Ospedale Castelli Verbania

 
3.5 (15)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
3.5 (15)
Voto reparti
 
4 (30)
Indirizzo
via Crocetta, 28921 Verbania (VB)
Telefono
0323 541320
Il Presidio Ospedaliero di Verbania Ospedale Castelli, situato in via Crocetta nella frazione di Pallanza a Verbania, fa parte dell'Azienda Sanitaria Locale di Verbano Cusio Ossola (ASL VCO), che aggrega anche l'Ospedale San Biagio di Domodossola e l'Ospedale Madonna del popolo di Omegna. La struttura ospedaliera è dotata di 230 posti letto ed eroga le proprie prestazioni attraverso i seguenti reparti: Anatomia patologica, Anestesia e rianimazione, Cardiologia, Chirurgia generale, Immunoematologia e trasfusionale, Malattie infettive, Laboratorio analisi, Lungodegenza, Medicina generale, Nefrologia e Dialisi, Ortopedia e Traumatologia, Ostetricia e ginecologia, ORL, Pediatria, Psichiatria, Radiologia, Recupero e Rieducazione funzionale.

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(5)
 
(4)
 
(2)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
3.5
 
3.4  (15)
 
3.7  (15)
 
3.7  (15)
 
3.3  (15)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Per una visita al DEA 5 ore di attesa

Oggi, dopo una attenta valutazione dei sintomi, ho deciso di accompagnare mia mamma al DEA di Verbania perché preoccupata dati i suoi 84 anni e dalle difficoltà di deambulazione causate da un attacco di sciatica. Dopo l’accettazione molto sommaria è stata visitata dopo 5 ore; esami di routine, un antidolorifico in vena e poi ancora attesa. Le poche infermiere si impegnavano al massimo, ma nel frattempo continuavano ad arrivare malati e i medici erano veramente pochi. Veniamo finalmente visitati alle 18.40 e mi dicono che devo riportarla a casa e portarla da un ortopedico. La radiografia potrà essere ritirata fra 3 giorni. Con grande fatica e ancora dolorante, l’ho riportata a casa direi con nessun risultato utile. Sono basita e non commento.

Patologia trattata
Lombalgia.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

SCRIVERE PER RINGRAZIARE è una cosa che mi appaga. Ho avuto più volte necessità di recarmi in ospedale, in ultimo dal mese di agosto in ortopedia, e ho ricevuto assistenza, professionalità e cortesia. Grazie al primario dr. Uderzo che sa spiegare ogni cosa in modo esauriente e comprensibile.
Grazie a Dante che ha una risposta per ogni cosa..
Grazie alle addette al Cup per la pazienza.
Grazie al reparto di Malattie infettive nella persona della Dr. Poletti, che non è "solo" un grande medico, ma una grande persona. Insomma: non ho trovato una pecca.
Grazie a tutti,
Elda

Patologia trattata
Frattura scomposta all'omero.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Umanità al pronto soccorso

Voglio ringraziare i medici che oggi pomeriggio hanno assistito mia mamma, che si è rotta in braccio. Abituata ultimamente a certi comportamenti asettici e frettolosi negli ospedali milanesi, mi devo complimentare per la pazienza, cortesia e empatia dimostrata da tutti i medici che ci hanno seguito.
Un grazie di cuore.

Patologia trattata
Frattura all'omero.

Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Ostetricia

Mi sono recata presso l'ospedale Castelli di Verbania per fare una eco. Ero in sala di attesa, avevo un appuntamento, esce un'infermiera (molto gentile) e mi chiama. Entro e mi trovo davanti alla dottoressa E.C. Avevo già avuto a che fare in precedenza e non è cambiata per niente, è sempre la solita cafona e arrogante non solo con i pazienti, che non li mette a proprio agio, ma anche con le colleghe.

