Otorinolaringoiatria Ospedale Lecco

 
5.0 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Alessandro Manzoni di Lecco, situato in Via dell'Eremo 9/11, ha come Direttore la Dott.ssa Maddalena Satta. Il reparto, che fa da riferimento a livello Aziendale per la gestione dei casi a maggiore complessità, con una buona casistica e con validi risultati funzionali, si occupa prevalentemente di oncologia della testa e del collo, di chirurgia della ghiandola tiroide e parotide, di chirurgia endoscopica dei seni paranasali, di otomicrochirurgia, di chirurgia ORL pediatrica e di audiovestibologia, che si occupa da anni della patologia uditiva e dell'equilibrio con ottica superspecialistica. L'attività clinica si articola in: attività di degenza ordinaria; attività di Day-Surgery, dedicata prevalentemente a chirurgia mininvasiva; attività ambulatoriale con endoscopia delle prime vie aero-digestive, otomicroscopia e visite di follow-up per pazienti Oncologici; attività ambulatoriale di Audiovestibologia. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Gian Luca Armas, Eleonora Casati, Benedetto Colella, Caterina Di Fronzo, Ida Fuoco, Matteo Giovari, Paolo Antonio Lovotti, Sergio Valentini.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (5)
Assistenza 
 
5.0  (5)
Pulizia 
 
5.0  (5)
Servizi 
 
5.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GOZZO TIROIDEO NEL MEDIASTINO

Nel 2017 a mio padre hanno diagnosticato un gozzo tiroideo di enormi dimensioni nel mediastino- lato sinistro della tiroide. Dopo tante visite ed accertamenti, a Ottobre 2019 mio padre, grazie alla professionalità della dott.ssa Maddalena Satta, ha deciso di affrontare l'intervento chirurgico per togliere metà della tiroide. L'intervento è andato per il meglio, anche se il gozzo era molto grande, e adesso mio padre si sta riprendendo alla grande.
Voglio ringraziare la dott.ssa Satta per la sua professionalità e per la dedizione mostrata verso mio padre, nonchè per la sua disponibilità nel rispondere a tutte le mie domande. Voglio ringraziare tutto lo staff che ha partecipato nell'intervento e tutti gli infermieri del reparto di otorinolaringoiatria che hanno curato mio padre, sorpassando anche la barriera linguistica, dato che mio padre non parla italiano. Grazie di cuore.

Patologia trattata
Gozzo tiroideo di grandi dimensioni nel mediastino.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Miringoplastica

La dottoressa Maddalena Satta e il suo staff sono molto competenti e molto disponibili, nel mio caso anche molto pazienti.

Patologia trattata
Perforazione membrana orecchio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto ok

Direi tutto OK, ottimo reparto, con personale competente e che sa metterti a tuo agio.

Patologia trattata
Papilloma invertito seni paranasali.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dottoressa Casati grazie

Ringrazio il reparto di otorinolaringoiatria, in particolare la dott.ssa Casati, il dott. Piantanida e la dott.ssa Fuoco.

Patologia trattata
Carcinoma spinocellulare alla laringe.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Piantanida e staff: MI HANNO RIDATO LA VOCE

Nel 2003, dopo 35 radioterapie effettuare due anni prima, il tumore si era ripresentato sulla corda vocale tale e quale a come era prima. Per una serie di circostanze favorevoli, il Dott. Piantanida decise di intervenire asportando entrambe le corde e ricostruire. Mi dissero che si chiamava "chirurgia conservativa". In quel periodo la mia voce era un sussurro a causa delle radioterapie. Il 15 luglio del 2003 sono entrato in sala operatoria alle 8.00 del mattino e ne sono uscito alle 16.00 del pomeriggio.
Dopo un periodo di degenza in mezzo a veri professionisti, sono uscito e oggi parlo senza problemi con le mie nuove corde vocali. la mia voce ha un tono rauco simile a chi ha un raffreddore. Nessuno pensa che io non ho corde vocali. E' vero c'è voluta molta buona volontà e resistenza, ma senza di loro oggi avrei un buco in gola.
Vi voglio ringraziare per come vi siete presi cura di me, mi avete ridato la voce e la vita. Grazie Renato, grazie a Ida, Paolo, Eleonora.
Sono stato curato nella struttura pubblica meglio che in una privata.

Patologia trattata
Carcinoma spinocellulare della corda vocale destra.


Altri contenuti interessanti su QSalute