Radioterapia Policlinico Umberto I

Radioterapia Policlinico Umberto I

 
3.6 (4)
Scrivi Recensione
Il reparto di Radioterapia dell'Ospedale Policlinico Umberto I di Roma, situato in Viale del Policlinico 155, ha come Direttore il Prof. Vincenzo Tombolini. Il reparto fa parte del Dipartimento di Scienze Radiologiche Oncologiche ed Anatomopatologiche, che ha come scopo primario quello di promuovere e coordinare l’attività di ricerca nel campo dell’innovazione tecnologica dell’imaging diagnostico e della radioterapia, della terapia oncologica multimodale, della radiobiologia, dei meccanismi fisiopatologici e biomolecolari alla base delle malattie eredo-familiari, degenerative ed oncologiche. La Radioterapia (assieme alla Medicina Nucleare ed alla Diagnostica per Immagini) è ubicata presso l’edificio di Radiologia Centrale. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Mauro Liberatore (UOS Terapia Radiometabolica) e Dott.ssa Daniela Musio (UOS Radioterapia palliativa e delle urgenze).

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.6
Competenza 
 
3.8  (4)
Assistenza 
 
3.5  (4)
Pulizia 
 
4.0  (4)
Servizi 
 
3.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità e umanità

Dopo più di un anno di guerra con il cancro, purtroppo ci siamo dovuti arrendere.
Ciò malgrado, non dimenticherò mai con quanta umanità tutta la squadra guidata dal Prof. Vincenzo Tombolini ha combattuto la malattia di mio marito, Giulio Ripanucci. E quando dico la squadra, intendo il Prof. Tombolini in testa e tutti i suoi collaboratori fino agli infermieri.
GRAZIE di tutto.

Patologia trattata
Carcinoma alla parotide dx.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Umanità ed estrema professionalità

Mio papà è in trattamento radioterapico qui in Day Hospital. Non posso che parlarne bene... Ringrazio il Signore ogni giorno perché nella sfortuna siamo stati estremamente fortunati.
Papà è seguito dalla Dott.ssa Musio. In reparto ci sono, oltre ai dirigenti medici, anche gli specializzandi.
Il mio grazie va alla dottoressa Musio e alla dottoressa Giorgi, ma non dimentico e ringrazio tutta l'equipe medica ed infermieristica del reparto, perché quando in corsia si porta il cuore, tutto assume un aspetto più roseo...
Grazie infinite.
Barbara

Patologia trattata
Carcinoma del retto.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Senza cure e terapia..

A marzo 2015 mi è stato fissato un incontro presso il reparto di Radioterapia tramite la clinica Otorinolaringoiatrica, dove sono stato operato 2 volte dal Prof. Marco De Vincentiis per un carcinoma squamocellulare alla corda vocale sinistra. Sono stato ricevuto dalla dott.ssa Daniela Musio, la quale mi comunicava che dovevo fare della radioterapia e che loro erano collegati alla struttura Fatebenefratelli dell'Isola Tiberina. Ho fatto presente che, essendo residente al Lido di Ostia, mi sarebbe stato impossibile raggiungere tale struttura in modo continuativo per 2 mesi. La dott.ssa Musio mi ha consegnato una lista di strutture alternative dove poter sceglierne una per me più raggiungibile, e tra queste quella della Casa di Cura "Marco Polo", che si trova vicino la stazione del treno della Piramide. Mi sono meravigliato del fatto che non mi sia stata data alcuna TERAPIA da seguire, e questo anche quando sono ritornato alla clinica Oncologica e sono stato indirizzato alla dott.ssa Mezi. Una volta giunto alla Casa di Cura "Marco Polo". mi è stato chiesto esattamente quanto NON avevo ricevuto. ossia la TERAPIA da effettuare visto che all'Umberto I avevano tutti gli esami, tra cui la mia TAC e RM...

Patologia trattata
Carcinoma squamocellulare della corda vocale sinistra.

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Disagio

Sono in terapia alla radioterapia dell'Umberto I ma non riesco a finire il ciclo perchè, oltre le feste di Natale e capodanno, il macchinario è sempre in avaria. Un disagio enorme per chi viene da fuori per uno come me.

Patologia trattata
K della prostata.


Altri contenuti interessanti su QSalute