Patologia trattata
Ecografia ostetrica.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Prima eco e translucenza nucale

Mi sono recata all'ospedale Castelli per la prima ecografia ufficiale per la datazione. Mi sono recata con netto anticipo, come da cartello mi sono seduta in sala d'attesa attendendo accompagnata da mia mamma, poichè non stavo bene. Durante l'attesa sono andata nel bagno, dove non vi era nè sapone nè carta.. Dopo ben mezz'ora si è affacciata alla sala d'attesa la dr.ssa C., che mi ha chiesto il cognome e sgarbatamente mi ha detto che dovevo attendere in corridoio (il cartello dice proprio di non sostare in corridoio) che mi aveva già chiamato diverse volte! (nè io nè mia madre abbiamo mai sentito chiamare!). Durante l'ecografia continua con maleducazione a fomentare e a fare battute ("siamo nervosette oggi?!" ecc.), addirittura gira apposta lo schermo per non far vedere nè a me nè a mia madre! Terminata l'eco, un'altra infermiera mi fa il prelievo del sangue per il test BItest (tra le lacrime tra l'altro visto come stavo già male e come mi ha agitata la dr.ssa con i suoi modi), dico all'infermiera che il bitest non mi interessava poichè, a prescindere da tutto, io e mio marito eravamo d'accordo a tenere la bambina. L'infermiera inizia a farmi il lavaggio del cervello dicendo che non bisogna ragionare così, che mettere al mondo un figlio down al giorno d'oggi equivale a farlo soffrire ed è un atto d'egoismo. Mia madre cerca di alleggerire la situazione dicendo che anche i bambini down sono creature del Signore ecc., ma l'infermiera rincalza dicendo che lei ha avuto una brutta esperienza anche nel parto che non stava a raccontarmi visto che ancora dovevo partorire...
Questa è stata la mia unica esperienza in questo Ospedale, che tra l'altro rientra negli Ospedali amici del bambino dell'Unicef! Probabilmente sono amici solo dei bambini non down.
Non l'ho scelto per il parto per questi motivi e perchè una mia stretta parente che ha partorito lì ha partorito in posizione litotomica e ha subìto la manovra di Kristeller.

Patologia trattata
Ecografia e translucenza nucale.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Pronto soccorso

Io non avrò studiato medicina, ma per mettere una flebo di glucosio a mio nonno, che era disidratato, non ci voleva un'ora! L'ambulanza ha portato mio nonno al pronto soccorso verso le 16.00 circa. Mio nonno ha 93 anni. Non beveva e mangiava poco da qualche giorno (tutto ciò è stato riferito) ed è stato lasciato senza assistenza (se non la misurazione della febbre) fino le 20.00 quasi. È una vergogna non solo il modo in cui siamo stati trattati noi familiari, sentendoci dare dei "deficienti", ma anche il modo di pensare generale: più una persona è anziana e meno è l'interesse. Anche dell'infermiera al Triage non ne parliamo!!
Siamo rimasti senza parole quando la dottoressa ci ha detto "non so voi, ma io non sono qui a prendere il sole".. A Verbania al pronto soccorso non si ottiene niente se non alzando la voce. Persone così non dovrebbero esercitare questa professione.
Tanti saluti!

Patologia trattata
Non ancora confermata.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Interventi mal riusciti

Sono stato operato per vene varicose alla gamba destra nel 2001 e, oltre ad averle ancora, ho anche le cicatrici di 60 punti; in più dovevo fare anche la gamba sinistra, ma sono ben 2 anni che aspetto! (adesso mi hanno chiamato, ma le visite me le pagano loro.. (ecodoppler + visita specialistica)??
Nel 2010 il dott. Govoni (adesso in pensione) per un pelo incarnato mi ha lasciato di ricordo una cicatrice di 8 cm.. Nel 2012 il dott. De Marco, dermatologo, per una verruca nella pancia una cicatrice di 3 cm. con tutti i segni dei punti..

Patologia trattata
Vari piccoli interventi chirurgici.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Nefrologia e Dialisi

Ho trovato uno staff di medici, infermieri ed OSS preparati, scrupolosi, nonchè tanta umanità!

Patologia trattata
Insufficienza renale acuta ed epatica.
Punti di forza
Competenza e professionalità.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Reparto Chirurgia

Un grazie di cuore a tutte le infermiere, i medici, gli operatori sanitari, le anestesiste del reparto di chirurgia per come hanno trattato mio figlio, spiegandoli sempre che cosa sarebbe accaduto e che cosa avrebbero fatto. Grazie.

Patologia trattata
Asportazione milza
Punti di forza
Gentilezza, bravura, pulizia, cortesia del reparto di Chirurgia.
Punti deboli
Non ne ho riscontrati.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Radiodiagnostica: problemi con la TC

Se non avessi pagato il Ticket prima della TAC, avrei cambiato centro!

Mi hanno irradiata 2 volte prima di completare l'esame e ho dovuto sollecitare l'esecuzione dell'esame (avvenuta dopo diversi giorni) perchè mi serviva per avere un esito post intervento.

Preso appuntamento ed iniziate le radiazioni, quasi verso la fine la macchina ha smesso di funzionare (aveva già dato problemi ma io non ne sapevo nulla); fatti i controlli mentre attendevo in corridoio, poi hanno riprovato ma nulla di fatto..
Torno a casa e i giorni passano... sollecito l'esame per poter fare la visita neurologica.
Finalmente eseguo l'esame e termino i rapporti con l'ospedale Castelli.

Patologia trattata
TAC Cerebrale.
Punti di forza
Non li conosco.
Punti deboli
La macchina per la TAC non funziona!!!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto Ortotraumatologia

Un ringraziamento ai medici e alle infermiere del reparto di traumatologia, capaci di offrire un servizio eccellente sempre col sorriso sulle labbra. Complimenti per la competenza e l'organizzazione.

Patologia trattata
Frattura del femore.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ringraziamenti alla Ginecologia, dott. Croce

RINGRAZIO TUTTI DEL REPARTO DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA DELL'OSPEDALE CASTELLI DI VERBANIA PER LA CURA E LA GENTILEZZA DIMOSTARTEMI. IN PARTICOLARE RINGRAZIO IL DOTT. CROCE MICHELE, CHE REPUTO UNO DEI MIGLIORI MEDICI PER QUANTO CONCERNE PROFESSIONALITA' E GENTILEZZA.

Patologia trattata
parto
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ottima Ostetricia- ginecologia Dr. Croce

Ho dovuto purtroppo affrontare questa terribile esperienza, ma al reparto ostetricia mi hanno trattata benissimo, sono stati davvero gentili e molto professionali. Siccome l'unica stanza ad un letto era occupata, hanno adibito la saletta travaglio a camera solo per me per farmi stare tranquilla, hanno fatto rimanere lì con me mio marito giorno e notte.
Spero un giorno di tornarci per partorire e non per un'altra orribile esperienza.
Un grazie particolare al ginecologo Dott. Michele Croce.

Patologia trattata
Aborto terapeutico
Punti di forza
L'umanità
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prestazione ortopedica pronto soccorso

Rilevo molta professionalità e gentilezza che non guasta mai, anzi, grazie di cuore e buon lavoro.

Patologia trattata
Frattura mano destra
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

rianimazione terzo piano

nonostante la situazione disperata di mio padre, ora in coma, un encomio per la dott.ssa CATALANO MARINA, per la dinamicità e per la capacità di capire la problematica all'arrivo di mio padre in quella condizione. GRAZIE ANCHE A TUTTO LO STAFF

Patologia trattata
rianimazione polmonare con complicazioni cardiologiche
Punti di forza
competenza, chiarezza, gentilezza
Punti deboli
poco aggiornati sulla nuova medicina e sugli esami di laboratorio


Altri contenuti interessanti su QSalute