Pronto Soccorso Policlinico Bologna S. Orsola Malpighi

Pronto Soccorso Policlinico Bologna S. Orsola Malpighi

 
3.0 (13)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso generale dell'Ospedale Policlinico S. Orsola - Malpighi di Bologna, situato in via Massarenti 9, ha come Direttore responsabile il Dott. Fabrizio Giostra. Il reparto si occupa della diagnosi, trattamento e stabilizzazione del paziente per vari livelli di criticità. E' articolato in un'area di attesa, un'area di triage, un'area a maggiore intensità, un'area a minore intensità ed in un'area di osservazione temporanea. L'Equipe Medica del Pronto Soccorso è costituita da tutto il personale medico a rotazione come da turnazione (n. 31). Il paziente viene generalmente accolto in Triage dall'infermiere addetto. I pazienti che giungono in Emergenza (codice ROSSO) vengono accolti direttamente dal medico e dall'infermiere del Box dell'Area a Maggior Intensità. In tale circostanza il 118 allerta il PS tramite numero dedicato e riservato informando sulle caratteristiche del paziente e sui tempi per l'arrivo.

Recensioni dei pazienti

13 recensioni

 
(4)
 
(1)
 
(2)
 
(6)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.0
 
2.9  (13)
 
2.8  (13)
 
4.0  (13)
 
2.5  (13)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Grazie

Personale esperto e molto competente.
Purtroppo sì, c'è da aspettare, ma sinceramente le attese sono così in qualsiasi altro presidio.
Grazie a medici ed infermieri per la loro costanza e abnegazione.
Mio papà è stato trattato benissimo.

Patologia trattata
Sospetto infarto.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Lunghe attese

Attesa lunghissima, probabilmente perché ci sono pochi medici, o forse è solo per scarsa organizzazione. Oggi è toccata a me...

Patologia trattata
Dermatite.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

Emicrania con aura fortissima, con vomito pressoché continuo e confusione totale.
Entrata alle 2.00 di notte, dopo 4 ore di attesa ancora niente, mentre continuavo a vomitare anche nella sala d’aspetto.
Personale senza la minima cortesia, mi hanno addirittura rifiutato una mascherina pulita perché “non ne abbiamo”, per poi darmela solo dopo avergli fatto notare che ne avevano un pacco pieno dietro.
Mi hanno richiamata alle 8.00 di mattina, chiamata alla quale non ho risposto perché me ne sono andata prima senza neanche avvertirli.
Parlano male del sud, ma questo pronto soccorso in questa mia esperienza, l'ho trovato incommentabile.

Patologia trattata
Emicrania con aura.


Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Al PS per dolore violento in sede retrosternale

Paziente Grassi Federica: accesso in PS per violento dolore retrosternale irradiato posteriormente. Assegnato codice verde! Dopo 2 ore di attesa, non ancora visitata.
Eseguito solo ECG: inviata la foto (negativo).
La paziente con questa sintomatologia dovrebbe anche eseguire ecografia addominale e soprattutto visita specialistica cardiologica con ecocardiodoppler urgente!

Patologia trattata
Violento dolore retrosternale (da questa mattina in marcata accentuazione).
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Scandalosi

Sono entrata alle 15.00 con febbre, forte tosse e un forte rantolo ai polmoni. Essendo soggetta a polmoniti croniche, mi sono diretta al PS per conferme. Mi hanno fatto subito un tampone, di cui non mi hanno nemmeno rilasciato un certificato scritto, e mi hanno detto di aspettare. Otto ore dopo vado a informarmi e mancavano 30 pazienti, fermi lì dalle 17.00 del pomeriggio, tra codici Verdi e bianchi. Nessuna urgenza. Mi rispondono in modo totalmente scortese dicendomi che “per un semplice raffreddore” non sarei dovuta andare lì, e quando ho risposto che avrebbero dovuto dirmelo otto ore prima, mi hanno dato in mano il modulo di auto dimissione. Non ho parole.

Patologia trattata
Polmonite.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pronto Soccorso efficiente con medici competenti

L'attesa di tre ore per codice verde viene ampliamente ripagata con visita di medici super competenti e attenti alle esigenze dei pazienti. Nell'attesa in P.S. il personale infermieristico si aggiorna scrupolosamente sullo stato di salute di tutti i pazienti.
Il ticket di 48 euro è più che onesto per due visite specialistiche eseguite da medici super competenti oltre ad un ecodoppler. Ringrazio di cuore la dottoressa Masi Livia e il dottor Alfonso Calogero.
Davvero complimenti al personale medico e infermieristico del Pronto Soccorso del Policlinico S.Orsola.

Patologia trattata
Sciatalgia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Medici senza umanità

Sono un'infermiera, che è stata trattata molto bene da tutto il personale.
Alla dimissione un medico, che non mi aveva seguita per niente per tutto il turno, mi ha dimessa senza visitarmi, facendomi dare la lettera da una collega e dandomi il ticket di ben 100 euro. Noi che siamo degli eroi...
Mi ha dato dell'ignorante perché non conosco la legge: ma allora perché al Maggiore con un codice giallo e una Tac non mi hanno fatto pagare? Sono ignoranti pure loro?
Se starò male di certo non tornerò qui, dove il medico di turno ha trattato con scarso rispetto una dipendente del Sant'Orsola.
Dimenticavo: non mi ha dato neanche un giorno per riprendermi. Grazie.

