Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Bari
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Endocrinologa mediocre

Io e mia madre abbiamo da anni problemi di ipotiroidismo, noduli e ghiandole alterate alla nostra tiroide e da sempre ci siamo rivolte a specialisti privati, oppure a specialisti della Asl Ba, che ci hanno visitato dalla testa ai piedi e dispensato consigli per la nostra patologia da controllare costantemente. Poiche' il periodo economico non e' dei migliori, abbiamo voluto fidarci dell'ambulatorio di endocrinologia dell'ospedale Miulli, quindi dopo un anno di attesa finalmente, qualcuno ci avrebbe rassicurato o meno sulla natura dei nostri noduli e sulla situazione delle analisi che prontamente abbiamo fatto prima di questo incontro. L'appuntamento era fissato per le 9.00 e c'era solo una persona prima di noi e solo una dopo di noi (un anno per 4 persone!!). Tanto per cominciare la dottoressa si e' presentata davanti all'ambulatorio alle 9.30, nonostante il primo appuntamento fosse alle 8.15, senza salutare; ha chiamato il numero e non per cognome. Una volta dentro, con un atteggiamento di fretta, svogliatezza e indifferenza totale, nonostante fosse la prima volta che vedeva queste pazienti, non ha nemmeno chiesto il motivo per cui eravamo lì. Sul Pc non le risultava l'appuntamento di mia madre e le ha chiesto di aspettare fuori perche' doveva "andare avanti". Dopo una lamentela di mio padre all'ufficio ticket, hanno constatato che la paziente esente, aveva diritto alla visita... e vabbe'.Questa dottoressa di nome Barile, dopo aver inserito nome e cognome, ha chiesto in maniera robotica di sedersi sul lettino e di respirare; ha palpeggiato superficialmente il collo, ha misurato la pressione e poi senza parlare ha cominciato a scrivere il foglio; su nostro, dico nostro suggerimento, ha guardato in maniera disordinata, senza sfogliare e senza paragonare gli esami vecchi con i nuovi, le analisi.
Mia madre ha chiesto se lei doveva continuare la terapia in corso, le ha risposto di sì, ma poi ci siamo accorte che sul foglio c'era scritto il doppio della dose prescritta!!! Cosa fare dunque?? Io ho chiesto che ho difficolta' a dimagrire e volevo sapere se la tiroide ne fosse causa e lei, senza farmi ancor finire di esprimere, mi ha zittito: "mangia tutto e poco". Ha scritto di tornare dopo un anno, senza accertarsi, come fanno altri suoi colleghi di: appuntare il peso, di valutare l'equilibrio e varie constatazioni che di solito l'endocrinologo fa (non sto qui a specificare), compreso consigliare una dieta appropriata e comunque rassicurare o allarmare idoneamente il paziente. Per noi è un medico molto superficiale.
I pazienti, che pagano per il servizio chiesto, vanno li' per curarsi, non a perdere la mezza giornata inutilmente, uscendosene con i dubbi in testa!!!

Patologia trattata
Ipo e iper tiroidismo; noduli tiroidei.
Punti di forza
struttura grande, bella e pulita; velocità alla cassa ticket.
Punti deboli
Mancanza di deontologia medica e passione per il proprio lavoro da parte di qualche medico e molti infermieri.

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Fabrizio
02 Mag, 2017
Posso confermare il commento precedente. Ritardo della dottoressa, anche a me l'appuntamento non risultava; visita robotica, analisi (da lei richieste) appena sfogliate etc.
Inutile: una perdita di tempo e soldi.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute