermedie Ospedale Savona

Medicina cure intermedie Ospedale Savona

 
4.5 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina Interna per le Cure Intermedie dell'Ospedale San Paolo di Savona, situato in Via Genova 30, ha come Direttore il Dott. Lionello Parodi. Il reparto è una Struttura Complessa che si occupa di quei pazienti che, superata la fase acuta della malattia, risultano stabilizzati clinicamente ma necessitano ancora di una fase di osservazione e continuità terapeutica e riabilitativa, prevalentemente affetti da pluripatologia ed in soggetti che necessitano ancora di assistenza sanitaria, ma non ad alto contenuto tecnologico e ad alta intensità assistenziale. La Struttura Complessa Medicina Interna e Cure Intermedie (M.I.C.I.) è dotata di due settori di degenza: uno per malati acuti di Medicina Interna (26 posti letto) M.I.C.I. 5° piano; uno propriamente di "Cure Intermedie" (19 posti letto) M.I.C.I. 6° piano. Vengono inoltre ricoverati in questa unità soggetti affetti da malnutrizione proteico-energetica con indicazione alla nutrizione artificiale, enterale o parenterale, in particolare quei soggetti che dovranno proseguirla a domicilio. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Silvia Berta, Sandra Buscaglia, Alessandro Cattana, Giulio Damonte, Paola Gnerre, Eugenia Monaco, Maria Anna Palombino, Maria Cristina Pistone, Monica Pivari, Alessandro Zaccaria, Enrico Zunino.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
3.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Polmonite virale

Ho 81 anni, sono stato ricoverato per 9 giorni in questo reparto per polmonite virale diagnosticata e dimesso il 2 settembre con proseguio di cure a casa.
Esprimo la mia opinione in base alle mie esperienze di 28 anni di ricoveri in altri ospedali italiani ed europei per altre patologie:
dottori bravissimi, personale infermieristico eccezionale: bravi - pazienti - educati. Di fronte al comportamento di questi lavoratori, non posso fare a meno che pensare ai personaggi che vivono di criminalità e a chi ruba 50mila euro di pensione al mese.

Patologia trattata
Polmonite virale.