Patologia trattata
Dolori addominali con vomito e diarrea.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Valutazione PS ottima

Complimenti a tutti gli operatori del pronto soccorso del Sant’Orsola.
Ottima organizzazione.

Patologia trattata
Borsite.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esami del sangue non fatti

Sono stata al pronto soccorso il 4 di gennaio, ora di ingresso 15.50 e di uscita 23.30... Questo perché, lamentando sempre questo dolore scapolare più un formicolio sotto le costole, hanno pensato di farmi delle analisi del sangue, cui è seguita una attesa infinita. Al momento della dimissione il medico, del quale eviterò il nome, mi dice che erano perfette. Però al mio arrivo a casa scopro che non le hanno allegate al referto, così torno il giorno dopo e cosa scopro? Che queste fantastiche bellissime e perfette analisi non potevano essere tali per il semplice fatto che si era coagulato il sangue e non era stai possibile prendere un solo valore!!! Ciò, assieme ad un paio di lastre, alla modica cifra di 140 euro! E quando ho provato a farmi spiegare come fosse possibile, mi sono sentita dire: guardi che il ticket è ancora insoluto! Senza parole.

Patologia trattata
Dolore alla scapola destra più formicolio intenso fianco destro.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Agonia...

Un disastro su tutti i fronti! Dal codice di triage, al medico di pronto soccorso, ho trovato troppa confusione, nessuno sa niente, si è estranei a tutto! Nessuno sa chi sei, perché sei lì, nessuna assistenza! Personale scocciato e poco disponibile.

Patologia trattata
Colica renale.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

DISORGANIZZAZIONE

Arrivo per una paralisi facciale parziale e in stato di gravidanza avanzato.
Attesa di più di 5 ore per non fare alcun esame specialistico.
Il neurologo è stato contattato telefonicamente per arrivare 2 ore dopo... Possibile che in un PS non ci sia un neurologo già presente?
Non ho parole.

Patologia trattata
Paralisi di Bell.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Vergognoso

Credo il pronto soccorso più scandaloso dove sia mai stato in vita mia.
Con una paralisi a metà della faccia, lo scorso mercoledì all'accettazione hanno cercato di dissuadermi perchè c'era parecchio da aspettare (da non credere) e perchè il neurologo non c'era per via della giornata prefestiva (anche questo da non credere).
Dopo un paio d'ore in sala d'attesa, mi chiamano e mi parcheggiano in un box, seduto su una sedia dove sono rimasto per un'altra ora abbondante mentre gli infermieri si facevano beatamente gli affari loro (in tre a spingere una barella, neanche i carabinieri) e mentre la sala d'attesa era ancora stipata di gente.
Un'infermiera ha addirittura piazzato una barella con un ragazzo sopra nel mio stesso box, senza neanche accorgersi che c'era già un'altra persona all'interno.
Un medico è passato, ha visto che eravamo in due, è andato in escandescenza e ha iniziato a discutere animatamente con l'infermiera in corsia davanti a tutti (assolutamente giusto il rimprovero, vista tra l'altro la disattenzione generale e scandalosa davanti alla quale tutti i pazienti si trovavano di fronte, ma davvero poco edificante davanti ai pazienti in attesa).
L'infermiera si è difesa dicendo che io mi ci sono seduto per conto mio, dopo che lei aveva messo la barella (bugiarda, oltre che poco attenta).
Alle mie rimostranze, visto che mi sono sentito chiamare in causa, ha esordito dicendomi "no,tu non c'eri" lanciandomi pure un'occhiataccia.
Arriva un tizio in camice verde che mi chiede le generalità e compila la stessa scheda dell'accettazione (per cambiare i tempi di attesa?).
Nel mentre arriva una delle ragazze dell'accettazione dicendo che avrebbe "un rosso", inteso come gravità della triage.
Il tizio in camicie verde, imperterrito nello scrivere le stesse cose della scheda compilata all'ingresso, le dice che ora è occupato e di rivolgersi altrove.
Io ero ancora di più senza parole, insieme agli altri pazienti che vedevo nei box attigui altrettanto sbigottiti.
Un medico, lo stesso che rimproverava l'infermiera, finalmente si degna di visitarmi tastandomi sotto il collo e dicendomi che mi preparava una impegnativa per una visita neurologica urgente.
Scopro questa mattina che si tratta di urgenza differita.
Aggiunge che tanto col neurologo avrei fatto ben poco (allora che diavolo esiste il reparto a fare?) .
La "visita" è durata 5 minuti del prezioso tempo di questo eccellente staff.
Il tutto per 25 euro di ticket, che per fortuna mi rimborserà l'assicurazione medica dell'azienda.
Cordialmente.
MV

Patologia trattata
Paralisi di Bell.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sutura dott. Lorenzo Maroni pronto soccorso

Volevo ringraziare il Dott. Lorenzo Maroni per la "meravigliosa" sutura fatta nel mento a mia figlia in seguito ad una caduta in motorino.
Essendo giovanissima, mi ero raccomandata che facesse un bel lavoro e mi farebbe molto piacere che lui sapesse che meglio di così non avrebbe potuto fare! Non si vede nulla.
Ancora grazie.

Patologia trattata
Sutura mento.