Nefrologia 2 Ospedale Padova

Nefrologia 2 Ospedale Padova

 
4.5 (2)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Nefrologia 2 dell'Ospedale di Padova, Azienda Ospedaliera convenzionata con l'Università della città e situata in via Giustiniani 2, ha come Direttore responsabile F.F. il Dott. Lorenzo Calò. Il reparto si occupa del follow-up dei pazienti trapiantati e trattamento di tutte le complicanze, di insufficienze renali acute e croniche, di malattie renali a carico delle diverse strutture del rene nonchè secondarie a malattie sistemiche, di uremia trattata con emodialisi e con dialisi peritoneale, della preparazione al trapianto di rene. In particolare la struttura si occupa di prevenzione e terapia della nefropatia diabetica, dell’ipertensione arteriosa, della prevenzione e terapia della patologia ossea nell’uremico in dialisi con l’uso di nuovi farmaci. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Marianna Alessi, Dott. Lorenzo Calò, Dott. Gianni Carraro, Dott.ssa Maria Loreta De Giorgi, Dott. Antonio Fragasso, Dott. Francesco Marchini, Dott.ssa Barbara Rossi, Dott. Giuseppe Scaparrotta, Dott. Claudio Vinci, Dott. Federico Nalesso, Dott. Stefano Pini.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
3.5  (2)
Assistenza 
 
5.0  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Paziente trapiantato

Reparto ottimo sotto ogni punto di vista.
Semplicemente grazie a tutti.

Patologia trattata
Insufficienza renale cronica causata da diabete tipo 1.


Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

diversi pareri

Dopo un ricovero del paziente (diabetico insulino dipendente) arrivato in stato di lipotimia..ecc ecc., il dott. Ugo Vertolli ha fatto un ottimo lavoro portando il paziente in un discreto stato, e con grande soddisfazione di questo, eliminandogli inoltre gran parte di farmaci che creavano disturbi di vario tipo e malessere.
Premesso ciò, il punto non comprensibile è che un collega riformula la sequenza di farmaci tolta precedentemente, riportando il paziente ad avere gli stessi sintomi prima del ricovero, dicendogli, nel caso avesse problemi, di chiamare il pronto soccorso...con una ricaduta del paziente.
Il paziente sentendosi in uno stato di totale confusione.. chiede consulto ad un terzo medico, che dà un'altra versione e con poca delicatezza spedisce il paziente in dialisi..
CARI DOTTORI ABBIATE L'ACCORTEZZA DI USARE LO STESSO METRO DI MISURA..
AVENDO CURA DI COMUNICARE IN MANIERA MENO DRASTICA CIO' CHE GIA E' SOFFERENZA. Grazie.

Patologia trattata
LIPOTIMIA, NEFROSI RENALE, DIABETE etcetera


Altri contenuti interessanti su QSalute